Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Governo: Enrico Letta verso lo scioglimento della riserva

Governo: Enrico Letta verso lo scioglimento della riserva
Autore: Max Murro - Redazione Politica
Data: 26/04/2013

 
(Video: l'incontro in streaming fra il neo Presidente Enrico Letta e la delegazione M5S)
Il neo nominato Presidente del Consiglio Enrico Letta sta lavorando  alla ricerca di una maggioranza di governo. Deve districarsi fra i veti incrociati delle forze parlamentari e stamane alle 9 era già al Quirinale per incontrare Giorgio Napolitano. Un colloquio durato circa due ore che è seguito a quello avuto con Monti a Palazzo Chigi.

Il presidente del consiglio incaricato dovrebbe sciogliere la riserva già domani per poi salire al quirinale e prestare giuramento: tutto nella giornata di domani.

Dovrà poi lavorare alla realizzazione del discorso con cui chiederà la fiducia alle Camere.

Il neo incaricato Premier , dopo le consultazioni di ieri con tutte le forze politiche, si è detto soddisfatto degli incontri anche se ad oggi, sono molte le situazioni critiche da risolvere in special modo per ciò che riguarda l'abolizione dell'Imu chiesta dal Pdl e la formazione della squadra di governo.  

Roberto Maroni – attraverso Twitter -  mette in guardia il premier da «grossolani errori» come quello di mettere Amato o Monti nel "nuovo" governo.

Letta conta però sull'appoggio sicuro di Pd e Scelta civica.

Per ciò che riguarda invece il Movimento 5 Stelle, Sel la Lega e Fratelli d'Italia, essi restano all'opposizione. L'invito di Letta ai grillini di "scongelarsi e collaborare alle Riforme istituzionali" ha raccolto la risposta secca di Grillo che attraverso il suo blog dichiara: «Con questi non ci mescoleremo mai. E' un Governo che si presenta come un'ammucchiata degna del miglior bunga bunga». 

Parole che come sempre, sono sull'orlo dell'insulto a tutto l'ambiente istituzionale e che oggi per molti cittadini, compresi molti elettori del M5S sono del tutto incoerenti con la situazione di criticità politica, economica e sociale nazionale.

Berlusconi, palesemente ottimista,  ha dichiarato: «le cose procedono bene, con i rappresentanti del Pdl non si è parlato di ministeri e di nomi ma delle cose da fare. Da parte del presidente incaricato c'è stato un atteggiamento molto positivo e sono venuti via da questo incontro, che è durato quasi due ore, molto confortati" Ha anche confermato la sua indisponibilità a far parte del Governo.

«Ho sentito che da parte del Presidente della Repubblica c'è l'indicazione di membri del governo di nuova generazione con una notevole presenza di donne. Questo esclude il sottoscritto, che però non ha mai avuto la voglia di entrare lì. Se mi avessero chiamato a un impegno, dato che ho preparato io il programma della campagna elettorale, se ci fosse stato bisogno di me sarei stato a disposizione. Ma preferisco così». 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 07/12/2019 00:58:44

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Redazione Politica
Data: 06/12/2019
Paola De Micheli: 'A Gennaio le risorse per intervenire su 2000 viadotti'

"Interverremo sui primi duemila viadotti da inizio gennaio, si tratta di quelli di proprietà di Province e Comune che avranno le risorse per la manutenzione"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 03/12/2019
MES: Salvini 'O mente Conte o Gualtieri'

"Sul Mes o ha mentito Gualtieri, o ha mentito Conte o non ha capito Di Maio"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 26/11/2019
Calenda: 'Renzi a Ryad con Buti e Briatore? Un rischio per la sua reputazione

“Trovo pericolosissimo che i due principali schieramenti italiani siano attratti da un lato dalla Cina, il Movimento 5 stelle, e dall’atro dalla Russia, Salvini"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 23/11/2019
Taranto, Ministro Costa: 'Ci vorrebbe un Ministero dell'Ambiente'

In merito alla delicata gestione delle bonifiche ambientali nell’area vasta di Taranto, Costa ha dichiarato: “Sto valutando di fare un unico sito di interesse nazionale. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -