Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Approvata la riforma del Codice della Strada: le nuove regole

Approvata la riforma del Codice della Strada: le nuove regole
Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Attualit?
Data: 27/07/2013

 

Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge con la delega al Governo per la riforma del Testo attuale del Codice della Strada

I punti salienti del provvedimento sono : la revisione delle sanzioni, con la previsione di specifiche misure di premianti per i comportamenti virtuosi nonché alcune misure riduttive dell'entità delle sanzioni in caso di pagamento in tempi ristretti; l'introduzione - anche con riferimento ai conducenti minorenni - della patente a punti; la previsione - che accoglie la richiesta dall'Associazione Vittime della Strada - di un coordinamento tra procedimento amministrativo e procedimento penale così da evitare che le misure amministrative cautelari di sospensione della patente di guida perdano efficacia prima della definizione del procedimento penale.

Ciò affinché chi è colto alla guida di un'autovettura sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o di alcool, non potrà riottenere la patente fino a quando non è definito il procedimento penale.

Nuove regole pensate «a difesa degli utenti deboli della strada in particolare tocchiamo il tema dei ciclisti» come ha dichiarato il Premier Letta che continua: «Le strade sono riempite di quadricicli leggeri usati da ragazzi non sempre bravissimi a guidare e non sempre pienamente consapevoli dei rischi»

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 08/12/2019 15:40:38

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Attualita'
Data: 08/12/2019
Ansia da orgasmo: aggredisce il 40% delle donne e il 38% degli uomini

La cosiddetta ”ansia da orgasmo” è il nome del fenomeno che il 40% delle donne e il 38% degli uomini ha provato almeno una volta nella vita...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 29/11/2019
UGO: un assistente personale per le rispondere alle esigenze degli over 65

UGO risponde al bisogno di sostegno degli over65 e dei loro familiari con un servizio on-demand che li aiuta a gestire le attività quotidiane e legate alla salute. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 30/11/2019
Sesso: per i giovani parlarne in famiglia è ancora un tabù

Parlare di intimità e di salute di genere con i propri figli è tradizionalmente considerato un tabù. Si ha difficoltà ad affrontare l’argomento, spesso lo si rimanda o lo si trascura persino del tutto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 25/11/2019
Milano prima città per la qualità della vita, Crotone ultima in classifica

E' quanto emerge nella classifica annuale di ItaliaOggi e Universita' La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, giunta alla sua ventunesima edizione. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -