Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Tecnologia  
CES di Las Vegas: Innovega presenta le lenti a contatto che donano la super vista

CES di Las Vegas: Innovega presenta le lenti a contatto che donano la super vista
Autore: Davide Falsaperla - Redazione Tecnologia
Data: 10/01/2014

i Google Glass in Italia non sono ancora arrivati e molti li attendono in fibrillazione, eppure, potrebbero già essere obsoleti. Avete mai pensato di poter avere gli occhi elettronici? Si, avete letto bene: occhi elettronici, non occhiali elettronici.

Le lenti a contatto iOptik, presentate da Innovega in questi giorni al CES di Las Vegas - una delle più importanti manifestazioni annuali del settore elettronico - sembrano un paio di lenti a contatto normali ma non lo sono: indossandole si comprende che siamo già oltre il futuro

Il sistema - composto da due parti principali le lenti a contatto in sé e un paio di occhiali intelligenti - consente a chi le indossa di avere una "super vista" o meglio: una visuale simile a quella di un computer connesso in rete ma con una particolarità, ovviamente:  si può fare questo ovunque ci si trovi.

Le magiche lenti, aumentano le capacità visive ce consentono ad esempio di vedere con assoluta chiarezza, chiaramente, oggetti in lontananza che altrimenti non vedremmo ad occhio nudo anche in assenza di patologie oculari che diminuiscono la percezione visiva.

L'effetto è immediato: si indossano le lenti e subito si acquisisce la super vista! Chi le ha provate, riporta che è come guardare attraverso un microscopio.

 “Molte compagnie sviluppano hardware da adattare agli smart glass. Noi abbiamo voluto rendere la vista migliore per tutti, attraverso un paio di lenti a contatto e, per chi vuole, aumentarla con le informazioni della rete attraverso gli occhialini. Inoltre il nostro sistema, a confronto con i Google Glass che danno una visione equivalente a quella di uno smartphone posto a 60 centimetri davanti agli occhi, ha una risoluzione sei volte maggiore e 20 volte l’area visiva a disposizione” è quanto hanno dichiarato i responsabili di Innovega 

Il futuro è già qui ed è già oltre la nostra immaginazione. Proviamo a pensare anche alle applicazioni in campo medico che una realizzazione del genere può permettere a coloro che, a causa di particolari patologie, perdono in parte - o forse un giorno persino per chi ha perso del tutto - il senso della vista.

Future in progress...




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 28/09/2022 21:16:57

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Tecnologia

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 23/05/2020
Ecco come un modello di deep learning “vede” il malware

I risultati, come sempre accade nella sicurezza informatica, variano a seconda di quanta sensibilità si vuole assegnare al classificatore. 

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 22/05/2020
Il numero dell’AI: la ricerca di una metrica universale

Vita e lavoro sono spesso scandite da alcune metriche che, giuste o sbagliate che siano, misurano la progressione, la crescita (o decrescita) rispetto a un determinato periodo. 

Leggi l'articolo

Autore: Marco Ferrario e Sara Antonelli - Redazione Nuov
Data: 13/05/2020
Amazon annuncia il lancio del Nuovo Fire HD 8

Il nuovo tablet Fire HD 8 presenta caratteristiche che tutti in famiglia apprezzano: contenuti di qualità, maggiore spazio di archiviazione, maggiore durata della batteria, il tutto a un prezzo incredibilmente conveniente

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 16/05/2020
La pandemia ha eluso i sistemi predittivi di intelligenza artificiale

I modelli predittivi hanno fallito il loro primo vero appuntamento con un cambiamento epocale – certo, di quelli che si trovano solo nei libri di storia – e nel settore dell’intelligenza artificiale questi problemi non sono presi sottogamba. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -