Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Cinema  
Chiude il Rome Independent Film Festival al Nuovo Cinema Aquila, i vincitori

Chiude il Rome Independent Film Festival al Nuovo Cinema Aquila, i vincitori
Autore: Gabriele.Santoro
Data: 24/03/2014

Record di presenze e di incassi al botteghino per il Riff, Rome Independent Film Festival, che domenica 23 marzo al Nuovo Cinema Aquila ha chiuso la sua XIII edizione con la proiezione del documentario di Giuseppe Pollicelli e Mario Tani Temporary road (una) vita di Franco Battiato, pellicola che ripercorre la straordinaria vita e carriera del cantautore catanese attraverso interviste, backstage dei tour, riprese inedite dei concerti. 50 mila gli euro messi in palio in totale, suddivisi fra le numerose categorie, per i vincitori dei Riff Awards, scelti da una giuria internazionale composta da dieci esperti nel settore cinematografico e documentaristico.

Ad aggiudicarsi il premio per il miglior lungometraggio straniero è stato il film polacco The girl from the wardrobe, di Bodo Kox. La storia narra la vicenda di Tomek, malato della sindrome di Savant, meglio nota come “dell’idiota sapiente” – per intenderci la stessa di Dustin Hoffman in Rain Man -  che per la prima volta lasciato solo dal fratello Jacek per un colloquio di lavoro, stringe amicizia con la vicina di casa Magda, donna dalle tendenze antisociali.

Miglior lungometraggio italiano va ex aequo fra Sogni di gloria di Patrizio Gioffredi e Ci vorrebbe un miracolo di Davide Minnella. La prima pellicola è divisa in due episodi, uno su di un cassaintegrato che intende sbattezzarsi, l’altro su uno studente cinese a Prato che troverà un maestro di vita in un anziano giocatore di carte del luogo, in comune solo il nome Giulio dei due protagonisti. Secondo film che è invece un’inchiesta semiseria sulla ricerca dei mali del Mediterraneo, fra inquinamento e superstizione.

Miglior documentario internazionale è No burqas behind bars, produzione svedese della regista iraniana Nima Sarvestani sulle condizioni del carcere femminile della campagna afghana, in un contesto paradossalmente preferibile alla vita esterna, fra oppressioni familiari e mariti violenti frutto di matrimoni combinati che non possono portare certo alla felicità coniugale.

Miglior documentario italiano va ad Happy Goodyear di Laura Pesino ed Elena Ganelli, che svela i retroscena della nota multinazionale nel suo stabilimento di Cisterna di Latina fra gli anni ’60 e ’70, dove anziché sviluppo e benessere portò alla morte per cancro ai polmoni oltre 300 operai, le cui famiglie sono ancora in attesa di giustizia.

Premio Nuovo Cinema Aquila per lo svizzero Tempo Girl di Dominik Locher, storia dell’aspirante scrittrice Dominique che a Berlino conduce una vita sregolata. Partita per le Alpi svizzere con un venditore di kebab, la giovane sperimenterà l’amore e la perdita, per poi tornare in Germania finalmente ispirata nella scrittura del suo romanzo.

 

Per tutti gli altri premi, www.riff.it




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/08/2022 11:37:00

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cinema

Autore: Redazione Cultura
Data: 29/04/2020
Amazon lancia Prime Video Store

Tutti i clienti Amazon in Italia potranno ora noleggiare o acquistare nuovi titoli, tra cui le uscite più recenti e i blockbuster

Leggi l'articolo

Autore: Erica Gasaro - Redazione Cultura
Data: 11/04/2020
Ghemon: fuori il video 'Buona Stella'

“Buona Stella,” disponibile su tutte le piattaforme streaming e download, è estratto dall’atteso nuovo disco “Scritto nelle stelle” che uscirà il 24 aprile per Carosello Records e Artist First.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 24/02/2020
Roma, Nuovo Cinema Aquila: la programmazione fino al 26 Febbraio 2020

La nuova programmazione cinematografica presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 22/02/2020
Roma, Nuovo Cinema Aquila - Gli eventi speciali dal 24 febbraio al 27 Marzo 2020

Ecco i nuovi eventi speciali presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma, dal 25 Febbraio al 27 Marzo 2020

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -