Sei nella sezione Sport   -> Categoria:  Automobilismo  
Formula 1, Rosberg principe di Monaco

Formula 1, Rosberg principe di Monaco
Autore: Gabriele.Santoro Capo redattore
Data: 25/05/2014

 Nico Rosberg trionfa nel gp di Montecarlo e alla sesta prova torna in testa ad un mondiale di formula 1 2014 sempre più targato Mercedes. Secondo il compagno di squadra Hamilton, la Red Bull di Ricciardo chiude il podio. Quarto posto per la Ferrari di Alonso, mai particolarmente competitivo ma autore di una gara se non altro priva di sbavature, a differenza di Raikkonen che dopo aver cullato il sogno terzo posto per metà gara chiude dodicesimo, fuori dalla zona punti. Subito un ritiro invece per il campione in carica Vettel.

Nonostante le prime tre posizioni siano le stesse della griglia di partenza, la corsa non ha avuto un andamento lineare. Al via bene Raikkonen, che da sesto scavalca Alonso e Ricciardo e punta Vettel. Ma è subito la safety car ad essere protagonista, una costante di questo tracciato tanto affascinante quanto angusto. Button ha un contatto con Perez, il messicano ha la peggio ed è costretto al ritiro ma rimane ingombrante in pista. Vettel accusa subito un problema al cambio, rimanendo bloccato in prima marcia. I meccanici provano a farlo tornare in corsa, ma è inutile. Sarebbe stato comunque ultimo e doppiato dopo appena due giri.

A quel punto le due Mercedes prendono il largo, l’unico che avrebbe – forse – potuto tenere il ritmo è fuori gioco, Raikkonen fa quel che può ma è solo il primo degli “altri”. Succede poco o nulla, a testimoniarlo la regia internazionale che si sofferma al lungo sul sorpasso di Sutil a Chilton che vale il quindicesimo posto,  per il resto tutto è congelato. Fino al giro 26, quando proprio Sutil ha un incidente e si torna sotto il regime controllato della safety car. Tranne Massa, tutti ne approfittano per effettuare la sosta, ma qualcosa va storto con le coperture di Raikkonen, costretto a rientrare per il cambio gomme una seconda volta e a perdere dieci posizioni.

A parte qualche scaramuccia per posizioni arretrate, là davanti è un discorso a due fra le Mercedes, con i distacchi che oscillano tra i 7 decimi ed il secondo e mezzo. Ma senza pit stop davanti per Hamilton la vita si fa dura su un circuito dove i sorpassi sono proibitivi. Il problema non si porrà più dal giro 67, quando l’anglo-caraibico inizia ad accusare problemi agli occhi che si ripercuotono pesantemente sui tempi. Rosberg si allontana, Ricciardo si fa minaccioso ma non riuscirà a trovare lo spunto per scalzare Hamilton dalla piazza d’onore.

Alle loro spalle, ma già doppiati, c’è bagarre per la quinta posizione, occupata da un Hulkenberg incalzato dalle McLaren di Magnussen e Button e poi da Raikkonen, risalito fino al nono posto. Ma nel tentativo di sorpasso verso il debuttante danese alla Parabolica, il più esperto finlandese finisce lungo, ripiombando così nelle retrovie. Hulkenberg chiude quinto, davanti a Button, Massa, il sorprendente ottavo Bianchi che porta i primi punti della storia alla scuderia Marussia, in competizione dal 2011, Grosejean e Magnussen, anch’egli penalizzato dal contatto con Raikkonen.

Continua dunque il dominio assoluto delle Mercedes, Rosberg primo in classifica vanta due primi e quattro secondi posti, Hamilton quattro primi, un secondo con la macchia di un ritiro in Australia che non gli consente di guidare la graduatoria piloti. La Red Bull si attesta come seconda forza, ma i progressi non sono rapidi quanto quelli della scuderia tedesca. Sulla Ferrari soliti discorsi da inizio anno, in un galleggiamento  in un limbo che difficilmente può soddisfare dirigenza e tifosi.

Classifica piloti (prime posizioni):

Rosberg 122; Hamilton 118; Alonso 61; Ricciardo 54; Hulkenberg 47; Vettel 45; Bottas 34; Button 31

Classifica costruttori (prime posizioni):

Mercedes 240; Red Bull 99; Ferrari 78; Force India 67; Williams e McLaren 52




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/02/2021 23:58:51

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Automobilismo

Autore: Luca De Rossi - Redazione Sport
Data: 31/12/2017
Motocross: commissario di gara travolto e ucciso durante le prove di gara

Era intervenuto per segnalare un incidente non grave, che aveva coinvolto alcuni partecipanti: così è stato travolto e ucciso  Bruno De Paoli, 68 anni, un commissario di gara che assisteva a bordo pista  a una prova in vista della gara di cross al kartodromo "South Milano" di Ottobiano, nel Pavese

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Bongiovanni - Redazione Sport
Data: 04/05/2016
Treviso ospita la sesta tappa del 'Roadshow Ice 2016'

Obiettivo dell’iniziativa è affiancare le aziende sui temi dell'internazionalizzazione, per sostenere quelle realtà che intendono cogliere opportunità di sviluppo e crescita sui mercati esteri.

Leggi l'articolo

Autore: Gabriele.Santoro - Redazione Sport
Data: 24/11/2014
Formula1, Hamilton e' il campione del mondo 2014

Il pilota britannico vince anche l'ultima gara di Abu Dhabi e si laurea campione. Solo quattordicesimo Rosberg, fermato da un problema tecnico. Male le Ferrari, il nono e decimo posto sono la fotografia di una stagione da dimenticare. E dal 2015 arriver� Vettel

Leggi l'articolo

Autore: Gabriele.Santoro - Redazione Sport
Data: 06/10/2014
F1, Bianchi in condizioni critiche. La gara va ad Hamilton

Il grave incidente a Jules Bianchi della Marussia sconvolge il mondo della Formula 1. Sotto accusa i vertici, restii ad interrompere gare troppo bagnate come quella di Suzuka in nome dello spettacolo. Per la cronaca vittoria di Hamilton davanti a Rosberg e Vettel

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -