Sei nella sezione Sport   -> Categoria:  Automobilismo  
Hamilton profeta in patria, mondiale di F1 riaperto

Hamilton profeta in patria, mondiale di F1 riaperto
Autore: Gabriele Santoro - Capo Redattore
Data: 07/07/2014

 Il mondiale di Formula1 si riapre, pur rimanendo una lotta intestina alla Mercedes: Hamilton vince davanti al “suo” pubblico sul tracciato di Silverstone, Rosberg è costretto al ritiro per un problema al cambio. Zero nella casella dei punti e per il tedesco il vantaggio sul compagno-rivale si assottiglia a 4 lunghezze, un niente se consideriamo che il divario fra quanto viene assegnato al primo e al secondo di ogni gara è di sette punti. Alle spalle il sorprendente Bottas, il finlandese della Williams è al suo secondo podio consecutivo e ottiene il miglior risultato della carriera con il team che spera di rinverdire i fasti dell’era Ralf Schumacher-Montoya, poco vincente ma spettacolare. Terzo Ricciardo, l’australiano rinsalda anche il terzo posto nella classifica iridata, praticamente il primo dei “comuni mortali”. Non molto, ma forse quest’anno non si può di più.

La Ferrari continua a latitare dalle zone alte, Alonso è solo sesto, alle spalle dell’altro padrone di casa Button e di Vettel, al termine di una tiratissima battaglia con il campione in carica, dimostrazione di tutti gli affanni del Cavallino. Sconsolato il commento dell’asturiano, che alza praticamente bandiera bianca contro i motorizzati Mercedes – cioè anche McLaren e Williams. Raikkonen invece esce addirittura al primo giro, coinvolgendo e trascinando con se fuori dalla bagarre anche l’ex ferrarista Massa, sfortunatissimo.

Praticamente al giro di boa, i numeri sono fin troppo chiari: dei nove gran premi disputati – ne mancano dieci al termine del mondiale – otto sono andati alla Mercedes ed è paradossale che nonostante il cinque a tre in favore di Hamilton su Rosberg, il tedesco sia quattro punti avanti. Si deve alla sua costanza, prima di Silverstone Rosberg non era mai finito sotto la seconda piazza, mentre Hamilton aveva già due ritiri sul “groppone”. L’inglese sogna ora un duello corpo a corpo in pista, probabilmente dalla scuderia si augurano il contrario per evitare contatti pericolosi, che per Hamilton non sarebbero nemmeno una novità, così poco avvezzo a calcoli e a risparmiarsi, spesso contro ogni logica.

Ma il nome del giorno è un altro, Valtteri Bottas da Nassola, Finlandia. Classe 1989, contare già due podi di fila con la non troppo competitiva Williams è un bel biglietto da visita verso lidi migliori, qualunque scuderia sognerebbe di proseguire una tradizione che vede i piloti finnici spesso vincenti, da Keke Rosberg a Mika Hakkinen fino al Raikkonen di pochissimi anni fa. Il mercato potrebbe infiammarsi già dall’estate, specie valutando la situazione Vettel, incalzato dal più giovane Ricciardo nel ruolo di prima guida, e quella Mercedes, se non saprà tenere a bada la rivalità Hamilton-Rosberg, con il primo non nuovo a malumori.

Hamilton che nel frattempo si gode il successo e il ritiro di Rosberg, quasi l’avesse “gufato”. Pochi giorni fa l’anglo-caraibico non sapeva spiegarsi perché i problemi tecnici finora fossero capitati solo a lui, eccolo accontentato. “Non bisogna mai mollare”, commenta euforico dopo la gara” mentre un ringraziamento speciale va al pubblico “mi hanno dato una grande spinta, non avrei potuto fare niente senza di loro. È un grande giorno per il motorismo inglese”.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 27/02/2021 19:32:05

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Automobilismo

Autore: Luca De Rossi - Redazione Sport
Data: 31/12/2017
Motocross: commissario di gara travolto e ucciso durante le prove di gara

Era intervenuto per segnalare un incidente non grave, che aveva coinvolto alcuni partecipanti: così è stato travolto e ucciso  Bruno De Paoli, 68 anni, un commissario di gara che assisteva a bordo pista  a una prova in vista della gara di cross al kartodromo "South Milano" di Ottobiano, nel Pavese

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Bongiovanni - Redazione Sport
Data: 04/05/2016
Treviso ospita la sesta tappa del 'Roadshow Ice 2016'

Obiettivo dell’iniziativa è affiancare le aziende sui temi dell'internazionalizzazione, per sostenere quelle realtà che intendono cogliere opportunità di sviluppo e crescita sui mercati esteri.

Leggi l'articolo

Autore: Gabriele.Santoro - Redazione Sport
Data: 24/11/2014
Formula1, Hamilton e' il campione del mondo 2014

Il pilota britannico vince anche l'ultima gara di Abu Dhabi e si laurea campione. Solo quattordicesimo Rosberg, fermato da un problema tecnico. Male le Ferrari, il nono e decimo posto sono la fotografia di una stagione da dimenticare. E dal 2015 arriver� Vettel

Leggi l'articolo

Autore: Gabriele.Santoro - Redazione Sport
Data: 06/10/2014
F1, Bianchi in condizioni critiche. La gara va ad Hamilton

Il grave incidente a Jules Bianchi della Marussia sconvolge il mondo della Formula 1. Sotto accusa i vertici, restii ad interrompere gare troppo bagnate come quella di Suzuka in nome dello spettacolo. Per la cronaca vittoria di Hamilton davanti a Rosberg e Vettel

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -