Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Terroristi in azione a Gerusalemme

Terroristi in azione a Gerusalemme
Autore: Teresa Corrado - Redazione Esteri
Data: 04/08/2014

È allarme terrorismo a Gerusalemme. Una ruspa, guidata dal palestinese  Mohammad Neyaf Javis, residente a Gerusalemme est, si è abbattuta su un autobus, uccidendo un passante. Il conducente del bulldozer, invece, è stato ucciso dalla polizia, che ha anche elevato lo stato di allerta in città, temendo dimostrazioni non solo da parte palestinese, ma anche da parte israeliana.

Il Ministro della sicurezza pubblica  Yitzhak Aharonovitch ha dichiarato che altri attentati sono altamente possibili, ma che le forze di sicurezza israeliane sono pronte a contrastarli.

Secondo la polizia Mohammad Neyaf Javis aveva precedenti penali, mentre dalla parte di Hamas, il gesto viene salutato come una “iniziativa locale benvenuta”. A riportarlo è il sito Ynet che cita una fonte della fazione islamica palestinese, al potere nella Striscia di Gaza.

Attenzione anche presso il campus universitario di Gerusalemme sul monte Scopus, dove un uomo in sella ad una motocicletta ha sparato ferendo gravemente un agente di polizia all’addome. Di questo episodio ancora non si conoscono tutti i dettagli, ma la matrice terroristica non è esclusa.

Di certo si sa che l’uomo sulla motocicletta ha fatto perdere le sue tracce nel rione palestinese di Wadi Joz.

Intanto disordini sono scoppiati a Gerusalemme est, nel rione di  Jabel Mukaber mentre la polizia sta cercando di contenere la situazione. Rafforzata anche la presenza della polizia nei sobborghi ebraici, dove si temono tumulti anti-arabi.

L’attacco avvenuto oggi con la ruspa, non è il primo caso a Gerusalemme. Episodi simili sono avvenuti già nel 2009, quando un giovane palestinese Miri Radeideh colpì con lo stesso mezzo, un’autopattuglia della polizia, prima di venire ucciso dal fuoco della polizia e quello di un tassista. Ma tornando in dietro nel tempo, episodi del genere sono stati registrati anche nel 2008, compiuti sempre da giovani palestinesi che con mezzi pesanti, si sono scagliati contro la folla, provocando spesso la morte di passanti, ma sicuramente anche la loro.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 11/08/2020 23:49:57

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 27/05/2020
Traffico di droga: le società fantasma dei cartelli messicani

La rete più articolata, e che riguarda uno degli importi più elevati da record, è stata scoperta dall'Unità di informazione finanziaria (FIU) del Tesoro nel 2014.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/05/2020
Afghanistan: attacco a un reparto maternità di Kabul

I primi momenti della vita di un neonato dovrebbero trascorrere tra le braccia di sua madre, non in un ospedale in fiamme con proiettili e bombe che piovono...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/05/2020
Allarme Interpol: droga consegnata domicilio con il cibo

Le organizzazioni criminali stanno ricorrendo ai servizi di consegna di cibo per trasportare la droga e altre sostanze illecite, mentre i Paesi sono in preda al lockdown a causa della pandemia globale di Covid-19. 

Leggi l'articolo

Autore: Di Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 07/05/2020
Coronavirus: in Olanda aumenta l'uso di cannabis a causa dell'isolamento forzato

Il consumo di cannabis in Olanda e’ aumentato durante la crisi causata dall’avvento del coronavirus.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -