Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Fisco e Tasse  
Legge di stabilita' 2015: il governo al lavoro per garantire il bonus di 80 euro

Legge di stabilita' 2015: il governo al lavoro per garantire il bonus di 80 euro
Autore: Salvatore Carlini - Redazione Economia
Data: 24/08/2014

 Il governo sembrerebbe confermare il bonus di 80 euro almeno per coloro che lo stanno percependo in questi mesi e comunque, a coloro che guadagnano meno di 26 mila euro lordi l’anno.

Pensionati, lavoratori autonomi e incapienti, coloro che dichiarano talmente poco da non pagare le tasse, malgrado le iniziali promesse, resterebbero fuori dal bonus.

Contestualmente però, si lavora alla realizzazione del cosidetto "quoziente familiare"che darebbe l'opportunità di alzare l'attuale limite di 26.000 euro lordi di introiti: per fare un esempio, dal prossimo anno potrebbero usufruire del bonus irpef quelle famiglie monoreddito che, partendo da una composizione comprendente due figli fino a giungere a 4 figli, usufruirebbero del bonus con scaglioni del limite di reddito differenziati

Solo per mantenere l'attuale sistema, il governo deve trovare 10 miliardi di euro, cui si aggiungferebbero circa 300 milioni di euro in caso si aggiungerssero le famiglie monoreddito con prole

Dove racimolerà il governo i circa 17 miliardi ch serviranno per tamponare la situazione socio economica nazionale? Prioritariamente, dai risparmi nella pubblica amministrazione. 6-7 miliardi si avrebbero grazie all’accorpamento delle centrali d’acquisto di Stato ed enti locali, che oggi sono 35 mila

Ulteriori 4 miliardi di euro arriverebbero dagli interventi di razionalizzazione della pubblica amministrazione che vanno  dalla riduzione delle società partecipate alla digitalizzazione delle procedure senza dimenticare la gestione degli immobili.

Ci sono poi i costi della politica da cui tagliare circa un miliardo di euro,  grazie all'eliminazione degli organi politici delle province ai tetti sugli stipendi di manager e dirigenti.

Inoltre, una serie di misure  con le quali il governo punta a raccogliere tra i 4 e i 5 miliardi e vanno dall’eliminazione degli incentivi alle imprese,  l’applicazione del meccanismo dei costi standard per i servizi degli enti locali e la riduzione dell’illuminazione stradale.

Sono proposte ancora campate in aria ma di cui si discute. Solo ad Ottobre sapremo come il Governo risolverà le questioni più impellenti per la popolazione




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 27/09/2022 19:28:23

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Fisco e Tasse

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 15/05/2020
Bonus vacanze 2020: tutte le informazioni utili

Un dato interessante: le perdite economiche subite dal settore ricettivo ammontano a circa 81 milioni di euro.

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Vicario - Redazione Economia
Data: 13/05/2020
Decreto rilancio: rinviata la lotteria degli scontrini

 

La partenza della lotteria degli scontrini, prevista dal 1° luglio 2020, slitterà al 1° gennaio 2021: è quanto si legge nell’ultima bozza del Decreto Rilancio 
Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 15/02/2020
Scongiurato l'aumento IVA per bar e ristoranti

Il Presidente di Fipe, Lino Enrico Stoppani: "Ci auguriamo che questa posizione sia mantenuta non tanto per porre fine alle speculazioni e alle voci che ciclicamente ritornano"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 23/01/2020
Il Vademecum del contribuente 2020 presentato da Unione Fiduciaria

Chi vuole orientarsi nel mondo dei tributi senza perdere le più recenti norme introdotte dall’ultima Legge Finanziaria, deve avere con sé il volume “Vademecum del Contribuente 2020” 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -