Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Usa: Salari uguali per uomini e donne

Usa: Salari uguali per uomini e donne
Autore: Teresa Corrado - Redazione Esteri
Data: 01/11/2014

Qualche giorno fa leggevo alcuni commenti di Facebook che negavano la discriminazione salariale tra uomini e donne e riflettevo su quante notizie realmente conosce la gente.

Oggi che Barack Obama, presidente degli Stati Uniti, ha rivolto un pensiero a questo problema discriminate, penso a quante di quelle persone che hanno negato la realtà dei fatti, sono disposte ad ammettere di aver sbagliato. È vero, a parità di lavoro, le donne guadagnano di meno. Non ce lo dicono le donne, ma la realtà dei fatti. Non accade solo in Italia, ma anche in  altri stati, come gli USA. Qualcuno potrà dire che è sempre stato così, dalla rivoluzione industriale che prese il via in Inghilterra nel lontano 1760. Ce lo dice la storia e ce lo ripete l’attuale contrattazione lavorativa.

Eppure sono nozioni che si imparano a scuola, quando si studia non solo storia, ma anche educazione civica, peccato che quest’ultima sembra sparita insieme alle nozioni e agli insegnamenti che servono a fare degli alunni dei buoni cittadini, o almeno per dar loro la possibilità di pensare, riflettere e arrivare a delle conclusioni utilizzando la propria testa e non facendosi influenzare da chi vuole mostrare ciò che non c’è.

La discriminazione tra uomo e donna è quella molla che porta queste ultime a doversi ancora oggi, giustificare per il solo fatto di essere nate donne, di essere nate “inferiori”, di essere deboli e messe in  secondo piano.

Obama avrà anche messo in campo una strategia per le elezioni, nelle quali, vedendo i sondaggi, lo si nota con meno appoggio da parte degli americani, a causa delle sue scelte ritenute “deboli” in campo internazionale, come con la Russia e l’Isis. Forse il presidente americano è incentrato solo nella risoluzione di gravi problemi sociali, sanitari e dell’istruzione che gli Stati Uniti stanno affrontando a causa di una delle peggiori crisi economiche che abbiano mai colpito l’economia internazionale.

Anche in questo caso, ben vengano le aperture della Casa Bianca verso l’adeguamento degli stipendi fra uomini e donne, chissà che, prima o poi, arrivino anche in Italia, in ritardo, come sempre, ma meglio tardi che mai.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/02/2020 21:00:53

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 18/02/2020
Diamond Princess: il comandante Gennaro Arma resta a bordo

Saranno finalmente rimpatriati i 35 connazionali che, dal 5 Febbraio, sono bloccati a bordo della Diamond Princess. Tutti, tranne il comandante, Gennaro Arma, e 5 o 6 dei suoi ufficiali. 

Leggi l'articolo

Autore: Celine Deluzarche - Redazione Esteri
Data: 17/02/2020
Pablo Escobar: gli ippopotami dell' Hacienda Nápoles rappresentano un pericolo

Pablo Escobar, il più famoso trafficante di droga al mondo, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia su un tetto a Medellìn durante un'operazione speciale il 2 dicembre 1993...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 15/02/2020
Coronavirus: MsF invia tonnellate di materiali sanitari di protezione all'ospedale di Wuhan

A Hong Kong un’equipe di MSF ha avviato a fine gennaio un progetto di educazione alla salute rivolto alle persone più vulnerabili. 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 11/02/2020
Coronavirus: secondo scienziati cinesi l'incubazione può durare anche 24 giorni

Secondo una nuova ricerca ripresa da China Daily, il periodo di incubazione del coronavirus può durare fino a 24 giorni: 10 giorni in più rispetto a quanto si ritenesse.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -