Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Camusso: 'Sciopero generale il 5 Dicembre' fra polemiche e chiarimenti

Camusso: 'Sciopero generale il 5 Dicembre' fra polemiche e chiarimenti
Autore: Carola De Blasi - Redazione Cronaca
Data: 13/11/2014

 

L'appuntamento per una giornata di sciopero generale, indetto dalla CGIL, è fissato per il 5 Dicembre. Lo sciopero è stato deciso per manifestare contro la Legge di stabilità e il Job Act.

Susanna Camusso, leader del sindacato, ha presentato stamane la proposta al direttivo della CGIL che lo ha approvato immediatamente. 

Susanna Camusso ha poi lanciato un messaggio alle altre sigle sindacali: «L’appello che facciamo a Cisl e Uil è di convergere»

Sulla scelta della data, il 5 Dicembre molto prossimo all'8 Dicembre giorno di festa per l'Immacolata Concezione,. si sono subito scatenate molte polemiche da parte di cittadini che temono una sorta di "ponte lungo" improntato non tanto alle giuste proteste quanto alla possibilità di fare qualche giorno di vacanza.

Il PD appare ironico e sostiene le polemiche della società civile ma Renzi stoppa la discussione dichiarando, nel corso della direzione del partito che si è tenuta nottetempo: «Il sindacato fa il suo mestiere e se decide di fare gli scioperi generali merita rispetto»

Replica della Camusso per spiegare la scelta del giorno 5 Dicembre: la scelta "risponde alla volontà di proseguire la protesta espressa dai lavoratori pubblici con la manifestazione di sabato a Roma. «Siamo sempre pronti a farci stupire dagli effetti speciali ma dubito che il governo si stia accingendo a decidere un cambiamento strutturale della legge di stabilità. Per questo penso che dobbiamo continuare a sostenere la nostra mobilitazione, rafforzando le iniziative unitarie ma dandogli una impronta generale». 

E sull'invito a partecipare proposto alle altre sigle sindacali aggiunge: «La proposta che facciamo a Cisl e Uil è di convergere tutti su quella data. Credo sia interesse e responsabilità di tutti ascoltare le piazze e le iniziative che ci sono»

 



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/02/2020 18:36:47

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 24/02/2020
Coronavirus: la mappa delle chiusure e delle sospensioni nelle grandi città

Il Campidoglio ha deciso di sospendere - a partire da oggi 24 Febbraio - le procedure concorsuali a carattere nazionale che si svolgeranno nel territorio di Roma Capitale a scopo preventivo 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 22/02/2020
Coronavirus: la prima vittima italiana nel padovano

La prima vittima in Italia del coronavirus si chiamava Adriano Trevisan, un pensionato padovano di 78 anni, originario di Monselice e che viveva a Vo' Euganeo.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 20/02/2020
Cerignola (FG): denuncia il figlio tossicodipendente e lo fa arrestare

Esasperata dalle continue richieste di denaro da parte del figlio tossicodipendente, ha trovato il coraggio di denunciarlo, facendolo arrestare.

Leggi l'articolo

Autore: Lucaa Dal Negro - Redazione Politica
Data: 20/02/2020
Re[visione] e riporto alla Politica. Attraverso la Religione (Andata e forse ritorno)

I dati delle dodici consultazioni elettorali in cui la DC fu presente parlano chiaro: dal 1946 al 1992 la media dei voti per i centristi è fissa all'incirca al 35% (!)

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -