Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Samantha Crisoforetti prima astronauta italiana nello spazio

Samantha Crisoforetti prima astronauta italiana nello spazio
Autore: Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 23/11/2014 21:43:25

 

Parte la prima astronauta italiana per lo spazio. Samantha Cristoforetti 37 anni, lascerà il suolo terrestre a bordo dei una navicella, la Soyuz dalla base russa Baikonur che si trova in Kazakistan. La donna fa parte della missione Futura, diretta alla Stazione Spaziale Internazionale che orbita intorno alla Terra e vi resterà per i prossimi sei mesi. La stazione internazionale è la stessa che l’anno scorso aveva ospitato Luca Parmitano, con il quale la Cristoforetti fu scelta nel 2009 dall’Agenzia Spaziale Europea (Esa).

La partenza, che terrà col fiato sospeso tutti gli italiani e non solo, è preceduta da una serie di controlli dell’ultimo momento, dai saluti alla famiglia e poi a quelli che sono i rituali che precedono la partenza.

Prima del via, l’astronauta italiana dovrà restare all’interno della navicella per circa 2 ore, tra controlli e preparazione del volo, durante le quali si farà compagnia con la musica che ha scelto per l’occasione.

Insieme con lei partiranno anche il russo Anton Shkaplerov e l’americano Terry W. Virts. Il tutto avverrà alle ore 22,01 ore italiane. Secondo il piano di volo la navicella impiegherà sei ore per raggiungere l’obiettivo, prima di attraccare alla stazione, dove la Cristoforetti coadiuverà il comandante nell’attracco.

Impegnativo anche l’arrivo della Soyuz alla piattaforma di lancio, il 21 novembre, a bordo del “treno del cosmo” dopo aver lasciato l’edificio nel quale è stato sistemato, nello stesso orario in cui, nell’ottobre del 1957 lo Sputnik, il primo satellite in orbita, lasciò lo stesso luogo. Inoltre la base dalla quale partiranno gli astronauti è la stessa base da cui partì Yuri Gagarin, il primo uomo che orbitò nello spazio. Gli astronauti hanno seguito anche un rito immancabile per i russi, piantare un albero nel “giardino dei cosmonauti” e portare dei garofani rossi che hanno depositato sulla tomba di Yuri Gagarin.

Sulla stazione orbitante, si eseguiranno molti esperimenti, questa missione ha in programma un totale di duecento e dieci sono del tutto italiani, scelti appositamente per la missione dell’italiana. La Cristoforetti porterà un contributo importante per le esperienze future, poiché sarà la prima volta che ci sarà in orbita una macchinetta per fare caffè, la stessa è capace di preparare anche delle minestre, tutta tecnologia italiana. Infatti, la donna segue una dieta sana e porterà con lei cibi che cambieranno i menù della Stazione Spaziale.

Samantha Cristoforetti si è laureata in ingegneria meccanica a Monaco, in Germania ed è capitano dell’Aeronautica Militare Italiana. Il suo sogno è sempre stato quello di andare nello spazio e adesso, dopo una preparazione durata ben quattro anni, riuscirà a realizzare il suo sogno.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/10/2019 07:32:01

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Attualita'
Data: 18/10/2019 06:59:57
Sfratti per morosità: ogni giorno in Italia ne vengono emessi 153

Nel 2018 in Italia sono stati emessi oltre 153 sfratti al giorno, ben 56.140 nell’intero anno

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 16/10/2019 07:11:11
Seggiolini anti-abbandono in auto: saranno obbligatori dal 2020

E’ stato necessario il verificarsi del decesso di diversi bimbi prima di arrivare alla conclusione di varare una legge che obblighi i genitori a dotarsi di speciali seggiolini anti-abbandono

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/10/2019 07:13:10
Web: cresce l'interesse degli italiani per il settore food

In Italia, nell’ultimo anno, le ricerche online di questi prodotti sono letteralmente cresciute: si parla infatti di un +80,5% per gli alimenti e le bevande e un +21,6% per i piccoli elettrodomestici. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 10/10/2019 06:48:09
Affitti in aumento: Torino è la città che registra il rincaro maggiore

In Italia, Milano si conferma regina incontrastata del caro affitti: una stanza singola per studenti e giovani lavoratori costa più di 630 euro, un monolocale oltre 900 e un bilocale quasi 1200 euro.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -