Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Tecnologia  
Riposo notturno: meglio non usare Tablet e Smartphone prima di dormire

Riposo notturno: meglio non usare Tablet e Smartphone prima di dormire
Autore: Salvatore Carlini - Redazione Scientifica
Data: 24/12/2014

Tablet, e-book e Smartphone usati a letto la sera, possono rovinare le notti regalando ore di insonnia al posto di un bel sonno ristoratore. E' quanto emerge da uno studio realizzato dal Brigham and Women's Hospital di Boston, e recentemente pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences.

In pratica, l'utilizzo di congegni elettronici a ridosso del riposo notturno, cambierebbe il ritmo veglia-sonno e giorno-notte e la causa è da ricercare nell'emissione di luce a onde corte prodotte da Tablet e e-book. Si chiama "Luce blu" e durante un esperimento su alcune persone, protratto per due setimane, si è scoperto che gli utilizzatori si congegni elettronici poco prima di addormentarsi, crea minore sonnolenza e un periodo più lungo prima di addormentarsi.

Si è scoperto che questa abitudine, riduce la produzione di Melatonina - l'ormone dle sonno - causando insonnia e stordimento il mattino successivo. Oltre ciò, si è anche osservato che gli utilizzatori di congegni elettronici presentano una minore capacità di apprendimento oltre a una tendenza ad avere un umore peggiore.

I ricercatori non si sono fermati alla sperimentazione sull'uomo, ma hanno sottoposto un gruppo di topi da laboratorio a cicli alternati di luce e buio ognuno di tre ore. Le conclusioni emerse appaiono inquietanti: confusione depressiva, apatia e senso di disinteresse per l'ambiente circostante hanno evidenziato l'utilità di poter contare su cicli sonno-veglia più lunghi e di maggior qualità.

Le persone che invece durante l'esperimento andavano a letto leggendo qualche pagina di un libro cartaceo, non hanno avuto gli stessi effetti deleteri di chi si affida all'elettronica. Prendiamo questo studio come un buon consiglio e da stasera, piuttosto che restare svegli attaccati ancora al supporto elettronico che fa parte anche delle nostre giornate, preferiamo un bel libro e una tazza di latte, come consigliano da sempre i nostri anziani.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 13/04/2021 06:31:02

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Tecnologia

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 23/05/2020
Ecco come un modello di deep learning “vede” il malware

I risultati, come sempre accade nella sicurezza informatica, variano a seconda di quanta sensibilità si vuole assegnare al classificatore. 

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 22/05/2020
Il numero dell’AI: la ricerca di una metrica universale

Vita e lavoro sono spesso scandite da alcune metriche che, giuste o sbagliate che siano, misurano la progressione, la crescita (o decrescita) rispetto a un determinato periodo. 

Leggi l'articolo

Autore: Marco Ferrario e Sara Antonelli - Redazione Nuov
Data: 13/05/2020
Amazon annuncia il lancio del Nuovo Fire HD 8

Il nuovo tablet Fire HD 8 presenta caratteristiche che tutti in famiglia apprezzano: contenuti di qualità, maggiore spazio di archiviazione, maggiore durata della batteria, il tutto a un prezzo incredibilmente conveniente

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 16/05/2020
La pandemia ha eluso i sistemi predittivi di intelligenza artificiale

I modelli predittivi hanno fallito il loro primo vero appuntamento con un cambiamento epocale – certo, di quelli che si trovano solo nei libri di storia – e nel settore dell’intelligenza artificiale questi problemi non sono presi sottogamba. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -