Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Nuova tragedia in mare, muoiono 29 persone

Nuova tragedia in mare, muoiono 29 persone
Autore: Teresa.Corrado
Data: 09/02/2015

Sono 29 i morti dell'ennesima tragedia avvenuta al largo delle coste del canale di Sicilia. Un nuovo sbarco che ha portato con se morte, a causa delle impervie condizioni climatiche che in questi giorni stanno sferzando il Mediterraneo e la costa meridionale italiana.

La Guardia Costiera italiana, durante la notte tra domenica e lunedì, è intervenuta per portare soccorso ad un gommone che ha lanciato un disperato SOS. Sull'imbarcazione centosei persone che sono state trasportate sull'isola di Lampedusa, dove sono state soccorse. Per ventinove migranti non c'è stato nulla da fare. Anche se sono sbarcati a Lampedusa ancora in vita, ma sono sopraggiunte complicazioni a causa dell'assideramento e molti non sono riusciti a salvarsi.

Una tragedia annunciata, anche se il messaggio di soccorso è partito quando l'imbarcazione era ancora al largo delle coste libiche. Immediatamente sono stati dirottati, nella direzione dell'imbarcazione, due mercantili che si trovavano in zona, mentre sopraggiungevano due motovedette della capitaneria di porto italiana. Tutti i migranti una volta caricati sulle motovedette italiane, sono stati trasportati a Lampedusa. Sull'isola hanno ricevuto le prime cure, ma il freddo di questi giorni ha fatto calare le temperature e aumentato la mortalità dei migranti.

Il mare forza 8 e le condizioni proibitive hanno messo a dura prova l'operato della Guardia Costiera che ha dovuto affrontare onde alte nove metri, come palazzi di tre piani e nelle intemperie ha dovuto mettere in salvo decine di persone. Il portavoce della Guardia Costiera Filippo Marini, ha parlato di miracolo, date le avverse condizioni atmosferiche che hanno messo in serio pericolo gli uomini  e le donne che operano a bordo delle motovedette.

Si cerca anche una seconda imbarcazione, segnalata dalle autorità spagnole, ma non ancora ritrovata. Pietro Bartolo, direttore sanitario di Lampedusa, attacca la trasformazione di Mare Nostrum. È questa infatti, la causa della morte dei migranti, poichè le persone soccorse sono state trasportate da imbarcazioni non idonee al soccorso delle persone. Dello stesso avviso è anche il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, che accusa il governo e l'Europa di cercare solo delle stragi. In queste condizioni le persone da soccorrere arriveranno morte ai porti. Dello stesso avviso anche l'Unhcr che, tramite il portavoce Carlotta Sami, afferma che "Triton non è sufficiente". Intanto il sindaco di Lampedusa comincia a preoccuparsi per la primavera, quando i barconi della speranza cominceranno ad essere troppo numerosi.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/01/2020 06:19:29

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Karina Garcia Reyes - Redazione Scientifica
Data: 17/01/2020
Droga: 33 ex narcos spiegano le ragioni del fallimento alla lotta alla droga

Le cause del crimine e della violenza in America Latina sono simili. Indipendentemente dal tipo di violenza, traffico di droga, militari, guerriglieri o bande

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 16/01/2020
Siria nord-occidentale: milioni di sfollati costretti ad affrontare il freddo in condizioni estreme

Intense offensive militari da parte del governo siriano e dei suoi alleati nel sud di Idlib, con bombardamenti sia terrestri che aerei e offensive di terra...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 15/01/2020
Yemen: almeno 78 bambini sono morti a causa della dengue

Il conflitto ha portato il sistema sanitario dello Yemen al collasso e inadatto a fronteggiare l’emergenza

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 12/01/2020
Haiti 10 anni dopo il terremoto: strutture sanitarie sono sull’orlo del collasso

A 10 anni dal devastante terremoto che colpì Haiti, il sistema sanitario dell’isola caraibica è sull’orlo del collasso. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -