Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
America ancora in fiamme per il giovane Gray

America ancora in fiamme per il giovane Gray
Autore: Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 28/04/2015

America ancora in fiamme per la morte del giovane Gray a Baltimora e si riscopre sempre più razzista. A farne le spese le popolazioni nere del sud, dove il problema che sembrava un ricordo del passato, è riesploso in questi mesi. La tensione e violenza è scoppiata dopo i funerali del giovane Freddie Gray, l'afroamericano morto dopo l'arresto della polizia. Secondo quando si è appreso, il giovane Gray sarebbe morto a causa delle ferite letali alla spina dorsale dopo l'arresto. La Casa Bianca segue con attenzione gli sviluppi della vicenda con un attento monitoraggio. La violenza esplosa a Baltimora, infatti, preoccupa non poco le fonti del governo americano che si ritrova a dover combattere, ancora una volta,il problema razziale nel profondo sud.

Il risultato degli scontri con le forze dell'ordine è di sette agenti feriti, un'auto della polizia in fiamme e una gravemente danneggiata, oltre al saccheggio di negozi che i giovani afroamericani hanno trovato sulla loro strada. Eppure la giornata sembrava più calma. Ai funerali del giovane aveva partecipato una immensa folla che si è svolta senza scontri. Poi, però, secondo la polizia, la stessa folla, dopo i funerali, si è riversata per le strade per protestare ancora una volta, contro la polizia, accusata della morta del giovane.

La polizia, dal canto suo, assicura i cittadini, dichiarando che "Useremo le misure appropriate per assicurare la sicurezza della comunità". Tra le misure scelte, anche l'utilizzo di gas lacrimogeni per mantenere la calma delle giovani che prendono parte alle manifestazioni. Negli scontri con la polizia, uno dei sete agenti, infatti, risulta non cosciente.

Secondo quando affermato dalle forze dell'ordine, dopo i funerali, svoltisi in maniera pacifica, un gruppo di "giovani aggressivi" ha riacceso i toni della protesta nei pressi di un liceo. I giovani hanno cominciato a lanciare sassi e oggetti, tra cui bottigliette d'acqua contro gli agenti che erano presenti in tenuta antisommossa. Nonostante i continui inviti alla calma e alla dispersione, i giovani non si sono fermati. Il caso del giovane Gray continua a sollevare polemiche sulle pratiche della polizia nei confronti degli afroamericani al momento dell'arresto.

Questo caso segue quelli di Michael Brown ed Eric Gardner, morti per lo stesso motivo. Il reverendo Jamal Bryant, durante la funzione, ha invitato la comunità afroamericana ad assumere il controllo della propria vita, spingendo polizia e governo a cambiare. 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/01/2021 11:00:58

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 27/05/2020
Traffico di droga: le società fantasma dei cartelli messicani

La rete più articolata, e che riguarda uno degli importi più elevati da record, è stata scoperta dall'Unità di informazione finanziaria (FIU) del Tesoro nel 2014.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/05/2020
Afghanistan: attacco a un reparto maternità di Kabul

I primi momenti della vita di un neonato dovrebbero trascorrere tra le braccia di sua madre, non in un ospedale in fiamme con proiettili e bombe che piovono...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/05/2020
Allarme Interpol: droga consegnata domicilio con il cibo

Le organizzazioni criminali stanno ricorrendo ai servizi di consegna di cibo per trasportare la droga e altre sostanze illecite, mentre i Paesi sono in preda al lockdown a causa della pandemia globale di Covid-19. 

Leggi l'articolo

Autore: Di Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 07/05/2020
Coronavirus: in Olanda aumenta l'uso di cannabis a causa dell'isolamento forzato

Il consumo di cannabis in Olanda e’ aumentato durante la crisi causata dall’avvento del coronavirus.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -