Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Expo: lavori in corso e la placca che si stacca dal padiglione Turchia ferendo una visitatrice...

Expo: lavori in corso e la placca che si stacca dal padiglione Turchia ferendo una visitatrice...
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 04/05/2015

E' accaduto il 2 Maggio, secondo giorno di apertura di Expo. Intorno alle 19:00 all'interno del padiglione Turchia, una placca metallica di circa 10 centimetri e del peso di circa 300 grammi si è staccata dalla struttura portante colpendo una visitatrice 24enne che è stata accompagnata al pronto soccorso per accertamenti. 

Li per li si è temuto il peggio dal momento che la placca ha colpito la ragazza in testa provocando un'immediata emorraggia e gettando i presenti nello sconforto ma una volta al pronto soccorso, le ferite sono apparse lievi e guaribili in pochi giorni. L'area del padiglione Turchia da cui si è staccato il pezzo è stata subito transennata dai vigili del fuoco.

Sembra comunque che la parte che si è staccata era fissata con del comune nastro adesivo, a conferma di come i lavori di Expo siano stati condotti in maniera superficiale e di fretta. Peraltro, il padiglione Turchia è uno di quelli che non sono stati completati e i visitatori che vi giungono vengono a un certo punto fatti uscire lateralmente proprio a causa dei lavori ancora in corso.

Un incidente questo che, considerando appunto lo stato di avanzamento dei lavori e la fretta, fa presagire che possano verificarsi altri incidenti, così come era stato predetto dal nostro direttore in questo articolo pubblicato lo scorso 12 Aprile: Sintesi sugli scandali dell 'Expo 2015. I motivi per non andarci.

 



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 08/12/2019 07:47:44

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Redazione Cronaca
Data: 25/11/2019
Valeria Grasso, testimone di giustizia: servizio di protezione revocato

La palermitana Valeria Grasso si è ribellata alla legge del pizzo, ha sfidato ed ha fatto arrestare membri del Clan Madonia.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 16/11/2019
Venezia: da allerta rosso ad arancione, ma i rischi permangono

La classificazione del fenomeno è sul livello medio sostenuto, che corrisponde al codice allerta arancio, quindi minore rispetto agli ultimi tre giorni. 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 13/11/2019
Venezia choc: acqua alta da record. Un uomo è morto fulminato

Un vento di scirocco che correva a 100 chilometri orari e la paurosa soglia dei 190 centimetri sul medio mare: Venezia ha seriamente rischiato di colare a picco.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 09/11/2019
Alessandria: arrestato il proprietario della cascina esplosa a Quargnento

Giovanni Vincenti ha le proprie responsabilità nell'esplosione della cascina, dopo il ritrovamento del manuale di istruzione del timer utilizzato per innescare le bombole di gas

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -