Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Autovelox: per la Corte Costituzionale sono 'irregolari' quelli installati in pianta stabile

Autovelox: per la Corte Costituzionale sono 'irregolari' quelli installati in pianta stabile
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 19/06/2015 10:22:34

Sarebbero illegittime le multe elevate attraversi gli Autovelox nel caso in cui gli apparecchi non vengano controllati e tarati periodicamente. E' quanto ha deciso la Corte Costituzionale nella sentenza 113/2015 che è stata depositata ieri.

La Corte ha quindi bocciato le regole del Codice della strada nei punti in cui non viene previsto che tutta la rete di Autovelox presenti sul nostro territorio non  «siano sottoposti a verifiche periodiche di funzionalità e taratura». Questa sentenza fa scricchiolare i canali di approvvigionamento di denaro pubblico dal momento che, se le multe elevate con gii Autovelox sono nulle, ecco che i Comuni avranno un taglio sostanzioso di entrate e si parla di centinaia di migliaia di verbali che attendono ancora di essere onorati dai cittadini.

Se si pensa che solo attraverso le multe i comuni italiani ogni anno incamerano 1,2 miliardi di euro, è facile comprendere la valenza di questa sentenza. 

Non correte però ad accartocciare la multa e a gettarla, perchè i giudici hanno anche fatto una differenziazione fra autovelox in presenza di pattuglia di polizia stradale e Autovelox installati in pianta stabile e senza la presenza umana, quelli cioè che funzionano automaticamente. E' quest'ultima tipologia di strumento infatti che dovrebbe essere sottoposto alla manutenzione periodica, anche perché è ciò che prevede lo stesso Ministero delle Infrastrutture che, nel 2005, integrò il decreto ministeriale del 29 Ottobre 1997. Quindi devono essere sottoposti alle verifiche periodiche gli strumenti installati lungo le strade e che registrano automaticamente le infrazioni al codice della strada.

Come riconoscere se una multa è stata elevata da un apparecchio fisso o da un apparecchio in presenza di personale della polizia stradale? Semplice: basta controllare cosa c'è scritto sul verbale. Se appare la scritta «l'infrazione è stata accertata da pattuglia composta dagli agenti X e Y» significa che era presente la polizia stradale, mentre in quelle generate dagli apparecchi senza pattuglia c'è scritto prima di tutto il riferimento alla legge che le autorizza (l'articolo 4 della legge 168 del 2002) oppure, fuori dalle autostrade e dalle strade extraurbane principali, al decreto del Prefetto che individua il tratto come assoggettabile a controlli automatici. 


L'articolo ha ricevuto 1008 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/07/2019 17:38:51

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Scientifica
Data: 16/07/2019 07:23:10
Roma, ospedale Forlanini: presentato Kit Care con Amore

L’Associazione Salvamamme, insieme all’Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, grazie al contributo dellaRegione Lazio per la divulgazione del progetto, hanno presentato oggi “Kit Care con Amore”, nato per aiutare con attenzione chi si trova in una temporanea condizione di fragilità a causa di un ricovero

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 16/07/2019 07:02:55
Shopping: indagine sulle abitudini degli italiani

Le categorie merceologiche più ricercate prima di partire per le vacanze estive? L’81% dei rispondenti ha dichiarato che acquisterà capi d’abbigliamento, il 50% cosmetici e creme e quasi il 21% alimenti a lunga conservazione da portare in viaggio. Soltanto il 10% ha dichiarato che acquisterà attrezzature sportive prima delle vacanze e il 9% prodotti tecnologici. 

Leggi l'articolo

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Attualita'
Data: 14/07/2019 06:40:54
Divorziare senza avvocato a costo zero; ecco quando è possibile

Quando una coppia arriva alla decisione di divorziare, si pensa immediatamente di dover obbligatoriamente rivolgersi alla consulenza di un avvocato.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/07/2019 06:38:28
Inchiesta sicurezza: diminuiscono i crimini ma aumenta la percezione di pericolo dei cittadini

Confrontando i dati ufficiali forniti dal Viminale, delitti, furti, rapine e omicidi sono oggettivamente in calo, un trend che va avanti da diversi anni. Ecco cosa è emerso da un'indagine condotta da Altroconsumo...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -