Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Politica Estera  
Grecia: Banche e Borsa chiuse

Grecia: Banche e Borsa chiuse
Autore: Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 28/06/2015

Arriva intorno alle 20.00 di domenica, il messaggio del premier greco Tsipras, rilasciato in tv. Banche e Borsa chiuse domani, anche se il tutto potrebbe prorogarsi fino al cinque luglio, giorno in cui è stato indetto il referendum popolare. Tutto per dare al popolo la possibilità di accettare o meno le indicazioni del piano presentato dal consiglio dei ministri europeo e fortemente ostacolato dal premier greco perchè considerato lesivo nei confronti delle politiche sociali.

È un braccio di ferro che dura da mesi tra Tsipras e l'Ue, che mette a dura prova l'economia e lo stato sociale greco. Ma Tsipras non ha intenzione di cedere su quelle che per lui sono esigenze sociali alle quali non ha alcuna intenzione di privare la Grecia. Il premier greco non risparmia gli attacchi alla Bce "I tentativi di cancellare il processo democratico sono un insulto e una vergogna per le tradizioni democratiche in Europa". Il premier assicura però il pagamento degli stipendi e delle pensioni ai cittadini assicurando che nelle casse dello stato ci sono liquidità sufficienti per non venir meno a questo importante compito.

A suggerire la chiusura di banche e Borse, sembra sia stata la banca centrale ellenica, accusata da Tsipras di sottostare alle richieste della Bce. Ma da giorni, ormai, i greci avevano affollato i bancomat e le banche ritirando i loro soldi dalle stesse, in previsione di un'altra crisi di liquidità, che bloccherebbe il paese.

La decisione del premier ellenico di emanare un referendum popolare affinchè sia il popolo ad accettare o meno le condizioni poste dall'Eurotower, non è piaciuta ai ministri europei che lo hanno fortemente osteggiato e condannato. Ma Tsipras sembra non voler mollare alle richieste dei partner europei, continuando a chiedere e a gestire il potere conferitogli dal popolo, con il popolo stesso, in una forma di democrazia che spaventa fortemente l'Europa.

La Bce viene accusata anche di voler ricattare il popolo greco ma durante il minuto e mezzo della trasmissione televisiva dove il premier ha parlato ai suoi concittadini, ci sono state anche parole di incoraggiamento: "Abbiamo oggi l'opportunità di dimostrare al mondo interoche il diritto può vincere. L'unica cosa che dobbiamo temere è la paura stessa", ha poi terminato citando il presidente americano Roosevelt.

Resta fondamentale riuscire a far restare la Grecia all'interno dell'Ue, come sostenuto da molti leader dell'eurozona, ma anche dal presidente americano Barack Obama, che nel pomeriggio di domenica ha sentito al telefono la cancelliera Angela Merkel, proprio sui temi greci. 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/04/2021 12:50:47

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Estera

Autore: Laurent Joffrin - Redazione Esteri
Data: 08/04/2020
Coronavirus: gli USA e il disastro sociale

La tragica prova che gli Stati Uniti stanno attraversando apriranno finalmente gli occhi agli elettori americani? 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 22/03/2020
Coronavirus - Angela Merkel è stata posta in quarantena

La Merkel, 65 anni, sarà sottoposta a "test regolari" nei prossimi giorni e continuerà con il suo lavoro da casa, almeno per il momento.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 17/03/2020
Covid-19 - Macron: 'Siamo in guerra'

"L'epidemia di coronavirus è diventata una realtà immediata, presente. Siamo in guerra, una guerra sanitaria certamente: non lottiamo contro un esercito o contro un altro paese". 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 16/03/2020
Covid-19: risposta insufficiente del Regno Unito all'emergenza sanitaria

Mentre molti paesi europei hanno adottato misure drastiche per arginare la diffusione del coronavirus, il Regno Unito non ha ancora introdotto misure di "distanziamento sociale"...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -