Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Renzi intercettato mentre parla col Generale Adinolfi sul futuro a Palazzo Chigi

Renzi intercettato mentre parla col Generale Adinolfi sul futuro a Palazzo Chigi
Autore: Redazione Politica
Data: 11/07/2015 15:49:14

11 gennaio 2014. Matteo Renzi parla al telefono con il generale Michele Adinolfi, allora comandante interregionale dell’Italia centro-settentrionale a Firenze ed oggi numero due della Guardia di Finanza: «Lui non è capace, non è cattivo, non è proprio capace. E quindi... Però l’alternativa è governarlo da fuori... Lui sarebbe perfetto come presidente della Repubblica, gliel’ho anche detto ieri. L’unico problema è che bisogna aspettare agosto 2016. Quell’altro non ci arriva capito? Me l’ha già detto. Quell’altro, il numero uno, nel 2015 vuole andare via...». Il "lui" in questione, è Enrico Letta, Presidente del Consiglio al momento della telefonata.

Al periodo, Renzi era segretario del Partito democratico da circa un mese.

Le intercettazioni telefoniche sono state rese note in primissima battuta da "Il Fatto quotidiano".

Perchè si intercettavano le conversazioni di Renzi? E' presto detto: le telefonate transitavano su un’utenza di cui Renzi usufruiva e intestata alla fondazione «big Bang» nell’ambito dell’inchiesta della Procura napoletana su Cpl Concordia.

Il generale Adinolfi, all'epoca delle intercettazioni, risultava indagato per presunta fuga di notizie. Caso poi archiviato su richiesta del PM Woodstock.

Ecco di seguito le intercettazioni telefoniche pubblicate su Il fatto Quotidiano che trovate a questo link:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/10/renzi-la-strategia-per-palazzo-chigi-spiegata-al-generale-adinolfi-letta-incapace-berlusconi-e-con-me/1861589/

Renzi parla sul suo cellulare, una “utenza intestata – annotano i carabinieri del Noe – alla fondazione Big Bang”. Quel giorno compie 39 anni.

Renzi (R): Signor generale!

Adinolfi (A): Mi dicono fonti solitamente ben informate che ti stai avviando anche tu verso una fase di rottamazione.

R: È la disinformatia del partito…

A: Come stai amico mio? Tanti auguri, tanti auguri e complimenti. Matteo, spero di vederti in qualche occasione.

R: Con molto, molto piacere. La settimana prossima sarà un po’ decisiva perché vediamo se riusciamo a chiudere l’accordo sul governo. E…

A: Rimpastino?

R: Sì, sì. Rimpastino sicuro. Rimpastone, no rimpastino! Il problema è capire anche… se mettere qualcuno dei nostri…

A: È lì il punto! O stare fuori, va bene?

R:No, bisogna star dentro.

A: Oppure stare dentro.

R: Stare dentro però rimpastone.

A: Significa arrivare al 2015.

R: E sai, a questo punto, c’è prima l’Italia, non c’è niente da fare. Mettersi a discutere per buttare all’aria tutto, secondo me alla lunga sarebbe meglio per il Paese perché lui è proprio incapace, il nostro amico. Però…

A: È niente, Matteo, non c’è niente, dai, siamo onesti.

R: Lui non è capace, non è cattivo, non è proprio capace. E quindi… però l’alternativa è governarlo da fuori…

A: Secondo me il taglio del Presidente della Repubblica.

R: Lui sarebbe perfetto, gliel’ho anche detto ieri.

A: E allora?

R: L’unico problema è che … bisogna aspettare agosto del 2016. Quell’altro non c’arriva, capito? Me l’ha già detto.

A: Sì sì, certo certo.

R: Quell’altro 2015 vuole andar via e … Michele mi sa che bisogna fare quelli che… che la prendono nel culo personalmente… poi vediamo magari mettiamo qualcuno di questi ragazzi dentro nella squadra… a sminestrare un po’ di roba.

A: Sì sì, ho capito.

R: Purtroppo si fa così.

A: Non ci sono alternative, perché quello, il numero uno non molla e quindi che fai?

R: E poi il numero uno anche se mollasse… poi il numero uno ce l’ha a morte con Berlusconi per cui… e Berlusconi invece sarebbe più sensibile a fare un ragionamento diverso. Vediamo via, mi sembra complicata la vicenda.

A: Matteo, intanto t’ho mandato una bellissima cravatta.

R: Grazie.

A: (…) Se vuoi il colore lo puoi cambiare, ci sono dei rossi e dei neri, va bene? (ride)

R:No ma va bene, poi io amo il calcio minore per cui va bene.. un abbraccio forte.

A: Che stronzo! Ciao, ciao. Buon compleanno, buona giornata.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 17/10/2019 03:37:52

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Primo Mastrantoni
Data: 27/09/2019 06:32:04
Roma, i rifiuti, la Raggi e Alice nel Paese delle Meraviglie

La sindaca deve vivere nel mondo fantastico di Alice, perché non riesce a capire il diniego a ricevere i rifiuti prodotti nella città che governa.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 24/09/2019 06:50:52
Luigi Marattin: Per la prossima manovra no deficit e taglio cuneo solo sui lavoratori'

Luigi Marattin, deputato di Italia Viva ex-consigliere economico di Palazzo Chigi a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24...

Leggi l'articolo

Autore: Lucaa del Negro - Redazione Politica
Data: 20/09/2019 06:52:34
L'analisi (pseudo)politica che ti aspettavi ma che fai fatica a comprendere

Comunisti, fascisti, Democristiani, Zoroastrani, Juventini... vanno tutti bene (e male) ma politica... niente. “I valori dell'Europa Cattolica!” si sente risuonare dagli studi e dai palchi: Lutero? Non pervenuto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 18/09/2019 06:59:32
Francesco Boccia: 'Non capisco la scissione di Renzi'

"Non capisco il senso di questa scissione. Non so se il gruppo di Renzi nasce per una questione di bilanciamento di poteri"...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -