Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Teatro Della Cometa: 'Cattivi ragazzi' - di Veruska Rossi e Guido Governale

Teatro Della Cometa: 'Cattivi ragazzi' - di Veruska Rossi e Guido Governale
Autore: Claudia Maria Ragno - Ufficio Stampa dello spettac
Data: 13/10/2015

22 OTTOBRE - 8 NOVEMBRE 

Formi4 in collaborazione con Omnes Artes presenta

 

CATTIVI RAGAZZI

di Veruska Rossi e Guido Governale

 

 

con Francesco Montanari e 16 straordinari giovani attori 

Musiche originali di Gemitaiz e Frenetik & Orange

Regia: Veruska Rossi e Guido Governale

 

Aiuto Regia: Fabiana Bruno e Leonarda Imbornone

Scene: Lisa De Benedittis

Luci: Luca Carnevale

Costumi: Lisa Sorone

Musiche originali: Gemitaiz e Frenetik & Orange

Foto: Patrizio Cocco

Produzione: Formi4 in collaborazione con Omnes Artes 

Sette adolescenti rinchiusi in un carcere minorile. Sette storie. Sette vite ed un comune denominatore: la rassegnazione. Fino a quando, un giorno, arriva Giuseppe (Francesco Montanari), un professore con un dolore nel cuore e una convinzione nella testa: aiutarli a ricominciare a sperare. Respinto dal gruppo con forza, il giovane professore riuscirà a superare il suo iniziale smarrimento e la loro gelida strafottenza tirando fuori quei sogni per troppo tempo dimenticati. Ambientato in un carcere minorile, "Cattivi Ragazzi" (al Teatro della Cometa di Roma dal 22 ottobre all'8 novembre) è una scommessa vinta: dai due autori e registi, Veruska Rossi e Guido Governale, che hanno scritto una storia tanto dura quanto vera, piena di dolore e di riscatto; dal protagonista Francesco Montanari, un eroe buono che smessi gli abiti dell'eroe cattivo di Romanzo Criminale dà al personaggio ancora più forza, rende ancora più credibile la possibilità di un riscatto totale; dalla Compagnia Omnes Artes, giovani attori che reggono il palco con straordinaria professionalità e verità.

«Il testo vuole dare un messaggio positivo ma non banale - dicono gli autori e registi Veruska Rossi e Guido Governale - e cioè che la riscoperta della 'parte buona' di ogni protagonista passa per l'accettazione del proprio errore, cosa che deve avvenire senza lasciarsi sopraffare dalla rassegnazione».

Il Romano, il Milanese, il Napoletano, il Siciliano, il Libico, il Rumeno e il Topo: i sette ragazzi sono armati di strafottenza e arroganza per nascondere paure e fragilità e per questo non si può non volergli bene e fare il tifo per loro. Due cast che si alternano: Andrea Amato, Veronica Benassi, Federico Bizzarri, Francesco Buccolieri, Giovanni Crisanti, Ileana D'Ambra, Manfredi Di Placido, Niccolò D'Ottavio, Gabriele Berti, Daniele Felici, Riccardo La Torre, Giovanni Nasta, Alessio Selli, Diego Tricarico, Lorenzo Vigevano e Lorenzo Zurzolo.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 25/02/2021 08:07:21

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Carla Fabi - Redazione Cultura
Data: 27/05/2020
Roma, Teatro Lo Spazio - Il 4 Giugno l'insegna si riaccende in segno di speranza

Poco prima dell'inizio della crisi da Coronavirus, il Teatro Lo Spazio di Roma è stato affidato alla guida di Manuel Paruccini...

Leggi l'articolo

Autore: Carla Fabi - Redazione Cultura
Data: 01/05/2020
Andrea Rivera dal 7 Maggio su Vimeo - Teatro Online

Nell'epoca in cui le sale teatrali sono ferme, per far fronte a quella mancanza da "sipario chiuso", è necessario reinventarsi e pensare al futuro.

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 23/03/2020
Teatro le Maschere in streaming da lunedì 23 marzo con: TRE OMINI NEL BOSCO

Un cantastorie accompagna il pubblico in un alternarsi di narrazione e azione attraverso il complesso percorso di crescita di una fanciulla narrato nel rispetto della ricca e tradizionale simbologia delle fiabe

Leggi l'articolo

Autore: Eleonora Turco - Redazione Cultura
Data: 04/03/2020
Roma, Teatro Studio Uno - 12-15 marzo - in prima assoluta 'Malleus Maleficarum'Debutta in prima assoluta al Teatro Studio Uno dal 12 al 15 marzo 2020 Malleus Maleficarum
Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -