Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Cenni (Pd): 'Verso la giornata mondiale dell'alimentazione, stop a sprechi, stop a consumo suolo'

Cenni (Pd): 'Verso la giornata mondiale dell'alimentazione, stop a sprechi, stop a consumo suolo'
Autore: Redazione Politica
Data: 15/10/2015

La parlamentare del Pd commenta la proposta di legge per la tutela della terra, il recupero e la valorizzazione dei terreni agricoli abbandonati e il sostegno delle attività agricole contadine che è in fase di discussione in commissione agricoltura
 
Cenni (Pd): “Verso la giornata mondiale dell'alimentazione, stop a sprechi, stop a consumo suolo, pieno sostegno all'agricoltura contadina e alle buone pratiche agricole”
 
Inizia il suo cammino con l’avvio della discussione in Commissione agricoltura la proposta di legge per la tutela della terra, il recupero e la valorizzazione dei terreni agricoli abbandonati e il sostegno delle attività agricole contadine, presentata da Susanna Cenni, parlamentare del Pd alla Camera e sottoscritta da numerosi colleghi democratici. Il testo composto da otto articoli, dopo l’incardinamento in commissione sarà discusso insieme ad altre due proposte di legge di Sel e del M5S.
 
“"L'incardinamento della proposta di legge in commissione agricoltura - ha commentato Cenni - è un buon segnale alla viglia della Giornata Mondiale dell'Alimentazione che si celebra domani venerdì 16 ottobre. Si avvicina la conclusione di Expo e, tra poco, in vista dei nuovi obiettivi Onu, si vedranno gli impegni concreti che scaturiranno dalla Carta di Milano e le azioni che gli Stati intendono mettere in atto per contrastare i mutamenti climatici, in occasione della Conferenza sul clima di Parigi. Tanti quindi sono gli appuntamenti con il futuro. Un futuro a cui un contributo fondamentale arriverà dall'agricoltura, dagli impegni per fermare la cementite azione del suolo agricolo, e dal ruolo svolto da agricoltura familiare e contadina”.
 
“Nella proposta di legge – spiega Cenni – si esprime il principio fondamentale secondo cui la terra è un bene comune e che occorre incentivarne l'uso sostenibile. Per questa ragione proponiamo strumenti e misure per sostenere l'agricoltura di piccola dimensione, come fondamentale presidio per contrastare il consumo del suolo, difendere i nostri paesaggi e per mantenere in vita le aree montane e marginali, combattendo lo spopolamento, grazie al recupero di coltivazioni e prodotti della terra. Un percorso che prevede opportunità di valorizzazione dei terreni non coltivati anche grazie all’istituzione di una banca dati nazionale e che prevede di stimolare la nascita di banche regionali delle terre agricole e la redazione di un inventario completo della domanda e dell’offerta dei terreni abbandonati e incolti, da assegnare ad apposite unità gestionali costituite da uno o più agricoltori."
 
“La proposta legge l’agricoltura contadina – spiega Cenni- cerca di definirne la cornice specificando che richiede forme di agricoltura non intensive, sostenibilità delle pratiche possibilità di acquisto collettivi dei mezzi di produzione e scambio di manodopera. Un circolo virtuoso che promuove l’occupazione, favorisce l'accesso alla terra di donne e giovani e semplifica il modo di fare impresa nei casi di fatturato molto contenuto. Negli articoli finali della nostra proposta ci si concentra su semplificazioni per alleggerire le attività previste e una serie di agevolazioni fiscali per chi volesse insediare la propria impresa in zone marginali dei territori, o mettere a disposizione proprie terre per progetti collettivi”. 

“Il futuro della produzione di cibo – conclude Cenni -  sarà determinato dalla combinazione tra qualità, capacità di fare eccellenza ed export con il presidio territoriale e la biodiversità che possono essere garantite solo da queste forme di agricoltura”.



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 04/06/2020 09:26:05

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Editoriale di Sergio Ragaini
Data: 24/05/2020
Nessun diritto: solo concessioni

L’idea di scrivere questo articolo mi è venuta da una riflessione su quanto sta accadendo in questyo periodo. E, soprattutto, dall’articolo 16 del Decreto “Cura Italia”. 

Leggi l'articolo

Autore: Paolo Russo - Redazione Politica
Data: 21/05/2020
COVID-19 - Campania: da oggi riaprono i ristoranti

Da venerdì invece riapriranno le aree mercatali non più soltanto per i generi alimentari. Si dà mandato alle amministrazioni comunali di predisporre i previsti dispositivi di sicurezza nei mercati stessi.

Leggi l'articolo

Autore: Paolo Russo - Redazione Politica
Data: 19/05/2020
Regione Campania: Turismo e Cultura, de Luca: 'Parola d'ordine Campania Sicura'

Il Presidente Vincenzo De Luca, insieme con l'Unità di crisi, ha incontrato oggi i rappresentanti degli operatori del comparto del turismo e successivamente i rappresentanti del mondo della cultura e degli spettacoli della Campania. 

Leggi l'articolo

Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Politica
Data: 17/05/2020
Coronavirus: per appurare le responsabilità della Cina serve una commissione internazionale

Le esportazioni italiane verso l'Europa valgono qualcosa come 311 miliardi di euro e verso la Cina 13 miliardi di euro. Una differenza abissale.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -