Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Roma, Teatro dell'Angelo: 'Pensieri cosi'' - 28 Ottobre/8 Novembre

Roma, Teatro dell'Angelo: 'Pensieri cosi'' - 28 Ottobre/8 Novembre
Autore: Daniela Bendoni - Redazione Cultura
Data: 27/10/2015 12:27:18

Teatro dell’Angelo

 Via Simone de Saint Bon n. 19    tel. 06/37513571- 06/37514258

Direttore artistico Antonello Avallone   

Presidente onorario Manlio Santanelli

www.teatrodellangelo.it    info@teatrodellangelo.it

dal 28 ottobre all’ 8 novembre 2015

 

  Donatella Pandimiglio - Marco Simeoli

in

“PENSIERI COSI’”

Testi di V. Cerami - Musiche di N. Piovani  

(a cura di D. Pandimiglio)

 

 e con al pianoforte e voce Roberto Gori 

ballerini del  

               Visual Arts Department Ballet Company di Antonio Vaio               

Lo spettacolo, nato per la titolazione del Teatro Comunale della città di Ciampino a Vincenzo Cerami nell'ottobre 2014, con musiche del Maestro Nicola Piovani  (a cura di D. Pandimiglio) e i testi di Vincenzo Cerami, è stato definito una sorta di figlio di “CANTI DI SCENA”, spettacolo di grande successo di pubblico e di critica (degli stessi autori) che prese il volo proprio al Teatro dell’Angelo nel 1995, Teatro che  festeggia quest’anno la decima stagione della nuova gestione, con il consolidato slogan “Teatro dell’Angelo, il Teatro per chi ama il Teatro”. Lo spettacolo  prende il titolo da uno dei libri di V. Cerami “ PENSIERI COSÌ ”, raccolta di storie apparentemente distanti tra loro, fotografie di una società raccontate con grande capacità di osservatore e sensibile narratore quale lui era, a cui Donatella Pandimiglio si è  ispirata; sarà quindi il tentativo di far vivere questo straordinario scrittore attraverso la sua eclettica espressività artistica: dal teatro alla canzone, dalla poesia al cinema.

PENSIERI COSÌ  è come viaggiare in un sogno con visioni a volte connesse altre volte sconnesse, dove si crea un'altalena di sensazioni, di emozioni.

Lo spettacolo  vede in scena la cantante attrice Donatella Pandimiglio, che ne firma anche la regia con Antonio Di Vaio, affiancata dall'attore Marco Simeoli, con il pianista cantante Roberto Gori, i ballerini del Visual Arts Department Ballet Company . Durante lo spettacolo saranno proiettati due filmati con coreografie di Vito Bortone, realizzati a Palermo  anche al  Teatro Massimo per concessione della Sovrintendenza, e la proiezione di alcuni frammenti cinematografici tratti da grandi film scritti da Vincenzo Cerami. Scenografie firmate da Andrea Comotti.

PENSIERI COSÌ  , uno spettacolo emozionante divertente affascinante ironico. Da non perdere

 coreografie Vito Bortone scene Andrea Comotti

regia

Donatella Pandimiglio  

Antonio Di Vaio

dal giovedì al sabato ore 21.00 - domenica ore 17.30

 


L'articolo ha ricevuto 544 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/09/2019 18:32:07

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Elisabetta Castiglioni - Redazione Cultura
Data: 16/09/2019 07:19:33
Roma: Sante, bambole, puttane - Grazia di Michele e Maria Rosaria Omaggio

“Sono sofferenze, e perfino tenerezze – raccontano le due interpreti - che salgono da un’umanità emarginata, speranze che si alimentano di sogni, alla disperata ricerca del bello e del giusto in un mondo che sembra offrire pochi spiragli soprattutto a chi è più debole… e le donne sempre più spesso, purtroppo, si ritrovano in questa condizione”.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 20/07/2019 07:05:53
Roma: Giorgio Montanini - Lunga Vita Festival - 21 Luglio 2019

Nel 2008 Giorgio Montanini è entrato a far parte del gruppo Satiriasi, il primo esperimento italiano di Stand Up Comedy.

Leggi l'articolo

Autore: Gaspare Urso - Redazione Cultura
Data: 30/06/2019 07:47:15
Siracusa, Teatro Greco: un trionfo per la commedia Lisistrata

Dieci minuti di applausi e un’ora e quaranta minuti di risate questa sera al Teatro Greco di Siracusa per il debutto di Lisistrata di Aristofane. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 24/05/2019 06:46:54
Roma, Teatro Lo Spazio - FAMIGLIA - dal 30 Maggio al 2 Giugno

Dopo il grande successo riscosso all'Indiadal 30 maggio al 2 giugno 2019 al Teatro Lo Spazio di Roma, torna in scena lo spettacolo Famiglia, della drammaturga e regista Valentina Esposito, fondatrice della factory Fort Apache Cinema Teatro

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -