Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Confessa l'assassino di Ashley

Confessa l'assassino di Ashley
Autore: Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 14/01/2016 20:49:29

Ha un volto e soprattutto un nome l'assassino di Ashley Olsen, la trentacinquenne americana trovata morta in casa propria a Firenze. Si chiama Cheik Diaw, senegalese irregolare di 27 anni e in Italia da pochi mesi. L'uomo era stato fermato la notte scorsa ed è stato interrogato fino alle 4 del mattino. Alla fine ha confessato tutto, ma ha anche aggiunto di non aver avuto intenzione di uccidere.

Secondo il racconto fatto da Diaw, lui e la Olsen si sarebbero incontrati in un locale, quindi sarebbero andati a casa di lei. Dopo un rapporto sessuale, però, la donna lo avrebbe invitato ad andare via da casa quindi hanno litigato. Lei avrebbe detto che l'uomo doveva andare via perché stava tornando il fidanzato. Sempre secondo le dichiarazioni del giovane senegalese, dopo il rapporto lei lo avrebbe allontanato con maniere brusche e lui avrebbe reagito dicendole di non essere un cane e spingendola. La donna, a questo punto sarebbe caduta e avrebbe battuto la testa in terra. Per ciò che riguarda invece, i segni di strangolamento che la giovane aveva sul collo, Diaw ha dichiarato che potrebbero essere stati causati dal suo tentativo di rianimare la donna.

Per il procuratore di Firenze Giuseppe Creazzo, "ci sono gravissimi indizi di colpevolezza" del giovane senegalese. Inoltre le indagini stanno proseguendo per controllare anche il tasso di alcool che la vittima ha ingerito la tragica sera in cui è morta. Oltre a questo si aspettano anche i risultati tossicologici, perché si sospetta l'uso di sostanze che possano aver reso non lucidi entrambi i giovani.

L'autopsia ha evidenziato che Ashley Olsen è morta per strangolamento, anche se la morte potrebbe essere sopraggiunta per altre lesioni, dagli esami, infatti, sono emerse due fratture al cranio.

Per adesso il giovane senegalese è in stato di fermo. Quest'ultimo è avvenuto anche grazie alla discrezione della squadra che ha lavorato per rintracciare l'assassino della giovane che, poiché irregolare, sarebbe potuto sparire, diventando difficilmente rintracciabile. Creazzo ha sottolineato che le indagini sarebbero state compromesse a causa di una certa pressione mediatica, che ha rischiato di far fuggire il sospetto.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/11/2019 10:43:09

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 16/11/2019 09:43:36
Venezia: da allerta rosso ad arancione, ma i rischi permangono

La classificazione del fenomeno è sul livello medio sostenuto, che corrisponde al codice allerta arancio, quindi minore rispetto agli ultimi tre giorni. 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 13/11/2019 07:14:23
Venezia choc: acqua alta da record. Un uomo è morto fulminato

Un vento di scirocco che correva a 100 chilometri orari e la paurosa soglia dei 190 centimetri sul medio mare: Venezia ha seriamente rischiato di colare a picco.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 09/11/2019 13:58:18
Alessandria: arrestato il proprietario della cascina esplosa a Quargnento

Giovanni Vincenti ha le proprie responsabilità nell'esplosione della cascina, dopo il ritrovamento del manuale di istruzione del timer utilizzato per innescare le bombole di gas

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 08/11/2019 11:05:40
E' morto Fred Bongusto

Fred Bongusto ci ha lasciati stanotte  alle 03.30 circa.  Alfredo Antonio Carlo Buongusto - il suo nome completo - era nato a Campobasso, e aveva compiuto 84 anni il 6 aprile 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -