Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Regeni, torturato per sette giorni

Regeni, torturato per sette giorni
Autore: Teresa.Corrado
Data: 02/03/2016

Arrivano altre indiscrezioni sulla morte di Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano trovato morto in Egitto. Secondo quanto riferito alla Reuters da due fonti della procura egiziana, il giovane sarebbe stato interrogato per sette giorni, prima di essere ucciso. In questi sette giorni, Regeni sarebbe stato sottoposto a torture ad intervalli di 10-14 ore. È quello che i medici avrebbero riscontrato durante l'autopsia fatta al Cairo, ma dei cui risultati, ufficialmente, non si ha ancora traccia. Per interrogare il giovane, chi lo aveva preso, cercava delle informazioni precise.

Sul sito del Reuters si fa riferimento a due fonti della procura egiziana, che a loro volta, riportano quanto testimoniato da Hisham Abdel Hamid, direttore del dipartimento di medicina legale del Cairo, l'uomo a cui è stata affidata l'autopsia di Regeni.

Altre fonti riferiscono, invece, la possibilità che Regeni sia stato tradito e quindi consegnato nelle mani dei suoi assassini, da uno dei responsabili delle sue attività, qualcuno che "avrebbe deciso di sbarazzarsi di lui dopo aver approfittato delle informazioni" che il giovane era riuscito ad ottenere. A sostenere questa tesi è il quotidiano filogovernativo egiziano Al Akhbar. Ritornano i sospetti di spionaggio che hanno accompagnato sin da subito la morte del giovane italiano.

Dal Ministero della Giustizia egiziano arrivano smentite sulle presunte dichiarazioni del capo della medicina legale Hisham Abdel Hamid e le altre, definendole senza fondamento. 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 10/12/2019 00:13:01

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Redazione Cronaca
Data: 25/11/2019
Valeria Grasso, testimone di giustizia: servizio di protezione revocato

La palermitana Valeria Grasso si è ribellata alla legge del pizzo, ha sfidato ed ha fatto arrestare membri del Clan Madonia.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 16/11/2019
Venezia: da allerta rosso ad arancione, ma i rischi permangono

La classificazione del fenomeno è sul livello medio sostenuto, che corrisponde al codice allerta arancio, quindi minore rispetto agli ultimi tre giorni. 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 13/11/2019
Venezia choc: acqua alta da record. Un uomo è morto fulminato

Un vento di scirocco che correva a 100 chilometri orari e la paurosa soglia dei 190 centimetri sul medio mare: Venezia ha seriamente rischiato di colare a picco.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 09/11/2019
Alessandria: arrestato il proprietario della cascina esplosa a Quargnento

Giovanni Vincenti ha le proprie responsabilità nell'esplosione della cascina, dopo il ritrovamento del manuale di istruzione del timer utilizzato per innescare le bombole di gas

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -