Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Luna di miele con l 'autista: La comodita' di un viaggio on the road senza dover guidare

Luna di miele con l 'autista: La comodita' di un viaggio on the road senza dover guidare
Autore: Redazione Attualita'
Data: 03/03/2016

«Una proposta sempre più apprezzata dai nostri clienti» dice CartOrange, l’azienda che ha lanciato la nuova formula

Tutta la libertà dei viaggi on the road, unita alla comodità di avere un autista sempre a disposizione per gli spostamenti: una formula ideale per le coppie di sposini in viaggio di nozze che non vogliono rinunciare a un itinerario in più tappe, ma senza lo stress della guida su strade sconosciute.

È la nuova proposta di CartOrange, il più grande network italiano di consulenti di viaggio, specializzato in lune di miele: ogni anno fa viaggiare migliaia di sposi (quasi 10.000 negli ultimi tre anni, con un aumento del 12% nell’ultimo anno) proponendo itinerari su misura di ogni genere, che ha lanciato la formula “Luna di miele con autista”: «Si tratta di un modo di viaggiare che unisce la flessibilità del viaggio in macchina, senza lo stress di concentrarsi sulla guida o di trovare la strada giusta – afferma Catia Ballotta, Travel Stylist di CartOrange -. Il Fly&Guide è una formula adatta a chi non ama i viaggi di gruppo e non vuole rinunciare alla libertà di decidere i propri tempi e ritmi in vacanza, ma allo stesso tempo non vuole spendere una follia. In alcune destinazioni spostarsi con i mezzi pubblici richiede un grande spirito di adattamento e tempi più lunghi: il viaggio con autista è la soluzione ideale per chi non ha molto tempo a disposizione e vuole sfruttarlo al meglio. E non è nemmeno una scelta d’elite o costosa come si potrebbe pensare».

La proposta piace sempre di più ai clienti CartOrange, soprattutto agli sposini in luna di miele che, dopo l’organizzazione del matrimonio, preferiscono non affrontare l’impegno di guidare un auto in un paese sconosciuto: «Il Fly&Guide è una sorta di tour privato da adattare in base ai propri ritmi, gusti ed esigenze, da realizzare in compagnia di un autista discreto e rispettoso della privacy, capace di segnalare luoghi e particolarità spesso al di fuori delle guide turistiche. È una proposta esclusiva, che fa sentire i viaggiatori coccolati e al centro del viaggio, ma con un costo più accessibile di quanto si potrebbe pensare» aggiunge Ballotta.

L’autista, selezionato dai partner CartOrange in loco, è una figura professionale e non invadente, ma molto disponibile verso i propri ospiti. «Di solito parla un po’ di inglese e riesce quindi a interagire con i propri ospiti, spesso si creano anche dei bei rapporti d’amicizia. La privacy è rispettata e anzi, spesso si prodiga per soddisfare al massimo le esigenze degli ospiti: per strada si ferma nei punti più panoramici per consentire di scattare delle foto e, se i clienti lo richiedono, può anche fare soste o deviazioni non previste» dice ancora Catia Ballotta.

Alcune delle mete di CartOrange più gettonate per la luna di miele con autista sono Sri Lanka, Perù, India e Cina. Tutte le proposte di CartOrange sono orientate alla scoperta degli aspetti meno noti dei luoghi che si visitano e al contatto con la cultura, la religione e le usanze locali: per questo sono incluse nel viaggio esperienze particolari selezionate con questo scopo.

India. L’India è il paese giusto per il Fly&Guide: è un paese popoloso e caotico che spesso il turista non vuole affrontare con un viaggio autonomo. Per gli spostamenti, la macchina (di solito modello Ambassador) con autista è l’ideale anche per i prezzi che risultano contenuti. Si parte da Delhi dove, a bordo di un risciò, si visiterà il Mahatma Gandhi’s Memorial e il mausoleo di Humayun’s Yomb. Si visita un mercato per scegliere gli ingredienti della cena da preparare e gustare con una famiglia locale. Si passa per la città fantasma di Mandawa per poi vedere il tempio di Ranakapur. Un’esperienza indimenticabile proposta da CartOrange è la crociera in battello sul lago Pichola per ammirare la bellezza di Udaipur. Niente autista a Jaipur, dove si potrà condurre un elefante per un giorno. E per concludere in bellezza la luna di miele, relax nell’isola di Mauritius.

Cina. Viaggiare in Cina in autonomia non è molto semplice: all’interno pochissimi parlano inglese e orientarsi può diventare davvero complicato. Per questo la formula con autista di CartOrange è apprezzata da chi non ama i viaggi di gruppo: il viaggio prende il via da Pechino, tra modernità e tradizione, grazie anche alla visita a bordo di un risciò, e si conclude nella maestosa Shangai. In mezzo, la visita ad alcune delle bellezze più note del paese, come la Muraglia Cinese e l’esercito di terracotta a Xi’an. Non mancheranno poi esperienze particolari e insolite, come la visita a tipiche risaie a terrazza e i villaggi locali, e anche un’esperienza in una famiglia cinese, che permetterà di conoscere una Cina più autentica. Tra le esperienze proposte, anche un’escursione esclusiva su una zattera di bambù per godere il panorama di Yangshuo, dove sarà possibile assistere a uno spettacolo che coinvolge oltre 300 ballerini e attori, che faranno vivere un’atmosfera quasi onirica. Per l’estensione mare si può scegliere tra Mauritius, Thailandia, Maldive e Filippine.

Sri Lanka. Un territorio ricchissimo di storia, natura e tradizioni da scoprire on the road con l’autista: sono questi gli elementi che fanno dello Sri Lanka, l’isola a sud dell’India, una delle mete più amate dai neo-sposi. Si visita l’antica capitale Polonnaruwa con le statue del Buddha, patrimonio dell’umanità, ma anche l’antico sito archeologico di Sigiriya, i templi di Dambulla e Kandy, città regale dove si assiste a uno spettacolo di danze tradizionaliSi sale poi a bordo di un treno panoramico per ammirare l’altopiano centrale, con le piantagioni di tè e le cascate di Devon Santa Clara, Ramboda e Diyaluma. Dopo aver visitato il parco nazionale di Yala con i suoi felini, si arriva infine a Katagarama, con il suo santuario dove è possibile assistere al rito serale della Puja, uno dei più antichi dell’induismo. La durata del viaggio consigliata è da 9 giorni, quindi l’itinerario può proseguire con l’estensione mare alle Maldive, in Thailandia, alle Filippine o in Oman.

Perù. Un emozionante percorso alla scoperta del più grande impero precolombiano: non un banale itinerario turistico, ma un suggestivo cammino via terra alla ricerca del Perù più autentico dei luoghi naturalistici e archeologici, meno battuti e più meritevoli. Nasca, Cusco, la Valle Sacra, accompagnati dalle melodie della quena e dei charango fino ad arrivare al luogo più sbalorditivo del Perù, il Machu Picchu. Tra le esperienze, una sosta a Pachamac, per scoprire le meraviglie pre-incaiche sconosciute, ma anche percorrere itinerari in luoghi archeologici unici nel loro genere come Cahuachi e Pisac, oltre che vivere un’originale esperienza gastronomica in una delle tradizionali “Bodegas de Pisco”. L’itinerario, di almeno 15 giorni, si può abbinare a un soggiorno al mare nelle spiagge a nord del paese, oppure ad Aruba, nelle isole Cook o nella Polinesia Francese.

CartOrange - Viaggi su misura (www.cartorange.com) è la più grande azienda di Consulenti per Viaggiare®, attiva in Italia da oltre quindici anni con più di 400 professionisti e svariate filiali sul territorio nazionale. Con il progetto Viaggi nel Tempo CartOrange aggiunge una dimensione nuova al viaggio: gli itinerari sono pianificati da storici e archeologi che curano lezioni preparatorie per i partecipanti e poi li accompagnano sul posto di persona o con un e-book dedicato.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 29/05/2020 14:38:33

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2020
60.000 assistenti civici volontari per il rispetto del distanziamento sociale

I sindaci italiani arruoleranno 60.000 volontari maggiorenni, a patto che siano siano disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali.

Leggi l'articolo

Autore: Sara Preatoni - Redazione Attualita'
Data: 23/05/2020
Fake news: come riconoscerle

Se volessimo individuare un trend che purtroppo sta caratterizzando questi ultimi anni, sicuramente la diffusione delle “fake news” sarebbe uno di questi. Cosa sono le fake news?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 

Leggi l'articolo

Autore: Sergio Ragaini - Redazione Attualita'
Data: 18/05/2020
Se non puoi combatterli….

Questa è la vita: andare verso la bellezza, andare verso l’armonia. La vita è contatto, scambio. Non è ritrarsi, non è allontanarsi credo che il vero virus sia proprio questo allontanarsi, questo evitare il contatto e lo scambio, questo impedire le relazioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -