Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Il fenomeno discutibile e pericoloso del ritocchino-post laurea si diffonde anche in Italia

Il fenomeno discutibile e pericoloso del ritocchino-post laurea si diffonde anche in Italia
Autore: Redazione Attualita'
Data: 15/04/2016

Se un tempo laureandi e maturandi chiedevano a papà e mamma una vacanza-premio o un cellulare nuovo come regalo per il conseguimento della laurea o del diploma, ora pare che le richieste virino sempre più pericolosamente sulla chirurgia plastica. Si sente spesso parlare di studenti, prevalentemente di sesso femminile, che, una volta conseguita la laurea o il diploma, vengono omaggiati dai genitori con interventi di chirurgia estetica, con una spesa media che si aggira approssimativamente sui 10.000 euro. Talvolta, pare siano i genitori medesimi a proporlo.

Mastoplastica additiva e rinoplastica sono tra i regali di laurea e maturità più richiesti, insieme a liposuzione, addominoplastica, genioplastica, otoplastica e vaginoplastica. Sono in aumento anche le iniezioni di acido ialuronico alle labbra per aumentarne il volume.

Qualora l’operazione chirurgica sia motivata da urgente necessità medica o, perlomeno, da ragioni fondate, l’intervento può anche andare bene ma se il ritocco è palesemente dettato dalla vanità sarebbe opportuno che laureande e maturande si rendessero conto che il ritocchino-post laurea è pur sempre un’operazione chirurgica. Sembra, invece, che questo tipo di interventi vengano considerati alla stregua di smartphone di ultima generazione e vacanze a Sharm el-Sheikh. Ricompensare lo studio con la chirurgia plastica è estremamente diseducativo.

Eppure, di idee originali ed innovative per omaggiare una laureanda o una maturanda con doni che non rischino di scadere nella banalità ce ne sono. Se gioielli, orologi, borse portadocumenti ed agende in pelle possono sembrare scelte scontate, la tecnologia offre valide soluzioni, come tablet, smartwatch e dispositivi per la lettura di e-book. Quello di regalare un’esperienza è, poi, un altro trend che si sta diffondendo rapidamente nel nostro Paese, e proliferano i portali web che offrono la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di attività che spaziano dalla pratica di sport estremi alle degustazioni di specialità tipiche, dal relax ai corsi per il tempo libero. Il web trabocca di spunti interessanti per regali di laurea utili, originali ed appropriati.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 02/03/2021 05:52:15

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2020
60.000 assistenti civici volontari per il rispetto del distanziamento sociale

I sindaci italiani arruoleranno 60.000 volontari maggiorenni, a patto che siano siano disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali.

Leggi l'articolo

Autore: Sara Preatoni - Redazione Attualita'
Data: 23/05/2020
Fake news: come riconoscerle

Se volessimo individuare un trend che purtroppo sta caratterizzando questi ultimi anni, sicuramente la diffusione delle “fake news” sarebbe uno di questi. Cosa sono le fake news?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 

Leggi l'articolo

Autore: Sergio Ragaini - Redazione Attualita'
Data: 18/05/2020
Se non puoi combatterli….

Questa è la vita: andare verso la bellezza, andare verso l’armonia. La vita è contatto, scambio. Non è ritrarsi, non è allontanarsi credo che il vero virus sia proprio questo allontanarsi, questo evitare il contatto e lo scambio, questo impedire le relazioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -