Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Eventi  
 Ride to Moscow: dal Friuli Venezia Giulia a Mosca in bicicletta per solidarieta'

Ride to Moscow: dal Friuli Venezia Giulia a Mosca in bicicletta per solidarieta'
Autore: Marco Parotti - Redazione Cultura
Data: 27/04/2016 08:43:28

Dal 29 luglio al 14 agosto Paolo Ferraris, Alessandro Ferraris e Arturo Giustina pedaleranno per oltre 2.500 km da Ronchi dei Legionari (Go) alla Piazza Rossa in una raccolta fondi per dare un futuro agli orfani russi

Paolo Ferraris, Alessandro Ferraris e Arturo Giustina. Sono loro i protagonisti del progetto Ride to Moscow, l’iniziativa solidale organizzata dall’associazione GEOforCHILDREN che dal 29 luglio al 14 agosto 2016 li porterà a pedalare per oltre 2.500 chilometri da Ronchi dei Legionari (Go) fino alla piazza Rossa di Mosca. L’obiettivo è sostenere il fondo “Una porta per la vita” in favore dei ragazzi orfani russi per dare loro un futuro.

Paolo Ferraris, imprenditore di 53 anni e presidente di GEOforCHILDREN, Alessandro Ferraris informatore medico scientifico sessantenne e Arturo Giustina imprenditore nell’ambito del fitness e del benessere di 55 anni, tutti amanti dello sport e dei viaggi, diventano testimoni e promotori di solidarietà. Cosa vi ha spinto a impegnarvi in questo progetto? «La curiosità di vedere quanto un’impegnativa impresa sportiva a fondo sociale possa smuovere gli animi della gente», spiega Paolo Ferraris ideatore del progetto. Per Alessandro Ferraris la sfida non è solamente «ripetere l’esperienza e la forte emozione che vissi nel lontano 1994 quando raggiunsi in solitaria Parigi in bicicletta, ma soprattutto contribuire con la mia fatica alla nobile impresa di aiutare la GEOforCHILDREN». Spingerà sui pedali con uno spirito nuovo Arturo Giustina: «La finalità non è sportiva, ma umanitaria. Ho fatto molto sport nella vita ambendo sempre ad un risultato sportivo; ora sono veramente felice di poterlo fare per aiutare chi non è stato così fortunato».

2.520 km sui pedali sono molti: cosa temete di più? «Imprevisti e problemi fisici», rispondono i fratelli Ferraris. «Temiamo tutto quello che non ci permetta di ripartire il giorno dopo». Per Giustina la vera incognita sono le strade: «Dovendo fare più di 150 km al giorno ogni imprevisto allungherebbe il tempo di percorrenza diminuendo quello di recupero». La preparazione a percorrere una simile distanza è sia fisica sia mentale. Giustina ha preparato una tabella di allenamento seguendo un regime alimentare equilibrato, Paolo Ferraris vuole arrivare alla partenza con almeno nelle gambe 9-10.000 km percorsi nel 2016.

Quale il messaggio porterete in Russia? «La sofferenza sociale ha bisogno di aiuti reali e non di barriere politiche, religiose, confini e sanzioni», dice Paolo Ferraris. Gli fa eco Alessandro: «Tutti noi possiamo fare qualcosa di positivo per gli altri, anche se vivono a oltre 2.500 km di distanza e non li si conosce». Il messaggio di cui si fanno portatori è universale: «La solidarietà non conosce confini», affermano i tre perché, in questa loro impresa, vogliono trasmettere il senso del dono. «Non bisogna dimenticare lo scopo del progetto: ogni donazione andrà ai giovani russi», ricorda Paolo Ferraris. Un piccolo contributo perché «tutti in qualche modo e nel nostro piccolo possiamo contribuire a rendere migliore la vita di chi soffre», aggiunge Giustina. Alessandro Ferraris lancia un’idea: «Quando ci troveremo a festeggiare un compleanno nelle nostre famiglie facciamo due regali: uno doveroso al festeggiato, l’altro a GEOforCHILDREN».

L’adesione a “Ride to Moscow” è aperta anche alle aziende con la possibilità di “firmare” una tappa o sostenere il viaggio dei tre imprenditori. Tutti i soldi raccolti saranno versati sul fondo “Una porta per la Vita” e impiegati per aiutare i giovani in difficoltà. Al fianco dell’associazione sono già scese in campo Starbene Group, Geoclima e l’agenzia di comunicazione EoIpso oltre alle associazioni Bisiachi in Bici e Ichona bike. Hanno inoltre dimostrato interesse all’iniziativa Zamil, GMC Refrigerazione, Cesped, Climetal, Al.ste srl, Rosenberg Italia, Clima Tech e Geoflange.

Tutti gli aggiornamenti sull’iniziativa verranno pubblicati sul sito www.geoforchildren.org .


L'articolo ha ricevuto 1088 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/02/2019 00:43:20

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Eventi

Autore: Elisabetta Castiglioni - Redazione Cultura
Data: 10/02/2019 06:14:48
ROMA CHINESE NEW YEAR: Liu Bolin mimetizzato nel San Girolamo di Caravaggio

E’ stata la sala Caravaggio della Galleria Borghese ad ospitare il 7 febbraio l’evento clou del Rome Chinese New Year, l’iniziativa organizzata in occasione delle celebrazioni del Capodanno Cinese. 

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 28/01/2019 06:28:28
Roma, nona serata di beneficenza in onore di Gianni Elsner - 28 Gennaio

Anche quest’anno la serata, giunta alla sua nona edizione ed organizzata dall’Associazione Gianni Elsner ONLUS, permetterà di raccogliere fondi a sostegno delle iniziative di solidarietà promosse dall’Associazione stessa, in primis i progetti legati alle adozioni a distanza in Paraguay.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 27/01/2019 07:25:33
Giorno della Memoria: tutte le iniziative nelle principali città italiane

Sono oltre 170 le iniziative organizzate nella Capitale, tra cui l'appuntamento alle 14:00 presso la Casina dei Vallati, dove si inaugura la mostra "La diplomazia italiana di fronte alla persecuzione degli ebrei 1938-1943". 

Leggi l'articolo

Autore: Recensione della nostra inviata Susanna Schivardi
Data: 23/01/2019 07:40:06
Recensione: Yoga Tales al Teatro Vascello

Basia Wajs gira il mondo, conosce cultura, danza e  lingue di paesi come la Cina o l’Africa, mescola le abilità per raccontare le tradizioni attraverso il racconto, la danza e la recitazione, una nuova language artist.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -