Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
MSF consegna quasi 400.000 firme per chiedere a Pfizer e GSK di ridurre il prezzo dei vaccini

MSF consegna quasi 400.000 firme per chiedere a Pfizer e GSK di ridurre il prezzo dei vaccini
Autore: Redazione Scientifica
Data: 30/04/2016

A FAIR SHOT. IL VACCINO GIUSTO

A New York e Roma fiori alla Pfizer per i 2.500 bambini che muoiono ogni giorno di polmonite

www.msf.it/ilvaccinogiusto 

New York/Roma, 27 aprile 2016 - Alla vigilia della riunione annuale degli azionisti della Pfizer, Medici Senza Frontiere (MSF) ha depositato davanti alle sedi della casa farmaceutica a New York e Roma i nomi delle quasi 400.000 persone, tra cui più di 60.000 italiani, che hanno firmato la petizione “A Fair shot. Il vaccino giusto”, per chiedere a Pfizer e GlaxoSmithKline (GSK) di ridurre il prezzo del vaccino antipneumococcico a 5 dollari per bambino in tutti i paesi in via di sviluppo e per le organizzazioni umanitarie. Nonostante esistano vaccini che possono prevenirla, la polmonite resta la principale causa di mortalità infantile in molti paesi in via di sviluppo e uccide quasi un milione di bambini ogni anno.

 

“Milioni di neonati e bambini in tutto il mondo sono lasciati senza alcuna difesa contro la polmonite perché Pfizer e GSK impongono prezzi talmente alti per il vaccino che molti governi e organizzazioni umanitarie non sono in grado di acquistarlo” ha detto il dr. Greg Elder, coordinatore medico della Campagna per l’Accesso ai Farmaci MSF. “Le farmaceutiche non devono speculare sulla vita dei bambini. Dopo aver guadagnato più di 30 miliardi di dollari dalla vendita del vaccino, di cui 6 solo l’anno scorso, possono permettersi di ridurne il prezzo per consentire a tutti i paesi in via di sviluppo di proteggere i loro bambini da questo flagello.”

A New York, MSF ha consegnato le firme in un flashmob davanti alla sede centrale della Pfizer, dove decine di persone hanno depositato 2.500 fiori, uno per ogni bambino che ogni giorno muore di polmonite, mentre pile di fogli con i nomi dei quasi 400.000 firmatari da 170 paesi diversi riempivano una culla vuota. Consegna simbolica anche alla sede Pfizer di Roma, dove una delegazione di MSF ha depositato le oltre 60.000 firme raccolte in Italia, il paese con il più alto numero di adesioni, insieme a un mazzo di 25 fiori in memoria.

L’anno scorso, durante l'Assemblea Mondiale della Sanità, 193 governi hanno approvato all'unanimità una risoluzione storica per chiedere vaccini più accessibili e una maggiore trasparenza sui prezzi. I governi di più di 50 paesi hanno evidenziato iniquità sempre maggiori per l’aumentato onere finanziario legato ai nuovi vaccini e molti di essi – tra cui Algeria, Bosnia, Egitto, Indonesia, Giordania, Tailandia e Tunisia – hanno affermato che il prezzo elevato dei nuovi vaccini, come quello contro la polmonite, rappresenta un ostacolo alla loro introduzione o minaccia la possibilità di mantenerli nei programmi vaccinali di routine. Secondo un rapporto diffuso da MSF nel 2015, oggi nei paesi più poveri è 68 volte più costoso vaccinare un bambino rispetto al 2001 mentre in diverse parti del mondo è impossibile accedere ai nuovi vaccini.

MSF ha immunizzato i bambini con il vaccino antipneumococcico, che oltre alla polmonite copre un’ampia gamma di infezioni, durante le emergenze in Repubblica Centrafricana, Etiopia, Sud Sudan, Uganda e altri paesi. Dopo cinque anni di tentativi per convincere Pfizer e GSK a fornirle il vaccino a prezzi accessibili, l’anno scorso MSF ha lanciato la campagna “A Fair Shot. Il vaccino giusto per rafforzare la propria richiesta.

“Abbiamo visto troppi bambini morire di polmonite e non ci fermeremo finché tutti i paesi potranno permettersi il vaccino” ha detto Silvia Mancini, esperta di salute pubblica MSF“È bellissimo che quasi 400.000 persone in tutto il mondo si siano unite a noi per dire a Pfizer e GSK che devono ridurre il prezzo dei vaccini per salvare la vita a molti, molti più bambini. A cosa serve un vaccino salvavita se i più vulnerabili non possono permetterselo?

 

 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/02/2020 08:06:04

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Cronaca
Data: 26/02/2020
Coronavirus: Carlo Palermo (ANAO Medici) 'Errori commessi a Codogno'

Il segretario nazionale dell’Anaao Assomed (Associazione Medici Dirigenti) Carlo Palermo ha denunciato la scarsità di risorse per far fronte all’emergenza coronavirus in alcuni centri ospedalieri del nord Italia. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 25/02/2020
Misure contro il Coronavirus: scuole chiuse per 3,7 milioni di bambini e adolescenti

Circa 3,7 milioni di bambini, bambine e adolescenti oggi hanno sospeso l’attività scolastica in seguito alle misure di prevenzione contro il Coronavirus assunte in diverse regioni italiane.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 25/02/2020
Coronavirus: speculazioni sul panico della gente

Alcune farmacie stanno già producendo il proprio gel nei laboratori secondo le linee SIFAP e Pillole, con la creazione del “FarmaHELP gel”

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 24/02/2020
Cannabis medica: la prima clinica a prescriverla legalmente aprirà in Scozia

La struttura, che mira a fornire cannabis medicinale per "tutte le terapie per cui è considerata utile", sarà aperta ad Aberdeen.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -