Sei nella sezione Il Direttore   -> Categoria:  Editoriali  
Recensione libro - TTIP: quando lo conosci lo eviti - Derive Approdi Edizioni

Recensione libro - TTIP: quando lo conosci lo eviti - Derive Approdi Edizioni
Autore: Recensione del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/05/2016

Ogni cittadino europeo, americano e canadese, dovrebbe leggere questo libro. Il motivo è semplice: descrive in maniera chiara, una cosa di cui non si parla, ma particolarmente grave per la condizione socio economica delle popolazioni coinvolte: il TTIP, il Transatlantic Trade and Investment Partnership – Trattato Transatlantico sul Commercio e sugli Investimenti – che, con molta probabilità, verrà ratificato entro l’autunno 2016, da Europa, USA e Canada.

L’acronimo e la spiegazione dello stesso, non forniscono alcuna informazione utile ai cittadini. Anzi: la politica, attraverso i governi in carica, sta facendo di tutto per tenere le popolazioni all’oscuro di ciò che sta per abbattersi – come una mannaia – sui diritti dei contribuenti.

Nella migliore delle ipotesi, giungono poche notizie, pubblicate di rado sui media, che non fanno che decantare le grandi possibilità economiche che deriveranno dalla ratifica di questo trattato.

Nulla di più falso. Dei grandi affari, tra Europa, USA e Canada, generati grazie all’annullamento dei dazi doganali, non vi è nulla di vero. Si pensi che, già ora, le percentuali calcolate sugli scambi commerciali dei paesi protagonisti dell’accordo, sono risibili e quindi, non è certo questo il motivo di quest’accordo, che nasconde invece, terribili conseguenze dalla sua attuazione.

Un esempio: a causa dell’introduzione delle nuove norme stabilite attraverso il TTIP, in Europa verranno introdotti alla vendita, farmaci che non saranno più sottoposti alle severe verifiche e ai controlli imposti attualmente dalla UE. Subiremo quindi, un mercato farmacologico che seguirà le fievoli normative statunitensi.

Non basta, perché l’accordo prevede una lunga serie d’interferenze su temi sensibili per ogni singolo cittadino: dal sistema bancario alla sicurezza, passando per legalità e molto altro ancora.

Per comprendere meglio l’enormità del contenuto di questo trattato, pensate che persino gli europarlamentari sono tenuti – quasi tutti – all’oscuro degli accordi in corso.

I pochi che possono accedere alla documentazione, vengono invitati dentro la “Reading room”, una camera cui si accede senza cellulare, tablet e nemmeno penne: non è possibile prendere appunti. Se il TTIP fosse cosa buona e giusta, che motivo vi sarebbe a tanta segretezza?

Questo libro, scritto a sei mani da Paolo Ferrero, Elena Mazzoni e Monica Di Sisto, per le edizioni Derive Approdi, spiega in maniera semplice cosa sta per accadere, e anche, come dovremmo comportarci, da cittadini protagonisti di una cosa gigantesca come l’attuazione di un trattato che ci porterà dritti verso un sistema di dittatura e verso una seconda Guerra Fredda.

Da non perdere. E da consigliare a tutti coloro che si conoscono. Un regalo per rendere edotte le persone sul futuro dell’esistenza di ognuno.

Sul nostro quotidiano, da tempo, parliamo di TTIP e abbiamo anche creato una petizione. Leggete questo volume, per non dover subire una condizione che non sarà recuperabile.

Scheda del libro, in vendita a soli 11,05 euro: TTIP: L’accordo di libero scambio transatlantico - Quando lo conosci lo eviti

Il  7 Maggio, una mobilitazione nazionale contro il TTIP: STOP TTIP

 

 

 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 27/11/2021 05:46:51

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Editoriali

Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020
Indagine Covid-19 - parte V - Trattati, accordi, riforme e omissioni

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/05/2020
Videogames: il governo sostiene le startup del settore

Una sorpresa inaspettata è arrivata con il varo del tanto atteso “Decreto rilancio”: sostegni alle startup che sviluppano videogiochi. In particolare, ai commi dal 15 al 21 dell’articolo 46 del decreto, in tema di sostegni alle startup innovative, si delinea un vero e proprio fondo – denominato First Playable Fund - che sarà creato per sostenere economicamente lo sviluppo del settore.

Leggi l'articolo

Autore: Inchiesta del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/05/2020
Indagine Covid-19 - Parte IV - diffusione nella bassa lodigiana: i dubbi sul depuratore

Ai tempi della Sars il mondo scientifico internazionale concordò su un punto: la diarrea è un veicolo di trasmissione da non sottovalutare, perché fu la causa del contagio nel 20% dei casi. A causa delle scariche di feci molli in pazienti che avevano contratto la malattia, un focolaio di Sars esplose a Hong Kong nel complesso residenziale di Amoy Gardens. Portare le mani alla bocca o agli occhi, dopo una scarica di diarrea, è uno dei fattori di contagio, eppure non se ne parla in maniera diffusa.

Leggi l'articolo

Autore: Intervista del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/05/2020
Intervista ad Andrea Vianello - Ogni parola che sapevo

“Ogni parola che sapevo”, edito da Mondadori e nelle librerie dal 21 Gennaio. L’ha scritto il collega Andrea Vianello, ex direttore di Rai3 e noto al pubblico per aver condotto, dal 2004 al 2010, la trasmissione televisiva Mi manda Rai3, oltre ad Agorà, Enigma, La strada della verità, il TG2 e infine Rabona nel 2018, trasmissione che ha condotto fino a poco prima che avvenisse il suo dramma, raccontato con umanità e lucidità, tanto da farti sentire dentro la carne e nella profondità dell’anima le sue emozioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -