Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Un 'estate lontana dai luoghi comuni: le 5 vacanze estive che non conoscevi

Un 'estate lontana dai luoghi comuni: le 5 vacanze estive che non conoscevi
Autore: Silvia Perfetti - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2016

Al di fuori dai tradizionali circuiti turistici, esistono mete poco conosciute vicine e lontane adatte per una vacanza: le hanno selezionate i consulenti di viaggio CartOrange

Lontano dalle spiagge affollate e dalle mete più classiche dell’estate, esistono destinazioni inusuali da visitare anche a giugno, luglio o agosto senza l’affollamento tipico dei mesi più vacanzieri dell’anno. A selezionare alcune destinazioni, vicine e lontane, sono i consulenti di viaggio CartOrange, azienda che ha portato questa professione in Italia e oggi ne conta più di 400. «La caratteristica dei nostri consulenti di viaggio è creare dei viaggi su misura per i nostri clienti – afferma Eleonora Sasso del reparto marketing di CartOrange -. Per l’estate sono in molti, soprattutto i viaggiatori più esperti, a richiedere destinazioni insolite al di fuori dei percorsi turistici più tradizionali». Ecco quindi alcune delle destinazioni più insolite selezionate dai consulenti di viaggio CartOrange.

1. Mare senza folla. Per chi non vuole rinunciare a sole e spiagge, ma senza super affollamento, la meta più consigliata dai consulenti di viaggio è Porto Santo, isola portoghese dell’arcipelago di Madeira nell’oceano Atlantico. «È una destinazione ancora lontana dal turismo di massa, poco conosciuta dagli italiani e adatta anche per le famiglie – dicono i consulenti di viaggio CartOrange -. Porto Santo ha 9 km di spiaggia dorata e il mare ha trasparenze da cartolina. È possibile dedicarsi al golf e all’equitazione, oppure scoprire l’interno dell’isola con un tour in 4x4. Sia la sabbia che l'acqua del mare hanno documentati effetti benefici, grazie all'origine vulcanica dell'isola e agli effetti geologici sottomarini ancora presenti. L'isola incanta per gli scenari mozzafiato: le ripide scogliere del nord, le colate di lava solidificate che si gettano nell'Oceano, alcuni geositi unici al mondo. Ci sono inoltre ristorantini con cucina portoghese da leccarsi i baffi. Porto Santo è un’isola dove il tempo scorre adagio e piano piano si insinua dentro al cuore per lasciarti un grande desiderio di tornarci». Si raggiunge con voli diretti da Milano o facendo scalo a Lisbona (combinando così una visita di qualche giorno alla capitale) oppure alla vicina Madeira.

2. Natura incontaminata. Un viaggio lontano dallo stress, tra natura e silenzio. È quello che riserva una vacanza in Namibia, alla scoperta della vera Africa. «Molti i luoghi da visitare, ma ad accomunarli è il senso di pace e di tranquillità che scaturisce dalla natura primordiale – raccontano i consulenti CartOrange -. Si percorrono strade sterrate, a volte per ore, senza incontrare una persona o un auto e, quando accade, ci si saluta consapevoli di condividere la stessa emozione. Un viaggio in Namibia riserva emozioni inaspettate che scaturiscono annusando gli odori, sentendo il vento caldo che ti abbraccia, guardando gli scenari più improbabili e ascoltando i rumori che la natura tutta produce». Tra le zone consigliate, la regione del Kaokoland, nell'estremo nord del Paese: dalla Skeleton Coast fino alle Epupa Fulls (ai confini con l'Angola) nella terra degli Himba. «È possibile entrare a contatto con il popolo Himba, tribù ospitali che in questa regione vivono ancora isolate dalla civiltà, caratterizzate dalla mistura di burro e ocra che le donne si spalmano sul corpo e sui capelli e dalle particolari collane che li adornano» aggiungono. La nostra estate è il periodo migliore per esplorare queste terre: le temperature non sono afose, il periodo delle piogge è lontano e le piste non sono allagate.

3. Da scoprire prima del boom. Spiagge pulite e poco affollate, costi contenuti e cibo ottimo. Tutto questo a due passi dall’Italia, in Albania e Montenegro: «Due Paesi ancora lontani dal turismo di massa, con una storia molto ricca e interessante, tutta da scoprire. Pur essendo vicini all’Italia, Albania e Montenegro sono ancora poco considerati dai turisti, ma c’è da scommettere che nei prossimi anni conosceranno un vero e proprio boom turistico. Il nostro consiglio è di visitare adesso queste due mete, che conservano ancora un carattere di autenticità e che hanno molto da offrire» affermano i consulenti CartOrange.

4. L’alternativa al mare. Per chi d’estate vuole evitare il classico mare, la destinazione consigliata dai consulenti di viaggio CartOrange è la Polonia. «È una meta adatta a tutti, anche alle famiglie con bambini, dove c’è molto da fare e da vedere. La Polonia è un paese molto ricco da un punto di vista paesaggistico, storico, gastronomico. D'estate gode di un buon clima, le giornate sono lunghe e si possono fare molte attività sia culturali, sia a contatto con la natura. Il nostro consiglio è di non perdersi Danzica, vera e propria perla».

5. Il mare del Nord. Anche se il mar Baltico da noi viene considerato non balneabile, vale la pena visitare le isole di Saaremaa e Muhu in Estonia, magari come tappa di un tour più ampio delle Repubbliche Baltiche. «Mulini a vento, fari, castelli, porticcioli, villaggi coi tetti di paglia e i colori tersi della natura, queste isole sapranno stupire i viaggiatori – dicono i consulenti -. Sono terre che danno il loro meglio in estate, soprattutto nei mesi di giugno e luglio, quando le giornate sono lunghissime e si organizzano numerosi festival folcloristici ed eventi musicali». È un viaggio adatto a gruppi di amici e famiglie, ma anche a coppie romantiche.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/02/2021 18:18:09

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2020
60.000 assistenti civici volontari per il rispetto del distanziamento sociale

I sindaci italiani arruoleranno 60.000 volontari maggiorenni, a patto che siano siano disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali.

Leggi l'articolo

Autore: Sara Preatoni - Redazione Attualita'
Data: 23/05/2020
Fake news: come riconoscerle

Se volessimo individuare un trend che purtroppo sta caratterizzando questi ultimi anni, sicuramente la diffusione delle “fake news” sarebbe uno di questi. Cosa sono le fake news?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 

Leggi l'articolo

Autore: Sergio Ragaini - Redazione Attualita'
Data: 18/05/2020
Se non puoi combatterli….

Questa è la vita: andare verso la bellezza, andare verso l’armonia. La vita è contatto, scambio. Non è ritrarsi, non è allontanarsi credo che il vero virus sia proprio questo allontanarsi, questo evitare il contatto e lo scambio, questo impedire le relazioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -