Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Ospedale di Saronno, morti sospette: le minacce di Cazzaniga a una testimone 'Ti ammazzo'

Ospedale di Saronno, morti sospette: le minacce di Cazzaniga a una testimone 'Ti ammazzo'
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 02/12/2016 09:08:18

Incredibile il dipanarsi della vicenda che vede protagonisti Leonardo Cazzaniga, anestesista dell'Ospedale di Saronno e la sua amante, l'infermiera Laura Taroni che lavora nello stesso ospedale. Cazzaniga avrebbe infatti minacciato di morte un'infermiera, che si era più volte rifiutata di somministrare ad alcuni pazienti le dosi letali di farmaci, salvando diverse persone.

La donna ha poi deciso di denunciarlo. Cazzaniga avrebbe minacciato 'infermiera: "Tu da ora in avanti sei finita, potrei ucciderti in qualunque momento". E ancora:
"Non sei ancora morta? Morirai di cancro all'utero".

Anche un infermiere avrebbe segnalato il comportamento di Cazzaniga, raccontando agli inquirenti di aver visto un paziente malato di cancro, morire in circa 20 minuti "Il medico mi disse che se ne sarebbe occupato lui mettendo in pratica il suo protocollo". Il cosiddetto "Protocollo Cazzaniga"

Secondo quanto riportato da La Stampa, la procura vorrebbe porre agli arresti il primario del Pronto Soccorso, Dottor Nicola Scoppetta, per non averli denunciati. Scoppetta, non denunciando, avrebbe sottovalutato le denunce interne, aiutando in tal modo l'anestesista a non essere investigato dagli inquirenti.

Sembra anzi che, proprio il Dottor Scoppetta, dissuadesse gli infermieri dal presentare denuncia contro Cazzaniga, il cui operato veniva considerato "corretto".


L'articolo ha ricevuto 944 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/05/2019 03:57:17

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Redazione Attualita'
Data: 22/05/2019 13:56:31
Il grande paradosso delle criptovalute bonsai

Nell'epoca del boom del bitcoin sta scoppiando una nuova moda. Si tratta delle cosiddette criptovalute bonsai. Di cosa si tratta? Per spiegarlo bene dobbiamo affrontare un altro concetto, quello di Altcoin.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 21/05/2019 06:42:07
Formula1: è morto Niki Lauda

Lutto nel mondo della Formula1: è venuto a mancare Niki Lauda, all'età di 70 anni. Aveva guadagnato tre titoli mondiali, 54 podi e 25 GP vinti. Era nato a Vienna il 22 febbraio del 1949

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 16/05/2019 15:20:39
Legnano, Operazione Piazza Pulita: tangenti e corruzione

Per quanto riguarda le accuse di turbata libertà degli incanti e corruzione elettorale, si fa riferimento a tre selezioni di personale.

Leggi l'articolo

Autore: Luca de Rossi - Redazione Cronaca
Data: 13/05/2019 07:02:31
Facebook chiude 23 pagine - con oltre 2.4 mln di follower - che diffondevano fake news

Facebook chiude ben 23 pagine italiane, con oltre 2,46 milioni di follower. Questi utenti, attraverso queste pagine social, condividevano informazioni false e contenuti divisivi contro i migranti, oppure contenuti anti-vaccini e antisemiti.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -