Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Roma, Teatro Ghione: 'Le arti e la cultura della legalita' - 14 e 15 dicembre

Roma, Teatro Ghione: 'Le arti e la cultura della legalita' - 14 e 15 dicembre
Autore: Daniela bendoni - Redazione Cultura
Data: 10/12/2016

 


presenta

"Le arti e la cultura della legalità”

Per continuare a divulgare la “cultura della legalità” anche attraverso lo sguardo dei grandi autori della drammaturgia contemporanea 

TEATRO GHIONE

14 dicembre 2016, ore 20.30

15 dicembre 2016, ore 16.30 e 20.30

Napoli milionaria!

di

Eduardo De Filippo

con

Cosimo Rega, Gennaro Jovine

Biancamaria D’Amato, Amalia

 

Arcangelo Iannace, Errico “Settebellizze”

e con Massimo Lello, Il Dottore

Vincenzo Bonaiuto, Alfonso Carfora, Marco Landola, Clara Morlino, Susy Pariante, Maria Teresa Pascale, Giulia Sucapane

 

Valerio Conti, Gelsomina Fattoruso, Lidia Lombardi, Luca Mancini, Rubens Pupetti, Giorgio Rufini, Marco Taddei

Attori professionisti, attori soci e lavoratori delle cooperative, studenti Dams e personale Università degli Studi Roma Tre, detenuti ed ex detenuti.

Musiche: Nicola Piovani

Scene e costumi: Andrea Taddei

Regia: Daniela Marazita

Uno sparuto gruppo di persone casualmente trova rifugio al chiuso di un teatro. Sconosciuti gli uni agli altri, diversi, mossi da una emergenza che viene dal "mondo di fuori", sentono di essere in grave pericolo di vita ma ignorano una possibile soluzione. Mobili e oggetti di scena sono accatastati al centro del palcoscenico come per un gesto lasciato a metà. Chissà da quando. "Che cosa è successo...?"

La potenza di ciò che hanno di fronte li attraversa quasi inconsapevolmente e cominciano a ri-vivere i personaggi scritti per quella commedia: "Napoli milionaria!", il tempo lacerato all'indomani della seconda guerra mondiale, l'emergenza che indica nella solidarietà e nell'onestà le uniche soluzioni per ricominciare.

"La guerra non è finita. Non è finito niente" dice convinto Gennaro Jovine, oggi, con insistenza, a noi, al nostro quotidiano arrancare tra le macerie di una realtà sociale corrotta e crollata.

L'inevitabile crisi impone un disperato ritorno alla verità: la guerra è dentro di noi e non basta un apparente benessere a farla dimenticare.

*****

la Cooperativa Formula Sociale ONLUS, fortemente impegnata nell’attuare progetti di riscatto sociale di categorie svantaggiate, ricorre al lavoro, alla condivisione partecipata e alla diffusione della cultura della legalità per valorizzare, attraverso l’inserimento lavorativo, le risorse individuali dei soci/lavoratori, rendendoli protagonisti dell’agire sociale esprimendo i propri valori.

A partire dai soci e lavoratori della cooperativa, il progetto si propone di rilanciare e sviluppare un nuovo significato di cooperazione sociale ricorrendo a strumenti artistico-culturali, decisivi per una reale integrazione sociale ed etica.

Un particolare ringraziamento  alla Famiglia De Filippo

e al maestro Nicola Piovani

Teatro Ghione, via delle Fornaci 37, 00165 Roma – tel. 06 6372294

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 06/12/2021 01:02:32

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Carla Fabi - Redazione Cultura
Data: 27/05/2020
Roma, Teatro Lo Spazio - Il 4 Giugno l'insegna si riaccende in segno di speranza

Poco prima dell'inizio della crisi da Coronavirus, il Teatro Lo Spazio di Roma è stato affidato alla guida di Manuel Paruccini...

Leggi l'articolo

Autore: Carla Fabi - Redazione Cultura
Data: 01/05/2020
Andrea Rivera dal 7 Maggio su Vimeo - Teatro Online

Nell'epoca in cui le sale teatrali sono ferme, per far fronte a quella mancanza da "sipario chiuso", è necessario reinventarsi e pensare al futuro.

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 23/03/2020
Teatro le Maschere in streaming da lunedì 23 marzo con: TRE OMINI NEL BOSCO

Un cantastorie accompagna il pubblico in un alternarsi di narrazione e azione attraverso il complesso percorso di crescita di una fanciulla narrato nel rispetto della ricca e tradizionale simbologia delle fiabe

Leggi l'articolo

Autore: Eleonora Turco - Redazione Cultura
Data: 04/03/2020
Roma, Teatro Studio Uno - 12-15 marzo - in prima assoluta 'Malleus Maleficarum'Debutta in prima assoluta al Teatro Studio Uno dal 12 al 15 marzo 2020 Malleus Maleficarum
Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -