Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Teatro Parioli: 'Classe di Ferro' - di Aldo Nicolaj - Regia di Giovanni Anfuso - 12/22 Gennaio

Teatro Parioli: 'Classe di Ferro' - di Aldo Nicolaj - Regia di Giovanni Anfuso - 12/22 Gennaio
Autore: Redazione Cultura
Data: 07/01/2017

 

 

Teatro Parioli

"Classe di Ferro"

di Giovanni Nicolaj

Regia di Giovanni Anfuso

Musiche Massimiliano Pace
Scene Alessandro Chiti

con

Paolo Bonacelli, Giuseppe Pambieri, Valeria Ciangottini

dal 12 al 22 Gennaio 2017

Classe di ferro è incentrata sui problemi della terza età, trattati con una delicatezza e uno humour non frequenti nella nostra drammaturgia.

La vicenda è ambientata in un giardino pubblico di una grande città. Protagonisti sono tre anziani - Libero Bocca, Luigi Lapaglia e Ambra - che si sono conosciuti casualmente durante le loro quotidiane passeggiate.

I loro caratteri sono assolutamente differenti – aggressivo e riottoso quello di Bocca, docile e remissivo quello di Lapaglia, angelico e sognatore quello di Ambra - e consentono all'autore di creare un affresco quanto mai attuale del mondo degli anziani, un mondo solo apparentemente semplice e spensierato, ma che, in realta, è carico di malinconie, passioni violente, aspettative impossibili, delusioni profonde, timori e insicurezze.

Dopo una prima descrizione trionfalistica dei propri cari viene alla luce, un po' alla volta, la confessione amara di essere divenuti ormai un peso per figli e nipoti, il timore di appartenere a un mondo ormai scomparso, la consapevolezza della propria inadeguatezza e la conseguente paura di venire abbandonati in un ospizio.

A questo punto Bocca e Lapaglia progettano una fuga in piena regola, una sorta di evasione dalla grande città tagliando tutti i ponti con il loro passato per approdare in un piccolo paese di provincia, una sorta di terra promessa dove poter finalmente conseguire quella felicità cui hanno sempre teso ma che non hanno mai conseguito.
Ma il finale, che giunge rapido e imprevisto, riporta tutti, personaggi e spettatori, alla cruda realtà della società moderna.

Classe di ferro è una splendida parabola sulla terza età, una commedia che sollecita tutta una serie di riflessioni sul destino, molto spesso crudele, dell'anziano nella nostra società. Un testo, che alternando leggerezze e ingenuità con alcuni momenti di profonda commozione, lascia una traccia profonda nello spettatore.

Biglietti: 22 euro - ACQUISTA I BIGLIETTI ONLINE

Teatro Parioli - Via Giosuè Borsi 20 - Telefono 06.8073040 - info@parioliteatro.it

Scarica il PDF con tutte le informazioni sullo spettacolo, gli attori, l'autore e il regista: CLASSE DI FERRO

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 07/12/2019 21:17:42

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Silvia Signorelli - Redazione Cultura
Data: 04/12/2019
Roma, Teatro Brancaccino: Anna Cappelli - con Anna Mazzantini - dal 5 Dicembre

Anna Cappelli è un’impiegata al comune di Latina, costretta a dividere l’angusta cucina di un appartamento di provincia con la Signora Rosa Taverini e i suoi “puzzolentissimi gatti”.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 18/11/2019
Roma, Teatro Portaportese: ACIDO - di Enza Li Gioi - con Eleonora Manara - 25 Novembre

Una donna legata da molti anni a un uomo mediocre ma infedele e indifferente ai suoi sentimenti decide, dopo che lui l'ha lasciata per mettersi con un'altra,  di iniziare una nuova relazione con un uomo che la rende felice.

Leggi l'articolo

Autore: Gaspare Urso - Redazione Cultura
Data: 17/11/2019
Siracusa, Palazzo Greco: Ferruccio Soleri incontra il pubblico - 21 Novembre 2019

Ferruccio Soleri incontrerà il pubblico, giovedì 21 novembre, alle 18,30, nel Salone Amorelli di Palazzo Greco, in corso Matteotti. 

Leggi l'articolo

Autore: Lorenzo Vincenti - Redazione Cultura
Data: 15/11/2019
Roma, i Weekend della MIC - Apertura serale dei Musei Capitolini con il Teatro di Roma

Performances, coreografie, letture, videoinstallazioni dialogano con le opere dei Musei Capitolini per un avvenimento unico con alcuni degli artisti di Oceano Indiano,

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -