Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Recensione: Il Libro della Giungla - al Teatro Vascello fino al 2 Aprile 2017

Recensione: Il Libro della Giungla - al Teatro Vascello fino al 2 Aprile 2017
Autore: Recensione della nostra inviata Susanna Schivardi
Data: 07/03/2017 07:47:23

Dal 25 Febbraio al 2 Aprile, tranne qualche pausa intermedia, il palcoscenico del Teatro Vascello si anima con uno spettacolo diretto da La Compagnia dei Giovani del Teatro Vascello, con Il Libro della Giungla, arricchito dalle musiche di Claudio Corona Belgrave e prodotto da La Fabbrica dell’Attore. Abituati ormai ad un’effervescenza insolita, non si finisce mai di stupirsi di fronte all’innovazione e alla fantasia che anima questo gruppo di giovani attori, abilissimi nel rimettere in scena storie e favole molto note, fino a trasformarle in qualcosa di inedito e sempre divertente. I costumi, bellissimi, di Clelia Catalano, un vero piccolo genio della scenografia, sono colorati, animati, già da soli capace di attirare un’attenzione tutta particolare.

(Foto di Susanna Schivardi)

Le musiche e i ritornelli molto accattivanti, trascinano in un applauso senza soste, con clap che si generano automaticamente per accompagnare l’andamento fluido e piacevole della rappresentazione. Un andamento della narrazione semplice per bambini fino ai 6 o 7 anni, capaci anche di cogliere le sottili striature di humour che gli attori non si risparmiano di spalmare qui e là con un certo senso dell’improvvisazione. I personaggi della storia sono la tigre Shere-Khan, la pantera Bagheera, l’orso Baloo, il nibbio colorato, i lupi che poi sono i genitori di Mowgli, e poi appunto il bambino destinato a tornare tra gli umani, un piccolo Mowgli pimpante e peperino.

(Foto di Susanna Schivardi)

La scenografia rappresenta alla perfezione le varie cornici che attraversano la vicenda, con vivace tinte di verde, belle animazioni efficaci sullo sfondo, e il finale a sorpresa con un omaggio divertito a Bollywood, essendo la storia inventata e ambientata in qualche luogo isolato della giungla indiana. La Compagnia del Teatro Vascello è articolata e abituata a cimentarsi in varie discipline che vanno dal ballo al canto, e ultimamente anche all’arte circense del trapezio, mostrando una grande versatilità verso il teatro a tutto tondo, consapevole del fatto che tecnologia e cinema sono dotati di armi superiori rispetto a quelle che un palcoscenico può offrire. Puntare sulla parola, sul contatto diretto e sulla bravura di cui si sente sudore e fatica e impegno è però qualcosa di cui tenere ancora conto, di cui vantarsi e andare fieri, certi che di fronte ad un bello spettacolo a volte non ci sono grandi schermi o apparecchi elettronici che possano competere o che, nel confronto, questi ultimi non abbiano necessariamente la meglio.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 11/11/2019 19:24:21

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Maurizio Quattrini - Redazione Cutlura
Data: 06/11/2019 06:49:26
Roma, Teatro Ghione - Il Mercante di Venezia - dal 7 al 17 Novembre 2017

Al Teatro Ghione di Roma da  giovedi  7 a domenica 17  novembre, lo spettacolo “Il Mercante di Venezia”

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 02/11/2019 06:53:36
Roma, Teatro Ulpiano: CIRCUS DARK QUEEN e BEAUTY DARK QUEE di Stefano Napoli

Il regista ripercorre la vicenda di amore e morte, di potere e passione, di cui la regina d’Egitto è protagonista per brevi flash, creando un corto circuito di citazioni colte e materiali popolari, di musica raffinata e canzonette...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 28/10/2019 07:46:23
Roma, Teatro Vascello dei Piccoli - Alice nel Paese delle Meraviglie - 1/3 Novembre

Alice nel paese delle meraviglie al Teatro Vascello dall'1 al 3 Novembre 2019

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 28/10/2019 07:34:59
Roma, Teatro Off Off: Bert Brecht Strasse - dal 5 al 10 Novembre 2019

Dal 5 al 10 novembre sarà di scena all’OffOff Theatre a Roma, lo spettacolo Bert Brecht Strasse, per la regia di Giancarlo Sammartano, con Claudio Trionfi, Ivano Cavaliere, Maria Beatrice Giovani, Andrea Lami, Giulia Malavasi, Alisia Pizzonia.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -