Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Milano e ciclisti: la mappa dei tratti pericolosi in Centro

Milano e ciclisti: la mappa dei tratti pericolosi in Centro
Autore: Redazione Attualita'
Data: 14/07/2017

MILANO: LA MAPPA DEL RISCHIO CON LE STRADE PIU' PERICOLOSE PER I CICLISTI

CODACONS: INTERVENIRE SUBITO, PISTE CICLABILI E RIMOZIONE BINARI MORTI

BASTA MORTI SULLE STRADE

ESPOSTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA: RICHIESTA DI ACCERTAMENTO DI RESPONSABILITA' DEGLI AMMINISTRATORI

 

Milano: dopo l'ennesimo incidente stradale in cui ha perso la vita un ciclista in Piazza della Resistenza Partigiana uno studio ha individuato i quindici tratti più pericolosi del centro cittadino.

Codacons: "Il Comune ora non ha più scuse, bisogna intervenire subito, dotare le strade di piste ciclabili a norma e sicure, rimuovere immediatamente i binari morti dalle strade, che molto spesso si rivelano essere delle trappole mortali per i ciclisti.

Se sulle strade fosse istituito il limite di 30 Km/h in città, e il centro fosse definitivamente chiuso alle macchine e aperto solamente ai mezzi pubblici, opportunamente potenziati, ciclisti e pedoni non correrebbero più rischi mortali sulle strade". 

Le possibilità di intervento sono moltissime, ma bisogna agire ora, ogni giorni di ritardo vuol dire mettere a repentaglio la vita delle persone e dei cittadini milanesi.

"Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica al fine di far accertare l'eventuale presenza di una responsabilità e chiederemo la nomina di alcuni tecnici per i rilievi" - conclude il Codacons.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/01/2020 09:33:40

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Valeria Volpato - Redazione Attualita'
Data: 20/01/2020
e-Commerce: gli articoli più acquistati nel 2019

Con l’inizio di un nuovo anno è tempo di bilanci e di analisi dei mesi trascorsi, sia per fare il punto sull’anno appena passato sia per porsi nuovi obiettivi per quello venturo. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 19/01/2020
Cocktail: tre ricette per recuperare il buonumore

Una strana sensazione di tristezza, a cui si aggiunge una nota di malinconia: ad alimentare le sensazioni tipiche del terzo lunedì di gennaio, noto ai più come “Blue Monday”

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 17/01/2020
Identikit dei Millenials e della generazione Z

Determinati ma poco resilienti, partecipano di più ad attività extrascolastiche, soprattutto di alternanza scuola-lavoro

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 13/01/2020
Sicurezza stradale: ecco le misure migliori per prevenire gli incidenti

A breve termine, le misure draconiane non servono per ridurre gli incidenti e gli episodi di pirateria stradale. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -