Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Laos: italiano derubato e aggredito. E' in coma

Laos: italiano derubato e aggredito. E' in coma
Autore: Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 03/09/2017 06:10:17

Aggredito, derubato e avvelenato: è accaduto a un italiano - Gianluca Di Gioia, di 36 anni  -  in viaggio verso il Laos.

La vittima risiede da anni a Venegono Inferiore, in provincia di Varese ma è originario di Caltavuturo. Ora è ricoverato presso il al Bangkok Hospital di Udon Thani, in Thailandia. in condizioni gravi - è in coma secondo quanto dichiarato dai familiari - ma stazionarie.

La mamma e il fratello sono partiti immediatamente per raggiungerlo.

Subito,  gli amici del giovane e anche il Comune di Caltavuturo, si sono mobilitati per creare una grande colletta, al fine di raccogliere il denato necessario per poterlo curare e farlo tornare nel nostro paese. E' stata anche aperta una pagina su Facebook, per raccogliere i 100.000 euro necessari sia per le cure in Thailandia che per il viaggio di ritorno in Italia.

Grande appassionato di viaggi, Gianluca Di Gioia si trovava da qualche giorno nel Sud-Est Asiatico.

Il parroco di Caltavuturo - padre Nicola Capra - fa appello ai fedeli: “Tutto quello che si raccoglierà lunedì 4 nella messa dopo la processione della Madonna sarà devoluto per aiutare la famiglia a sostenere le spese”.


L'articolo ha ricevuto 1088 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 20/09/2019 11:19:05

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/09/2019 07:14:41
Ford: nuovo record per la più grande parata di Mustang

Esemplari di ogni generazione di Mustang, dal lancio dell’iconica auto sportiva nel 1964, si sono radunati presso il Lommel Proving Ground di Ford

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 09/09/2019 06:40:26
Siria: più della metà dei bambini a Idlib rischiano di perdere la scuola

Migliaia di bambini che dovrebbero iniziare l'anno scolastico nella Siria nord-occidentale potrebbero rimanere senza scuola a causa dell'ultima escalation dei combattimenti nella quale sono state colpite o danneggiate 87 strutture scolastiche

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 31/08/2019 18:53:54
Lione, due persone aggrediscono la folla in banlieue: almeno 1 morto e 9 feriti

Almeno una persona è morta, 9 i feriti, tre dei quali versano in condizioni molto gravi. Secondo i testimoni gli aggressori erano in due - uno sarebbe originario dell'Afghanistan.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 05/09/2019 06:12:39
USA: su Amazon 4.152 prodotti vietati. La denuncia del Wall Street Journal

Sono merci che i negozianti al dettaglio sono costretti a togliere dai loro scaffali. Il Wsj ha identificato almeno 157 prodotti che Amazon aveva detto di aver bandito, inclusi materassi che secondo la Food and Drug Administration possono soffocare i neonati.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -