Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Tra 'orgogliosi' e 'sarcastici' la risposta dei Social ai Referendum per l' Autonomia

Tra 'orgogliosi' e 'sarcastici' la risposta dei Social ai Referendum per l' Autonomia
Autore: Daniele Gatti - Redazione Attualita'
Data: 25/10/2017

Un referendum locale che sui social è scalato a tema nazionale, ma che ha appassionato quasi solamente il pubblico maschile e ha scatenato una polarizzazione di reazioni tra il supporto ai leader politici promotori dell’iniziativa e quello ad autori, giornalisti e vignettisti che hanno ironizzato sulle problematiche del voto elettronico e non solo.

Questi i principali risultati dell’indagine condotta da Talkwalker, società leader mondiale di social media analytics, tra il 17 e il 23 ottobre.

Tra i post più condivisi infatti (la classifica engagement per mention misura il numero di interazioni medie con i post dell'account sul tema), oltre a quelli ad opera dei più attivi promotori politici dell’iniziativa (Matteo Salvini, Roberto Maroni e Giovanni Toti), troviamo quelli decisamente sarcastici dell’autore televisivo Marco Salvati, del giornalista e blogger Luca Bottura, del vignettista Mauro Biani oltre a quelli di due fake accountsatirici come “Le migliori frasi di Osho” e “Enrico Mentina”. 

Dal punto di vista demografico, il coinvolgimento degli uomini (66%) è stato quasi doppio rispetto a quello del pubblico femminile (34%), la fascia d’età che ha reagito maggiormente al tema è stata quella più tipicamente attiva sui social (25-34 anni), seguita da quella dei più giovani (18-24) che superano la fascia 35-44.

 

Le discussioni sul tema si sono concentrate proprio nella giornata del referendum (22 ottobre), con le menzioni dei termini “Referendum Autonomia” e l’hashtag #Referendum Autonomia hanno fatto registrare picchi oltre le 300 mention in coincidenza con gli orari di diffusione dei dati di affluenza.
Se estendiamo la ricerca all’intera settimana che ha preceduto la consultazione più il giorno successivo, le principali parole chiave e gli hashtag più diffusi hanno raccolto oltre 27 mila mention (oltre 11 mila solo nella giornata dedicata al voto).

La nuvola degli emoji più condivisi ben rappresentano la spaccatura tra l’orientamento di chi si trova a supportare la causa (box verde con spunta) soprattutto con icone che richiamano colori o simboli delle due regioni coinvolte (il cuore verde, il leone), e quello di chi, invece, ha scelto un approccio opposto e ha postato contenuti conditi dafacepalm, bocche cucite o smiley pensierosi.

Il sentiment generale relativo ad articoli e post è stato prevalentemente neutro, un dato confermato dai dati del reach che premiano le testate di news, ma contrariamente all’esito del referendum in seconda posizione si sono piazzati i commenti di tono negativo, un risultato che però è stato ottenuto da un quorum molto più allargato: la discussione infatti si è concentrata all’interno di due regioni ma ha coinvolto tutto il paese.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/02/2021 18:22:42

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2020
60.000 assistenti civici volontari per il rispetto del distanziamento sociale

I sindaci italiani arruoleranno 60.000 volontari maggiorenni, a patto che siano siano disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali.

Leggi l'articolo

Autore: Sara Preatoni - Redazione Attualita'
Data: 23/05/2020
Fake news: come riconoscerle

Se volessimo individuare un trend che purtroppo sta caratterizzando questi ultimi anni, sicuramente la diffusione delle “fake news” sarebbe uno di questi. Cosa sono le fake news?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 

Leggi l'articolo

Autore: Sergio Ragaini - Redazione Attualita'
Data: 18/05/2020
Se non puoi combatterli….

Questa è la vita: andare verso la bellezza, andare verso l’armonia. La vita è contatto, scambio. Non è ritrarsi, non è allontanarsi credo che il vero virus sia proprio questo allontanarsi, questo evitare il contatto e lo scambio, questo impedire le relazioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -