Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Finanza  
Carte di credito e bancomat all'estero: come risparmiare sulle commissioni

Carte di credito e bancomat all'estero: come risparmiare sulle commissioni
Autore: Redazione Economia
Data: 01/12/2017 07:08:06

Con la diffusione delle carte di credito e dei bancomat a livello internazionale, quando ci si reca all’estero – sia per vacanza che per motivi di lavoro – non esiste più il problema del cambio di valuta: gli acquisti di ogni natura, possono essere effettuati grazie ai metodi di transazione finanziaria digitale così come i prelievi di banconote attraverso gli sportelli bancomat.

C’è però da dire che, in special modo quando si tratta di valute estere e di transazioni che vengono effettuate in una nazione diversa, si può perdere il controllo sia delle spese effettuate sia dei costi di ogni singola transazione, che sono ovviamente maggiorate, dal momento che i circuiti finanziari, per quanto internazionalizzati, fanno pagare spese maggiori quando l’utente effettua transazioni in un paese diverso da quello di residenza.

Stai per partite per recarti all’estero e non conosci bene i costi delle commissioni per le transazioni estere? Vuoi sapere se esistono metodi per risparmiare? Leggi di seguito e ti fornirò un po’ di informazioni utili Continua a leggere l'articolo...




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 11/11/2019 23:52:25

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Finanza

Autore: Redazione Economia
Data: 08/11/2019 06:58:08
Seggiolini anti-abbandono: De Micheli 'Disponibili a posticipare le sanzioni'

“Le sanzioni sono previste dalla legge 117, votata all’unanimità dal Parlamento italiano, ed entrano in vigore per legge insieme all’obbligo. Per dare più tempo per adeguarsi all’obbligo è necessario un altro intervento di legge"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 07/11/2019 19:29:45
Fattura elettronica: Busia (Garante Privacy) 'Il fisco trattiene troppi dati personali non rilevanti

"Una delle disposizioni per la fatturazione elettronica prevede la conservazione integrale delle fatture per 8 anni con tutti i dati accessibili alla Guardia di Finanza"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 31/10/2019 07:49:48
Legge di bilancio: Rossi (Confindustria) 'Occorre condannare chi non ricicla la plastica'

L'ipotesi è stata confermata anche dal ministro Gualtieri, che ha citato, in particolare, i prodotti monouso quali oggetto di tassazione.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 31/10/2019 07:46:29
Newlat rinuncerà al brand Buitoni: 'Investiremo sui marchi di proprietà'

La matricola Newlat Food è arrivata in Borsa (-0,17% oggi il titolo) con il suo portafoglio di marchi dell’alimentare italiano come Polenghi e Giglio ma è pronta a rinunciare al brand più noto, Buitoni

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -