Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Finanza  
Mediaset Premium: chi paga il conto? Tim...

Mediaset Premium: chi paga il conto? Tim...
Autore: Bracco38
Data: 24/12/2017

Questa storia emblematica, su come vengono gestite alcune grandi società quotate, nasce quando Vivendì (Ballore) firma un preliminare di acquisto   - di tutto o parte - di Mediaset Premium.

In prossimità del closing, nei francesi si insinua il dubbio che Premium possa essere una fonte continua di perdite ,  pertanto comunicano a Mediaset il ritiro dall’accordo.

Alle rimostranze di Mediaset  cercano di correggere un errore con uno sbaglio tentando di scalare Mediaset.   

La scalata viene bloccata e il Cavaliere, che di tribunali se ne intende , questa volta ci porta i francesi con una richiesta danni per circa 700 milioni di euro.

Come uscirne, a chi passare la patata bollente, chi se ne dovrà occupare?

In primis tentano con Cattaneo, ma l’ex AD di Telecom/Tim si era impegnato a rilanciare la società e di questa storia,e di come intendono risolverla i francesi, non vuole nemmeno sentirne parlare.

In due/tre settimane, con una lauta liquidazione, l’AD viene estromesso, e inizia la finta ricerca di un CEO mediatore. Finta ricerca perchè l’uomo c’e: è un uomo per tutte le stagioni, e più che un mediatore è un docile esecutore degli ordini di Ballore, Amos Genish.

L’uomo venuto dal Brasile, appena giunto incontra varie volte il ministro Calenda , e al contrario dell’ostinato Cattaneo, è d’accordo su tutto , e stranamente anche sul contrario di tutto :  scorporo si, scorporo no, scorporo parziale si, parziale no, etc.  Sembra una fiera di paese con il gioco delle tre carte.

La stampa economica, in genere poco investigativa e tendente  a pubblicare le veline degli uffici stampa delle società, questa volta inizia a sospettare che questo sia solo un atteggiamento strumentale tendente a nascondere altro.

Cosa si vuol nascondere? E perchè?

Lo abbiamo saputo questa mattina, quello che si vuol nascondere è il cameriere, in modo tale che, il conto possa essere portato sul tavolo di Telecom /Tim e che siano questi a saldare il conto al posto di Vivendi (Ballore).

L’accordo, che gli estensori sperano  il Cavaliere voglia benignamente accettare, prevede la fornitura di contenuti generalisti (quidi senza ovviamente il calcio) che Mediaset Premium fornirà a Tim Vision dietro corrispettivo da parte di quest’ultima  di circa 500 milioni di euro ed in più una partecipazione
di Premium in Tim Vision.

Tim Vision
(che ha una joint venture con Canale Plus) non ha bisogno di contenuti, ma di abbonati, che sono davvero pochi, e di certo non può migliorare la sua posizione con i fondi di magazzino dalla “library” di Premium.

Che un accordo vada trovato è comprensibile, ma perchè dovrebbe pagarlo la vasta platea dei piccoli azionisti Telecom/Tim che da anni non percepiscono un centesimo di dividendo e chissà per quanti altri anni ancora non ne percepiranno?

Non so chi, ma qualcuno, prima o poi dovrà spiegarcelo.

...E la nave và

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 28/09/2022 22:01:37

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Finanza

Autore: Chiara Vicario - Redazione Economia
Data: 27/05/2020
Settore giochi: scatta l'allarme cassa  integrazione straordinaria

Un allarme occupazionale che preoccupa un intero settore, ancora chiuso per il lockdown e che non intravede una possibile data di ripartenza del business. 

Leggi l'articolo

Autore: Lettera dei Presidenti Dario Gallina e Paolo Scudi
Data: 26/05/2020
Lettera di Unione Industriale di Torino e ANFIA al Presidente Conte

“Sollecitare un intervento governativo è vitale per recuperare l’operatività del settore automotive e la sua capacità di sviluppo decisiva per il progresso economico” – si legge nella lettera.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 26/05/2020
Settore giochi e Fase 2: Ughi (Obiettivo 2016) 'Settore discriminato e beffato'

Un danno economico addizionale poiché non vi sono previsioni sulla data di riapertura dei luoghi di vendita (sale scommesse, sale bingo, sale giochi ecc...

Leggi l'articolo

Autore: Diletta Regoli - Redazione Economia
Data: 25/05/2020
Inchiesta Altroconsumo: l'impatto del Covid-19 sul portafogli degli italiani

L’emergenza coronavirus in corso non riguarda solo la salute ma anche l’economia delle famiglie, per questo Altroconsumo ha condotto un’indagine per analizzare il peso che sta avendo la pandemia sui bilanci degli italiani

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -