Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Politica Estera  
L'attacco alla Siria e le fregate francesi: una fregatura...

L'attacco alla Siria e le fregate francesi: una fregatura...
Autore: Claudio Martinotti Doria - Redazione Politica Este
Data: 23/04/2018

Il recente attacco anglo-franco-americano alla Siria si è rivelato fallimentare, anche nel suo effetto simbolico esibizionistico di dimostrazione di forza.

Come ben sanno tutti coloro che si avvalgono della rete per informarsi, a differenza degli stolti del gregge umano che ancora confida nei mass media per aggiornarsi.

Il 70% dei missili lanciati contro obiettivi siriani è stato abbattutto dai sistemi d'arma antiaerea in dotazione alle forze armate siriane, pur essendo di media efficacia. Immaginatevi se la Siria fosse dotata degli S-300 o addirittura degli S-400 di fabbricazione russa, ne avrebbero abbattuti oltre il 95%, forse addirittura il 100%.

Pensate che la Russia sta per rendere operativi gli S-500 gli Samoderzhets (55R6M Triumfator-M), sistemi di difesa aerea che saranno capaci di intercettare vettori intercontinentali (ICBM), target supersonici, velivoli jamming e sistemi Airborne Warning e Early Warning and Control. In pratica saranno in grado di intercettare tutto ciò che vola nel loro spazio aereo ed abbatterlo, senza scampo, anche se viaggiassero a velocità ipersonica.

Ma il bombardamento missilistico della coalizione occidentale, che arbitrariamente e aggiungerei in maniera criminale, ha violato il diritto internazionale e la sovranità di uno stato indipendente, senza alcuna prova e motivazione neppur moralmente valida, non è fallito solo perché la maggioranza dei missili è stata abbattuta, ma anche perché i missili non sono partiti per guasti e problemi tecnici. I mass media prostituitisi agli interessi delle élite dei detentori del potere occidentale non lo riveleranno mai, dovrete andare su alcuni siti specializzati in cose militari oppure nei siti dei blogger indipendenti per saperlo.

Perché certi eventi non si possono nascondere a tutti e per sempre, emergono per il semplice fatto che ex militari ne parleranno a qualcuno, non si possono tacere eventi di una tale gravità.

Quindi in conclusione, questi criminali e megalomani, non conoscono neppure le vere condizioni in cui versano le loro forze armate, altrimenti si guarderebbero bene dallo sfidare l'orso russo, che solo per saggezza e lungimiranza evita di reagire, altrimenti l'Occidente collasserebbe in brevissimo tempo, e senza neppure ricorrere alla tecnologia bellica di ultimissima generazione di cui dispone la Russia, come i missili Sarmat, Avangard, Kinzhal, Burevestnik, il drone sottomarino Poseidon, e il sistema laser da combattimento Peresvet, ecc., solo per citarne alcuni, che temo i leader occidentali neppure conoscono e che sarebbero in grado di distruggere in pochi minuti tutta la flotta militare dei tre paesi sbruffoni e guerrafondai ed anche tutti i loro centri di comando, aeroporti militari, ecc.

Si può essere sbruffoni e guerrafondai solo se si è ignoranti e incompetenti, altrimenti si penserebbe e agirebbe tramite la diplomazia e la politica e non la guerra. Sono solo patetici leader, insulsi e dementi, al servizio dell'apparato industriale militare e dei neocons del deep state, che hanno tutto l'interesse a far esplodere un conflitto per i propri profitti e deliri di onnipotenza.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 13/07/2020 12:41:34

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Estera

Autore: Laurent Joffrin - Redazione Esteri
Data: 08/04/2020
Coronavirus: gli USA e il disastro sociale

La tragica prova che gli Stati Uniti stanno attraversando apriranno finalmente gli occhi agli elettori americani? 

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 22/03/2020
Coronavirus - Angela Merkel è stata posta in quarantena

La Merkel, 65 anni, sarà sottoposta a "test regolari" nei prossimi giorni e continuerà con il suo lavoro da casa, almeno per il momento.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 17/03/2020
Covid-19 - Macron: 'Siamo in guerra'

"L'epidemia di coronavirus è diventata una realtà immediata, presente. Siamo in guerra, una guerra sanitaria certamente: non lottiamo contro un esercito o contro un altro paese". 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 16/03/2020
Covid-19: risposta insufficiente del Regno Unito all'emergenza sanitaria

Mentre molti paesi europei hanno adottato misure drastiche per arginare la diffusione del coronavirus, il Regno Unito non ha ancora introdotto misure di "distanziamento sociale"...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -