Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Roma, San Filippo Neri: primo parto in acqua

Roma, San Filippo Neri: primo parto in acqua
Autore: Roberta Mochi - Redazione Scientifica
Data: 22/05/2018 06:20:36

È una bimba di 3,310 kg la prima nata in acqua all’Ospedale San Filippo Neri. Questa mattina alle 8.21 Vittoria, dopo un travaglio tranquillo e spontaneo, è venuta alla luce in ambiente subacqueo e senza traumi, per essere subito stretta nell’abbraccio della madre.

 

Ben noti i benefici del parto in acqua che migliora l’elasticità dei tessuti e il rilassamento muscolare e del pavimento pelvico, diminuisce la pressione addominale, velocizza la dilatazione del collo dell’utero e consente di alleviare il dolore in modo naturale, grazie al rilascio delle endorfine.

 

L’area travaglio parto del San Filippo Neri – commenta Angelo Tanese, Direttore Generale della ASL Roma 1 – interamente rinnovata nel 2016, dispone di tecnologie molto innovative ed è dotata di cromoterapia. Con questo primo parto in acqua si avvia l’utilizzo di una vasca sanitaria di ultima generazione, con un livello altissimo di sicurezza per le donne e per i nascituri.

 

È importante sapere che i corsi di accompagnamento a questo tipo di nascita sono riservati a gravidanze a basso rischio e consentono - attraverso l’informazione e la formazione di donne ben motivate - di affrontare un parto spontaneo senza ricorrere all’analgesia epidurale.

 

Il Dott. Pietro Saccucci, Direttore del Dipartimento Salute della Donna e Fisiopatologia della Riproduzione della ASL, ha condiviso con tutta équipe presente in sala la soddisfazione per questo ulteriore traguardo, ringraziando per la professionalità e la competenza dimostrata.


L'articolo ha ricevuto 720 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/07/2019 02:12:00

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Scientifica
Data: 21/07/2019 07:14:43
Vaccinazioni infantili: 20 milioni di bambini non hanno accesso ai vaccini salvavita

ono 20 milioni i bambini in tutto il mondo - più di uno su 10 - che non hanno ricevuto le vaccinazioni salvavita contro il morbillo, la difterite e il tetano nel 2018.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 19/07/2019 06:22:43
AIDS: diminuiscono i decessi ma crescono i casi di contagio

Le morti collegate all'Aids sono diminuite a circa 770mila nel 2018, il 33% meno del 2010 quando furono 1,2 milioni e meno del 2017 quando se ne contarono 800mila

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 18/07/2019 06:59:04
Alimentazione: carne prodotta in laboratorio potrebbe essere venduta entro due anni

La carne prodotta in laboratorio potrebbe presto essere accessibile per l’acquisto. Introdotta la prima volta dieci anni fa sotto forma di bistecca al costo di diverse centinaia di migliaia di euro potrebbe essere, nel giro di due anni, presente nei supermercati al prezzo di 9 euro

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 15/07/2019 06:31:16
Abbronzatura perfetta senza scottature? Ecco i consigli degli esperti

Dalle giuste creme ad una corretta idratazione, i consigli di esperti e dermatologi per evitare eritemi solari e avere una tintarella da urlo

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -