Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Yemen: emergenza colera

Autore:Redazione Esteri
Data: 12/07/2017 07:02:25
Yemen: emergenza colera

Nel distretto settentrionale di Abs, l’area più gravemente colpita dall’epidemia di colera, urge un aumento esponenziale degli aiuti, avverte Medici Senza Frontiere (MSF). La malattia si diffonde attraverso l’acqua contaminata, quindi la potabilizzazione di quest’ultima e i servizi igienico-sanitari sono particolarmente vitali per affrontare il problema alla radice.


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 10/07/2017 07:27:08
Londra: incendio a Camden Market. Tanta paura ma nessun ferito

 Nessun ferito per fortuna, ma tanta paura, come ha dichiarato un testimone: 'guardavamo le fiamme, ma temevamo che lo stabile potesse esplodere in qualsiasi momento poiche' li' vicino ci sono ristoranti con cucine'.


Autore:Redazione Esteri
Data: 10/07/2017 06:15:18
Africa: troppi legami con la droga

 Uno dei grandi golpe internazionali della DEA (Dipartimento Usa dei narcotici) e’ stato fatto nel 2013 in Guinea-Bissau, una disperata nazione dell’Africa occidentale. Un agente che si era fatto passare per un guerrigliero colombiano delle Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia (FARC), dedicata al bussines della cocaina, invito' sul suo yacht José Américo Bubo Na Tchuto, ex capo dell’esercito della Guinea Bissau.


Autore:Redazione Esteri
Data: 06/07/2017 06:08:05
Mosul: gli abitanti sono stremati e muoiono di fame

Gli altissimi livelli di conflitto e violenza nella città assediata di Mosul – soggetta a continui attacchi aerei, bombardamenti, attacchi suicidi e sparatorie – stanno costando un prezzo devastante agli abitanti


Autore:Redazione Esteri
Data: 01/07/2017 06:34:49
Antartide: cocaina e farmaci intossicano il mare

Le acque dell’Antartide contengono caffeina, ibuprofene, paracetamolo e cocaina. A volte a livelli simili a quelli dell’Europa e di altri continenti molto piu’ problematici. Ce lo fa sapere il primo studio che ha analizzato la presenz­a di farmaci e droghe illegali nella penisola Antartica, un pezzo di terra a nordest del continente 


Autore:Redazione Esteri
Data: 27/06/2017 06:36:35
Oppiacei: negli USA aumenta il consumo e il numero dei morti

Se gli esperti notano una correlazione tra disoccupazione e consumo di droga, il flusso non risparmia nessun ambito sociale.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 25/06/2017 12:06:07
Newcastle: auto perde il controllo e impatta sulla folla di fedeli per la fine del Ramadan

 Sei i feriti, secondo un primo bilancio, tra cui ci sono tre bimbi. A guidare l'autovettura, una donna di 42 anni che è stata tratta in arresto. Sembra abbia perso il controllo dell'auto, e viene quindi escluso lo stampo terroristico.



Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 25/06/2017 07:24:35
Cina: oltre 140 persone sepolte in una frana

Almeno 141 persone sono rimaste sepolte in una frana che ha investito 40 case nel sud-ovest della Cina. Questo viene riferito dal governo della città-contea di Mao, nella provincia di Sichuan, che inoltre precisa che un costone di montagna è caduto nel villaggio di Xinmo intorno alle 6 del mattino ora locale.


Autore:Redazione Esteri
Data: 23/06/2017 07:08:51
Niger: epidemia di epatite E colpisce donne incinte

 A Diffa, dove l’accesso alle strutture sanitarie è ostacolato principalmente dall’insicurezza della regione, la mancanza di servizi igienico-sanitari e lo scarso accesso all’acqua hanno peggiorato ulteriormente le condizioni di salute della popolazione. 


Autore:Redazione Esteri
Data: 22/06/2017 06:00:25
Repubblica Centrafricana: riprendono le violenze a Bria

 Il 19 giugno è stato firmato un nuovo accordo di pace fra il governo della Repubblica Centrafricana e diversi gruppi politico-militari attivi nel paese, ma Medici Senza Frontiere si trova davanti ad una realtà molto diversa sul campo: ieri mattina sono ricominciati gli scontri a Bria, città nella zona est del paese.

 


Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

EUROPA,IL PPE SOSPENDE PARTITO DI ORBAN
Da Televideo
In breve
Data:21/03/2019 18:29:27
Ho insistito sul fatto che nessuno può sospenderci, invece noi volontariamente abbiamo sospeso i nostri diritti all'interno del Ppe.

Così il premier ungherese Orban dopo il compromesso raggiunto dall'assemblea del Partito Popolare europeo sulla permanenza di Fidesz nel partito.

E' stata una decisione presa insieme, ha insistito Orban.

La decisione (90 voti a favore e 3 contrari) è stata concordata tra i Popolari e il leader ungherese e ha effetto immediato.

Questo comporta la non partecipazione a nessuna riunione del partito, nessun diritto di voto e nessun diritto di proporre candidati per gli incarichi.


TRUMP: SOVRANITA' DI ISRAELE SU GOLAN
Da Televideo
In breve
Data:21/03/2019 18:29:27
Dopo 52 anni è arrivato il momento per gli Stati Uniti di riconoscere pienamente la sovranità d'Israele sulle Alture del Golan.

Così il presidente Usa Trump.

Sono di un'importanza fondamentale dal punto di vista strategico e di sicurezza per lo Stato d'Israele e la stabilità della regione ha aggiunto Trump.

Le alture del Golan, parte del territorio siriano fino al 1967, furono occupate da Israele durante la guerra dei Sei Giorni.


IRAQ, NAUFRAGA UN TRAGHETTO: MORTI
Da Televideo
In breve
Data:21/03/2019 18:29:27
100 Sono almeno 100 i morti,tra cui donne e bambini, nell'affondamento di un traghetto sul fiume Tigri nel nord dell' Iraq.

Lo riferiscono fonti ufficiali.

Il primo ministro dell'Iraq, Adel Abdel Mahdi, ha proclamato 3 giorni di lutto nazionale.

L'imbarcazione era sovraccarica, circa 200 persone che celebravano Nowruz, il capodanno curdo.

Oltre alle vittime, sul traghetto c'erano altre persone che sono state salvate,tra queste 19 bambini.

Per la tv irachena un tribunale di Mosul ha ordinato l'ar resto di 9 membri dell'equipaggio.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 20/03/2019 08:51:56
Italia: mancano i giovani per progettare il futuro

Questa situazione è legata ad aspetti non secondari: come già riportato, molto dipende dal perdurare della crisi economica, dalla percentuale in salita del numero dei disoccupati – che al Sud è sempre maggiore rispetto alle regioni del Nord – all’incertezza sul futuro.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 16/03/2019 06:02:05
Femminicidio con attenuante

Da anni l’argomento accende il dibattito politico e scalda gli animi dei cittadini. A ogni nuova vittima si alza il coro della riprovazione generale. Eppure, ultimamente, due sentenze hanno fatto storcere il naso a un mucchio di persone, che oggi si chiedono se la giustizia stia dando i numeri.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -