Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Francia: il popolo combatte contro la riforma del lavoro - VIDEO

Autore:Redazione Esteri
Data: 01/05/2016 12:04:24
Francia: il popolo combatte contro la riforma del lavoro - VIDEO

Scontri a Parigi durante i cortei contro la riforma del lavoro. Determinati ad ottenere il ritiro di un disegno di legge giudicato "inaccettabile", lavoratori, dipendenti e studenti sono scesi in piazza di nuovo in Francia, per la quarta volta in due mesi.


Autore:Redazione Esteri
Data: 30/04/2016 17:15:39
Caracas: aggressione a Jesus Chuo Torrealba Segretario Esecutivo dell'Unita' Democratica

Caracas - Aggressione a Jesús Chuo Torrealba Segretario Esecutivo dell'Unità Democratica ( Mud - Unidad Democratica) coalizione dell'opposizione che ha vinto il 6 dicembre le elezioni per il rinnovo del Parlamento.


Autore:Carola de Blasi - Redazione Esteri
Data: 25/04/2016 11:36:28
Bruxelles: riapre la stazione metropolitana di Maalbek

A un mese e tre giorni dalle stragi, ha riaperto la stazione della metropolitana di Maalbek, a Bruxelles.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 23/04/2016 10:23:18
Prince: e' giallo sulla morte

La chiamata ai soccorsi, è giunta da una persona che, al telefono, in un primo momento aveva riferito di una "persona incosciente" per poi aggiungere "E' morta", ma senza fare cenno al fatto che si trattasse di Prince.


Autore:Elena Cranchi - Redazione Esteri
Data: 21/04/2016 10:46:45
Terremoto in Nepal: dopo un anno ancora grave la situazione

E’ passato un anno dai terremoti che colpirono il Nepal il 25 aprile e il 12 maggio 2015, causando la morte di quasi 9.000 persone, ferendone più di 24.000 e danneggiando o distruggendo oltre un milione di case.


Autore:Redazione Esteri
Data: 20/04/2016 09:46:32
Siria: oltre 100.000 persone bloccate a causa di nuovi combattimenti

Nell’ultimo anno la frontiera è stata chiusa per tutti tranne i siriani gravemente malati e alcuni membri del personale umanitario con permessi speciali. Il riaccendersi di violenti combattimenti nell’ultima settimana ha portato più di 35.000 persone a fuggire dai campi sfollati


Autore:Elena Cranchi - Redazione Esteri
Data: 18/04/2016 14:35:10
Terremoto in Ecuador: il piano di emergenza di SOS Villaggi dei bambini

Queste le necessità più urgenti: coperte, generatore di potenza per il Villaggio SOS di Portoviejo, alimenti non deperibili, zucchero, acqua, bevande idratanti, riso, olio, zucchero, biscotti, pasta, tende da sole, zanzariere, Assorbenti igienici, pannolini, salviettine umidificate, dentifricio, spazzolino da denti, sapone, repellente, Tende, mezzi di trasporto e attrezzature


Autore:Carlotta Fontana - Redazione Esteri
Data: 17/04/2016 14:50:32
Ecuador: terremoto di magnitudo 7.8 Almeno 77 le vittime

La violenta scossa, ieri alle 18:58 ora locale, le 02:58 di notte, ora italiana. L'epicentro a dieci chilometri di profondità e a 173 chilometri da Quito, la capitale dell'Ecuador.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Esteri
Data: 16/04/2016 20:31:39
Giappone: due forti scosse di terremoto. Oltre 41 morti, migliaia gli sfollati

La prefettura ha stimato in circa 92.000 le persone che hanno chiesto aiuto ai centri di accoglienza. 15.000 ufficiali di Polizia, in collaborazione con le forze di autodifesa, continuano a scavare in cerca di corp


Autore:Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 17/04/2016 11:59:07
Europarlamento: due autisti licenziati. Propagandavano Isis

Immediatamente licenziati, sono state avviate le indagini. Nel frattempo, il Parlamento Europeo ha chiuso ogni tipo di collaborazione con la società presso cui i due conducenti lavoravano. Da ora in poi, l'Europarlamento, si avvarrà solo di autisti privati.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

LIBIA, MIGRANTI SU BARCONE IN AVARIA
Da Televideo
In breve
Data:20/01/2019 05:25:29
100 Una barca con 100 migranti a bordo si trova in difficoltà a 60 miglia a nord dalla città libica di Misurata.

Lo riferisce Alarm Phone, call center di volontari che raccolgono richieste di soccorso in mare da parte dei migranti. Volevano che informassimo le autorità, ma non quelle libiche,spiega Alarm Phone.

La prima chiamata alle 11, in una successiva i migranti hanno detto di avere a bordo un bimbo in stato di incoscienza o deceduto.Stiamo congelando l'ultimo appello.

Roma e Malta ci hanno istruito di contattare la Guardia costiera libica,come autorità competente,ma Tripoli non risponde.La Sea Watch si sta dirigendo verso il barcone.


MIGRANTI, OPEN ARMS: MORTI AL GIORNO
Da Televideo
In breve
Data:20/01/2019 05:25:29
8 Perder tempo significa morire.

Mentre Open Arms è bloccata in porto a Barcellona, 8 persone al giorno muoiono nel Mediterraneo.

#FreeOpenArms.

Così twitta la ong Open Arms,la cui nave è bloccata nei porti spagnoli, dopo il divieto di salpare imposto dalla capitaneria di porto di Barcellona.

Ieri, l'ultimo naufragio di migranti,al largo della Libia, costato la vita di 117.

Intanto, nuovo appello della Sea Watch, che ieri ha soccorso altri 47 migranti. Siamo ancora in zona Sar,ma nessuno si assume il coordinamento dell'operazione Chiediamo istruzioni.Siamo stati rimandati ai libici, ma non rispondono.


PAPA:MIGRANTI MORTI IN MARE CERCAVANO FUTURO
Da Televideo
In breve
Data:20/01/2019 05:25:29
Ho due dolori nel cuore, la Colombia e il Mediterraneo.

Così il Papa, al termine dell'Angelus.

Penso alle 170 vittime del naufragio nel Mediterraneo.

Cercavano futuro per la loro vita, vittime forse di trafficanti.

Preghiamo per loro e per coloro che hanno responsabilità per quello che è successo.

Ha espresso poi la sua vicinanza al popolo colombiano, dopo il grave attacco di giovedì alla Scuola di polizia.Prego per le vittime, per i familiari e per il cammino di pace in Colombia.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/01/2019 06:40:15
Cesare Battisti: una questione politica e morale a tinte fosche

Si è mobilitato mezzo mondo della sinistra per permettere a Battisti di sfangare il pericolo dell’estradizione in Italia e la pena del doppio ergastolo e poi viene tratto in arresto in una nazione il cui presidente è anche il fondatore del MAS – Movimiento al Socialismo – e diffonde idealismi anticapitalisti di sinistra?


Autore: Recensione del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/01/2019 06:48:04
Recensione libro: Il borghese - di Vittorio Feltri - Mondadori Edizioni

Vittorio Feltri è due realtà separate. Com’è giusto che sia. Presenta al pubblico la sua parte pubblica, conservando anima e cuore per la vita privata, e per chi sa cogliere ciò che all’interno della sua anima si nasconde. Conoscerla è scavalcare un muro e guardare oltre i confini dei preconcetti, che troppo spesso albergano nella testa di umani sempre più avvezzi a parlare a vanvera, in special modo nei confronti di chi non si conosce, se non molto superficialmente.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -