Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Londra, incidente tramviario: 5 morti e decine di feriti

Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 10/11/2016
Londra, incidente tramviario: 5 morti e decine di feriti

E’ di cinque morti e oltre 50 feriti, di cui almeno una ventina risultano essere gravissimi, il bilancio provvisorio di un incidente accaduto ieri mattina a sud di Londra.


Autore:Neri Riondino - Redazione Esteri
Data: 09/11/2016
Giappone: enorme voragine causata dai lavori per la metropolitana

Gigantesca la voragine apertasi a Fukoka, a sud ovest del Giappone, in una dellearterie principali della grande città .


Autore:Elena Cranchi - Redazione Esteri
Data: 27/10/2016
Siria: terminata l 'occupazione militare del villaggio SOS di Damasco

La decisione di tornare al Villaggio è stata preceduta da un’attenta valutazione di sicurezza. I Gruppi armati hanno lasciato il Villaggio e le zone limitrofe. 


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 22/10/2016
Iraq, Mosul: Isis uccide 284 persone, diversi erano bambini - ITA/EN

Non si arresta la battaglia in Iraq, nel tentativo di liberare Mosul dalla presenza dell'Isis.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 22/10/2016
Flotta navale militare russa si muove verso il Mediterraneo. Nato in allarme

Attualemente la flotta sta costeggiando la Norvegia, l'Inghilterra e la Francia per entrare nel Mediterraneo da Gibilterra.


Autore:Redazione Esteri
Data: 22/10/2016
Haiti: mancano cibo, acqua e ripari

Senza cibo, acqua e ripari adeguati, larga parte della popolazione vive in condizioni estreme.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 19/10/2016
Argentina: sedicenne stuprata, torturata e uccisa. Arrestati tre uomini.

Aveva appena 16 anni, Lucia Perez, ritrovata senza vita l’8 ottobre scorso,  davanti all’ospedale di Mar de La Plata, in Argentina.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 18/10/2016
Germania: due esplosioni in due impianti chimici BASF. Diversi dispersi e feriti

Secondo il sito della città di Ludwigshafen, oltre ai feriti, ci sarebbero diversi dispersi. Da parte della società si parla di quattro feriti nella prima esplosione, e ‘numerosi’ dispersi  nella seconda.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 17/10/2016
Francia: crolla un balcone. 4 vittime e 14 feriti gravi

Sul balcone al momento del crollo vi si trovavano oltre 15 persone. Le vittime avevano un’età compresa tra 18 e 25 anni.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 16/10/2016
Baghdad: attentato suicida. Almeno 30 vittime

Ancora un’ attentato suicida a Baghdad messo in atto da un kamikaze che si è fatto esplodere all’interno di un tendone

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

GRETA: DOPO UN ANNO SCIOPERI ANCORA NULLA
Da Televideo
In breve
Data:06/12/2019 15:09:18
Stiamo scioperando da un anno ma non è successo ancora nulla.

Si sta ignorando la crisi climatica e finora non c'è una soluzione sostenibile.

Non possiamo continuare così, vogliamo azione e subito perché la gente sta soffrendo e morendo per questa emergenza climatica, non possiamo aspettare ancora.

Lo ha detto l'attivista svedese Greta Thunberg in una conferenza stampa a Madrid dove è in corso la Cop25, la Conferenza mondiale Onu sui cambiamenti climatici.


STOP GENERALE FRANCIA, NUOVA CORTEO MARTEDI' I I
Da Televideo
In breve
Data:06/12/2019 15:09:18
Seconda giornata nera per i trasporti pubblici oggi in Francia per lo sciopero generale contro la riforma pensionistica del presidente Macron.

Lo sciopero generale, cominciato ieri, sta paralizzando la Francia: oltre 250 le manifestazioni già svolte, con scontri a Parigi, e altre in programma.

trasporti nella regione parigina sono fermi fino a lunedì.

servizi sanitari garantiscono le sole emergenze.

Diversi responsabili sindacali hanno annunciato nuovi momenti forti nella protesta e un corteo interprofessionale martedì prossimo.

Ieri nelle piazze francesi sono scesi in 800mila.


DI MAIO LAVROV: PREOCCUPA LA LIBIA
Da Televideo
In breve
Data:06/12/2019 15:09:18
A Ho rappresentato a Lavrov le nostre preoccupazioni per l'intensificarsi della guerra civile in Libia sottolineando che non esiste una soluzione militare.

Così il ministro degli Esteri Di Maio,nella conferenza stampa dopo l'incontro con l'omologo russo Lavrov.

Parlando delle sanzioni alla Russia, Di Maio ha detto che l'Italia si muove nel solco dell'Unione Europea,ma in sede Ue vogliamo promuovere una riflessione politicasugli effetti di queste. Di Maio ha parlato con Lavrov anche del problema delle sanzioni sul Parmigiano.

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 06/12/2019
Prescrizione: il dubbio atroce. Attenzione all'ambito civile...

Perché mai si dovrebbe cancellare l’istituto giuridico della prescrizione? Il nostro sistema giudiziario necessita di un altro tipo di riforma, quella che renderebbe possibile lo snellimento delle cause, e anche di corposi finanziamenti che possano sostenere la buona tenuta di tutto il sistema. Invece a cosa pensano?


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/11/2019
Siamo tutti in pericolo!

Vogliamo continuare a perder tempo, a contare i morti, ad assistere alle passeggiate propagandistiche di questo o quel politico, puntualmente presenti dopo il verificarsi dell’ennesima tragedia che si poteva, e si doveva, evitare? 

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -