Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Emergency: aperto nuovo ospedale di chirurgia di guerra in Libia, a Gernada

Autore:Simonetta Gola - Ufficio Stampa Emergency
Data: 14/10/2015
Emergency: aperto nuovo ospedale di chirurgia di guerra in Libia, a Gernada

Lunedì 12 ottobre Emergency ha aperto un Centro chirurgico per vittime di guerra a Gernada, in Libia. L’intervento di Emergency è stato richiesto quattro mesi fa dal ministero della Sanità del governo di Tobruk, di stanza ad Al-Bayda, per garantire assistenza ai feriti dei combattimenti nelle zone di Bengasi e Derna tra milizie dell’Isis e forze governative.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 13/10/2015
Malaysia Airlines: il Mh17 fu abbattuto da un Buk russo

Le autorita' di sicurezza olandesi (Ovv), attraverso Tjibbe Joustra, presidente del Dutch Safety Board nella base militare olandese di Gilze-Rijen, hanno consegnato il rapporto relativo all'abbattimento del volo Mh17 della Malaysia Airlines, precipitato il 17 luglio 2014 a Donbass mentre erano in corso combattimenti tra ucraini e ribelli filo-russi. Nel volo persero la vita 298 persone di cui 196 olandesi.


Autore:Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 10/10/2015
Amsterdam: professoressa si spoglia per fare lezioni di anatomia. Ma sotto gli abiti... VIDEO

Come spiegare l'anatomia umana a dei ragazzini? Pensa che ti ripensa, la professoressa Debby Heerkens, che insegna presso la  Groene Hart Rijnwoude school, ha trovato un modo sicuramente singolare ma che, siamo certi, farà ricordare bene ai suoi studenti la lezione seguita.


Autore:Carola De Blasi - Redazione Attualit?
Data: 10/10/2015
Frozen Chook, su Facebook e' mania: farsi fotografare nudi come un pollo congelato

E' il momento di "Frozen Chook", su Facebook sono molte le fotografie di persone che si sono fatte fotografare tutti nudi come polli congelati, ed è stato aperto un gruppo in cui le foto e i filmati vengono costantemente pubblicati: ecco il gruppo


Autore:Neri Riondino - Redazione Cronaca
Data: 10/10/2015
Turchia: due bombe esplodono durante un corteo per la pace. 30 morti e 126 feriti

Marciavano per la pace con il Pkk curdo vicino alla stazione ferroviaria di Ankara quando si sono verificate due violente esplosioni.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 09/10/2015
Libia verso un Governo di Unita' Nazionale

C'e' una svolta alla crisi libica, dopo l'intesa su un governo di unita' nazionale. Ad affermarlo l'inviato speciale Onu per la Libia, Bernardino Leon, in una conferenza stampa in Marocco. Una soluzione che viene dopo quasi un anno di aspre trattative che hanno causato, all'interno del paese, una crisi non solo politica, ma anche militare.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 09/10/2015
Parigi: sciopero netturbini e caos rifiuti

Parigi e' stretta nella morsa dei rifiuti. I netturbini della citta' francese hanno incrociato le braccia e da quattro giorni non ritirano i rifiuti. Lungo le strade della capitale francese restano cassonetti stracolmi di spazzatura non ritirata mentre il puzzo degli scarti, anche a causa delle piogge di inizio settimana, e' diventato intenso.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 08/10/2015
Siria: venti di guerra

In Siria si respira aria di guerra. La Siria e' diventato ormai il pomo della discordia e il pretesto delle scelte militari in Medio Oriente. Dopo i raid delle forze russe, unilaterali, secondo quando affermato dagli oppositori di Assad, che hanno colpito non solo l'Isis, ma anche zone controllate da oppositori moderati, le forze europee si muovono, spostando pedine all'interno del Mediterraneo.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 07/10/2015
Isis e nucleare: sventata tentata vendita di ordigni nucleari in Moldavia

Lo scorso Febbraio, si è verificato l'ultimo caso in ordine di tempo: un trafficante propose un grosso quantitativo di cesio, "sufficiente a contaminare numerose città". L'acquirente preferito sarebbe stato un componente dell'Isis.


Autore:Neri Riondino - Redazione Cronaca
Data: 05/10/2015
Siria: per la liberazione di Greta e Vanessa, fu pagato un riscatto di 11mln di euro

Un riscatto di circa 11 mln di euro sarebbe stato pagato lo scorso anno per il rilascio delle due ragazze italiane rapite in Siria: Greta e Vanessa.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

VON DER LEYEN: SALVARE IMPRESE ITALIANE
Da Televideo
In breve
Data:28/03/2020 20:43:11
L'obiettivo dell'Europa è sempre stato l'avvicinamento delle condizioni economiche dei paesi membri.

Lo dice la presidente della Commissione Ue,Von der Leyen, in un'intervista alla Dpa.

L'Italia non è colpevole della crisi esplosa col Coronavirus e viene colpita economicamente in modo molto pesantefermale imprese vanno salvate.Per questo, come Commissione, abbiamo ricevuto il mandato dal Consiglio di elaborare un piano di ricostruzione.

Ma no all'emissione di coronabond, una parola che è solo uno slogan.


CORONABOND: COSA SONO, CHI CONTRARIO
Da Televideo
In breve
Data:28/03/2020 20:43:11
E' Sui Coronabond si è arenato il vertice Ue di giovedì tra i 27.

Italia, Spagna, Francia, Grecia,Portogallo,Belgio li invocano per sostenere l'economia durante l'emergenza,Germania e altri sono contrari e preferiscono il Mes.

Sono obbligazioni europee emesse dagli Stati dell'Unione per coprire le spese legate all'epidemia sia sanitaria sia economica.

La proposta è quella di emettere titoli per un totale di 500mld e sarebbero garantiti dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) o direttamente dalla Commissione Ue ma non dalla Banca centrale europea, al fine di finanziare investimenti nei Paesi colpiti dal virus.


COVID: USA, OLTRE I MORTI I I
Da Televideo
In breve
Data:28/03/2020 20:43:11
2.000 morti per coronavirus negli Stati Uniti superano i 2.000.

Secondo i dati della Johns Hopkins University sono 2.010.

casi di contagio accertati sono saliti a 121.117.

Intanto, Trump dichiara non necessaria la quarantena negli Stati di New York, New Jersey e Connecticut e privilegia le limitazioni agli spostamenti.

Si è subito adeguato il Centers for diseas and control e prevention, che ha chiesto ai cittadini dei tre stati di evitare tutti i viaggi non essenziali.

Si è avuta notizia, ieri sera, che un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois a causa del coronavirus.

Sulla vicenda è stata avviata un'indagine.


Autore: Inchiesta del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 28/03/2020

Un virus può sanare tante cose, rimettere in equilibrio le interconnessioni internazionali, i mercati azionari, il rischio di rivoluzioni dovute alle troppe strategie politiche ed economiche vessatorie, al clima impazzito per mille cause diverse, alla scarsità delle risorse fondamentali, che mettono in crisi il futuro di tutti.


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/03/2020

Il governo conferma lo stato di emergenza sanitaria con un decreto varato il 31 Gennaio,  ma da fine gennaio a oggi si è mosso a passo di lumaca per mettere in stato di sicurezza la popolazione. Nel video che trovate in questo editoriale, potrete sentire la voce del premier Conte, che consiglia ai cittadini di "Condurre una vita normale". Era il 2 Febbraio. Due giorno dopo il varo del decreto in cui viene stabilito lo stato di emergenza sanitaria.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -