Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Vaccino contro Ebola non e' pronto su larga scala

Autore:Teresa Corrado - Redazione Esteri
Data: 18/10/2014
Vaccino contro Ebola non e' pronto su larga scala

Il vaccino contro l'Ebola, nelle migliori delle ipotesi, non arrivera' in tempo per essere usata in larga scala in questa epidemia. Ad affermare la tragica notizia, Ripley Ballou capo della divisione vaccini dell'azienda Gsk, in un'intervista alla Bbc.


Autore:Carlotta Fontana - Redazione Cronaca
Data: 17/10/2014
Ebola, Ban Ki Moon: 'Serve un miliardo di euro per combattere il virus'

Secondo Ban Ki Moon,  il numero dei contagi di Ebola dovrà cominciare a diminuire dopo il 1° Dicembre 2014. Ma servono azioni concrete da parte di tutti gli Stati, per mettere insieme quel miliardo di euro che, secondo il Segretario generale delle Nazioni Unite, servono per combattere la diffusione del virus.
 


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 16/10/2014
Ebola: Obama si appella all'Europa 'Dovete fare di piu''

“L’epidemia deve essere attaccata in Africa" ma ha anche aggiunto: “Ho stretto mani, abbracciato e baciato medici e infermiere all’Emory Hospital di Atlanta (l’ospedale dove vengono curati i pazienti che hanno contratto il virus dell’Ebola in Africa occidentale). Mi sono sentito sicuro nel farlo”


Autore:Giulia Buongiorno - Redazione Esteri
Data: 16/10/2014
Nepal: almeno 20 morti sull'Annapurna. Alcuni italiani bloccati al campo base

Oltre al gruppo di escursionisti, è stata colpita dalla tempesta anche la popolazione locale che vive a ridosso del percorso di trekking a ben 5mila metri di quota.
Ogni anno il percorso di trekking dell'Annapurna viene visitato e percorso da migliaia di appassionati di questo sport. Attualmente la zona è stata chiusa per ovvi motivi di sicurezza


Autore:Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 14/10/2014
Ebola in Germania: muore funzionario ONU. Allerta in USA

 L'uomo è deceduto nell'Ospedale di Lipsia. ed è la prima vittima del terribile virus che si registra in Germania anche se un'altra persona - un medico ugandese -  è ricoverato per curare l'infezione presso l'Ospedale di Francoforte. Un'altro uomo - un esperto senegalese dell'OMS precedentemente ricoverato per Ebola presso l'Ospedale di Amburgo è stato dimesso dopo 5 settimane di cure


Autore:Teresa Corrado - Redazione Esteri
Data: 12/10/2014
L'Isis minaccia Twitter

E' l'Isis che fa sentire ancora la sua voce minacciando dirigenti e impiegati di Twitter. Il social che negli anni passati e' stato utilizzato dagli stessi per incitare a rivolte e cambiamenti epocali nei propri paesi utilizzando proprio Twitter per comunicare con i propri sostenitori e raccontare quello che avveniva in diretta, adesso e' preso di mira dai jihadisti.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Esteri
Data: 07/10/2014
L'Ebola e' arrivata in Europa

Per settimane l'OMS ha chiesto ai governi di aumentare la stretta sui controlli e la spesa per combattere l'Ebola. Per settimane l'OMS, Medici senza frontiere e altre organizzazioni che combattono sul campo questa nuova epidemia, hanno avvertito i governi d'Europa e Stati Uniti, ma anche gli altri, che l'epidemia veniva considerata solo sul territorio africano, lontano da contagi. Per settimane i governi ci hanno assicurato, giurando e spergiurando che il contagio non sarebbe mai potuto avvenire nelle nostre nazioni. Che casi del genere erano altamente impossibili, cosi' tanto, che l'Ebola e' arrivata in Europa e in America.


Autore:Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 03/10/2014
Francia: anestesista ubriaca. Muore giovane donna durante il parto

Muore durante il parto una giovane signora ricoverata presso l’ospedale di Orthez, in Francia. Il neonato sta bene. Denunciata l'anestesista che avrebe provocato la morte della donna. La motivazione? L'anestesista era ubriaca. Ora è in stato di fermo.


Autore:Giulia Perconti - Redazione Esteri
Data: 02/10/2014
Reportage: australiani, gente povera

Gli australiani (i veri australiani) sono gente povera. Sono tanti infatti gli homeless, i senzatetto (aborigeni e non) che occupano le strade di Sydney. E’ sconcertante scoprire che la povertà e il disagio colpiscono anche questo paradiso terrestre e la domanda sorge spontanea: perché?


Autore:Neri Riondino - Redazione Esteri
Data: 01/10/2014
Ebola: primo caso negli USA

Il CDC di Atalanta - Centro per il Controllo e la prevenzione delle malattie - ha diffuso la notizia di aver riscontrato il primo caso di Ebola negli Stati Uniti. Ad essere colpito un adulto di cui non si hanno ulteriori notizie: a quanto pare sarebbe giunto dalla Liberia nello stato del Texas già ammalato del terribile virus

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

TRUMP,PIANO DI PACE E' CON DUE STATI M.O.
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 16:08:37
Una soluzione realistica a due Stati, Israele e la Palestina, che includa un territorio contiguo per i palestinesi se rinunciano al terrorismo.

Sono i cardini del piano di pace per il che Trump ha presentato alla Casa Bianca, insieme al premier israeliano, Netanyahu.

Gerusalemme dovrebbe restare capitale indivisa dello stato d'Israele dove gli Usa apriranno un'ambasciata nella parte est della città che diventerebbe la capitale del futuro Stato palestinese.

Questa è l'ultima chance per i palestinesi, ha detto Trump che ha aggiunto: L'accordo di pace prevede un investimento di 50mld di dollari nel nuovo Stato palestinese.


PIANO DI PACE DI TRUMP IL NO DEI PALESTINESI
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 16:08:37
Il piano di pace per il Medio oriente proposto dall'amministrazione Usa non passerà.

Lo ha affermato il presidente dell'Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen, al termine di un incontro con tutte le componenti palestinesi, che hanno tutte promesso di resistere in ogni modo.

Hamas ha parlato di piano aggressivo: Proposte senza senso Hezbollah, componente di rilievo appoggiata dall'Iran, parla di tentativo di eliminare i diritti del popolo palestinese.Toni duri da Teheran: il piano di Trump affermail tradimento del secolo ed è destinato al fallimento.

E scontri sono immediatamente scoppiati nei territori palestinesi.


NETANYAHU: MANTERREMO LE NOSTRE COLONIE I
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 16:08:37
Gli Stati Uniti riconosceranno le colonie israeliane nei territori come parte d'Israele.

Lo ha detto il premier Netanyahu, illustrando il piano di pace presentato dal presidente Usa Trump.

Si riconosce a Israele la sovranità della Valle del Giordano e altre aree strategiche di Giudea e Samaria, che ci permettano di difenderci,spiega.

rifugiati palestinesi non potranno tornare in Israele, ma Netanyahu si dice pronto a negoziare con i palestinesi un cammino verso un futuro Stato, a condizione che riconoscano Israele.

Netanyahu ha aggiunto che già domenica prossima chiederà al suo governo un pronunciamento in questo senso.


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 27/01/2020
Giornalisti e lettori: un matrimonio da salvare

Se davvero vogliamo migliorare la società, torniamo a dialogare, mettiamo da parte le rabbie, le tifoserie, l'ossessione contro le "caste". Almeno un tentativo va fatto. Proviamoci.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/01/2020
Policlinico Umberto I: Dipartimento di chirurgia Valdoni e un bel ricordo da conservare nel cuore

Sapere che sì, esistono luoghi di cura, che ancora oggi si possa contare sull’attenzione, la professionalità e l’umanità di professionisti a cui chiediamo di prendersi la responsabilità della nostra vita, è un grande valore.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -