Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
L’Aquila ed Haiti: due stragi a confronto

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 29/01/2010 15:03:20
L’Aquila ed Haiti: due stragi a confrontoHaiti: le organizzazioni internazionali si affollano, mentre i contingenti militari statunitensi tracciano le prime righe di quella che si può presumere sia una azione tesa a colonizzare il paese caraibico fra i più poveri ed incredibilmente fra i più vicini agli Stati Uniti. Abruzzo: calato il silenzio sulle cronache nazionali, qualche flash di agenzia informa ad esempio che è stata prorogata la data per la riattivazione delle richieste fiscali da parte di Equitalia s.p.a. Gli abruzzesi residenti nelle zone distrutte dal terremoto potranno – pensate! – tornare a pagare le cartelle esattoriali a partire dal 30 Giugno 2010.

Autore:Gli sComunicati
Data: 26/01/2010 11:43:46
Campagna nazionale contro la pedofiliaGli sComunicati affronta spesso lo spinoso tema della pedofilia. Le cose da dire sono tante. Serie. Gravi. Non è possibile lasciare al caso o girare la testa dall'altra parte: diverremmo tutti complici di misfatti inenarrabili. Il prossimo 26 Dicembre a livello internazionale si celebrerà l'orrido "Love Boy Day" o Giornata Internazionale dell'orgoglio pedofilo. Fai sentire il tuo dissenso. Firma la petizione.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 24/01/2010 12:25:50
Scandalo internazionale. H1N1: il virus meno pandemico ha fatto guadagnare più denaroH1N1: è l’ultimo scandalo internazionale in ordine di tempo. Da Luglio 2009, quando dagli Stati Uniti trapelò la notizia di un nuovo e terribile virus influenzale scaturito – dicevano – da alcuni allevamenti di suini in Messico ad oggi, l’intreccio è passato dalle campagne terroristiche che prevedevano una pandemia di enorme diffusione, alle diatribe sui vaccini e gli antivirali, alle propagande dei Governi Europei tutte protese all’allarmismo per far si che le popolazioni corressero ad acquistare vaccini, antivirali e persino ettolitri di amuchina per disinfettare mani infette dal terribile virus.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 22/01/2010 10:59:16
Haiti: il dramma del “dopo”.Il terremoto di Haiti ha tante facce. Quelle della popolazione rimasta viva. Quella dei morti: accatastati uno sopra l’altro ai margini delle strade. Quella dei soccorritori, che a dieci giorni dal terremoto, vogliono continuare a scavare, con la speranza di trovare qualche sopravvissuto: è inaccettabile tutto questo odore di morte e terrore e disperazione. Persino a chi è avvezzo a correre per aiutare nei momenti di autentica necessità.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/01/2010 17:51:42
Haiti: i morti. Gli sfollati. I soccorsi. Le gaffesIn tutto questo, c’è spazio persino per qualche gaffe memorabile. Qualcuno ha mal visto ad esempio, l’articolo apparso ieri 14 Gennaio 2010 sulla prima pagina de “Il Giornale”. L’autore, Nicola Porro, ha titolato: ““Haiti, catastrofe dell’anticapitalismo”. E nell’articolo scrive: «noi quella miseria ce la siamo lasciata alle spalle e molti secoli fa. Tuttavia noi occidentali abbiamo la presunzione di avere saputo domare la natura per sempre. Il dramma che si sta consumando in queste ore ci ricorda dell’impotenza dell’uomo. Ma nello stesso tempo della sua forza. E’ questa la feroce contraddizione a cui ci riporta il dramma di Haiti»

Autore:Redazione
Data: 18/12/2009 10:20:34
Contro la giornata internazionale dell'orgoglio pedofilo: firma la petizioneGli sComunicati affronta spesso lo spinoso tema della pedofilia. Le cose da dire sono tante. Serie. Gravi. Non è possibile lasciare al caso o girare la testa dall'altra parte: diverremmo tutti complici di misfatti inenarrabili. Il prossimo 26 Dicembre a livello internazionale si celebrerà l'orrido "Love Boy Day" o Giornata Internazionale dell'orgoglio pedofilo. Fai sentire il tuo dissenso. Firma la petizione.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/12/2009 11:28:51
Influenzati dall’influenzaAndando a ritroso nel tempo, di influenza si è sempre parlato, su per giù. E le dinamiche sono state sempre molto vicine a quelle attuali: anche nel caso della terribile Spagnola del 1918 che fece l’incredibile numero di 25 milioni di morti, stando alle cifre ufficiali, ma che alcuni studiosi dichiararono non poter essere meno di 40 milioni. Caso ancora unico nella storia dell’umanità, si tese a non diramare troppe notizie per non spaventare oltremodo le popolazioni.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/11/2009 12:25:35
Roman Polansky: un caso di stupro minorile il potere del denaro scardina tutto. Convinzioni, ideologie, etica. Il profumo dei soldi cancella infamie, scandali ed intrallazzi. Da sempre. Seda rivolte ed animi. Cancella lacrime e disperazione. E riconverte il Male in Bene. Come se le banconote fossero un magico cancellino che non lascia traccia di episodi che parlano di sangue, vittime, stragi.

Autore:Stefano Arciero
Data: 19/06/2009 12:27:20
Note di viaggio: l'Iran. Un Paese da capire.Ora che le persone si accorgono che in Iran il popolo non ce la fa più, per i Media tutto diventa politica internazionale e scoop giornalistico da sbattere in prima serata o in prima pagina. E’ vero: poche cose si possono tralasciare al caso in questo Paese ma in realtà è giusto dare un importanza così grande alle notizie che provengono dall’Iran, perché la gente merita di far conoscere al mondo come sono fatti. E quali siano i fatti.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/11/2008 13:44:04
Obama Presidente. The show goes on...Chi si aspetta cambiamenti, si metta l’animo in pace. Obama è anch’esso, membro del Council on Foreign Relations, l’organizzazione centrale che gestisce e coordina da 90 anni l’imperialismo americano e che in realtà è il Governo ombra mondiale, al cui interno spiccano i nomi di qualsiasi personaggio politico vi venga in mente. Nazionale ed internazionale
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

ONU: NO RITORNO LIBIA DI MIGRANTI SOCCORSI I
Da Televideo
In breve
Data:22/01/2019 01:48:47
migranti e rifugiati soccorsi non devono far ritorno in Libia,considerato l'attuale contesto di scontri violenti e diffuse violazioni dei diritti umani Lo sostiene in una nota l'ufficio Onu per i Rifugiati.

L'Unhcr sollecita gli Stati a intervenire con urgenza per ristabilire misure di soccorso efficaci nel Mediterraneo, aumentando le operazioni di soccorso congiunte, ristabilendo sbarchi rapidi in porti sicuri e revocando le restrizioni alle imbarcazioni delle Ong.Ieri sono stati riportati in Libia dalla guardia costiera 144 migranti soccorsi in mare, dopo che nessun Paese si era offerto di farli sbarcare.


PARIGIRLINO, PATTO CONTRO NAZIONALISMI
Da Televideo
In breve
Data:22/01/2019 01:48:47
Il nuovo trattato di amicizia tra Germania e Francia è necessario di fronte al crescente populismo e nazionalismo. Così la cancelliera Merkel alla firma con il presidente Macron ad Aquisgrana. Parigi e Berlino detto Macronvono assumersi la responsabilità e parlare a una voce sola contro nazionalismo che provengono anche dall'interno, la scossa della Brexit, terrorismo e clima.

Contestati all'arrivo, i due leader hanno spiegato che il trattato vuole dare un contributo alla creazione di un esercito europeo.


BREXIT: LABOUR CHIEDE NUOVO REFERENDUM B'
Da Televideo
In breve
Data:22/01/2019 01:48:47
Per la prima volta, il Labour Party è sceso esplicitamente in campo per chiedere il voto in Parlamento a Westminster su un secondo referendum sulla Brexit: secondo il maggior partito di opposizione britannico,i Comuni dovrebbero essere messi in condizione di decidere se tenere una seconda consultazione popolare.

La proposta è contenuta in un emendamento al cosiddetto 'piano per la Brexit della premier Theresa May.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/01/2019 06:40:15
Cesare Battisti: una questione politica e morale a tinte fosche

Si è mobilitato mezzo mondo della sinistra per permettere a Battisti di sfangare il pericolo dell’estradizione in Italia e la pena del doppio ergastolo e poi viene tratto in arresto in una nazione il cui presidente è anche il fondatore del MAS – Movimiento al Socialismo – e diffonde idealismi anticapitalisti di sinistra?


Autore: Recensione del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/01/2019 06:48:04
Recensione libro: Il borghese - di Vittorio Feltri - Mondadori Edizioni

Vittorio Feltri è due realtà separate. Com’è giusto che sia. Presenta al pubblico la sua parte pubblica, conservando anima e cuore per la vita privata, e per chi sa cogliere ciò che all’interno della sua anima si nasconde. Conoscerla è scavalcare un muro e guardare oltre i confini dei preconcetti, che troppo spesso albergano nella testa di umani sempre più avvezzi a parlare a vanvera, in special modo nei confronti di chi non si conosce, se non molto superficialmente.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -