Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Don Riccardo Seppia e Dominique Strauss-Kahn: due nomi un solo tema

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/05/2011
Don Riccardo Seppia e Dominique Strauss-Kahn: due nomi un solo temaChiesa e mondo laico si intrecciano in trame ordite nell’oscurità di qualche carezza oscena. Non è il mondo che vorremmo lasciare ai nostri figli. Non è il Sistema in cui vorremmo vivere. Ma non c’è nulla da fare: vuoi per patologia, vuoi per sentimento di potere estremo, prima o poi l’Uomo cade. E porta con se altre vittime. In un gioco assurdo al massacro. L’Umanità ha perso il senso di Umanità. E sembra correre in un perverso girotondo che porta solo visioni oscene. Cosa sarà di noi, non ci è dato sapere. Così come sapere tutto non ci terrà lontani dal Male.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 02/05/2011
Osama Bin Laden: morte e resurrezioniNel 2007 a dare l'annuncio fu addirittura Benazir Bhutto durante un intervista ad Al Jazeera che risale al 2 novembr.e Osama Bin Laden era stato ucciso, per mano di Omar Sheikh, un ex collaboratore dell'Isi, l'Intelligence Pakistana. Morto. Ucciso il teribile terrorista omicida e detentore di potere economico e politico. Punto. Ci abbiamo creduto. Come non credere alle parole di una leader che poco più avanti sarebbe lei stessa stata uccisa per mano di oppositori politici?

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 17/01/2011
Da Al Capone a BerlusconiCi volle un cavillo. Una virgoletta. Qualcosa cui nessuno aveva mai pensato prima, per disintegrare il personaggio più temuto - ed in alcuni casi ammirato - di un’America tuffata nella grande delinquenza organizzata di quei tempi. Il “nemico pubblico numero 1 della città di Chicago” cominciò a tremare quando qualcuno pensò a creare una normativa attraverso la quale potevano essere tassati anche i proventi di attività illecite. Incredibilmente, una svolta nel caso di gangsterismo più famoso d’America.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 18/12/2010
La parabola di “Mendax” alias AssangeJulian Assange, in arte Mendax è stato un Hacker. Membro di un gruppo internazionale denominato "International Subversives”, la cui traduzione appare chiara: i sovversivi internazionali della Rete. Assange all’epoca – erano gli anni ’80 – scelse con cura il suo pseudonimo rifacendosi ad una frase di Orazio: “magnificamente mendace”. Ovvero: “magnificamente bugiardo”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 16/10/2010
Petizione: noi siamo contro la guerra! Tutti i militari Italiani a casa!Guerre di Pace, le chiamano. Nessuno dice la verità. Stiamo in piena terza guerra mondiale, e la cosa aberrante è che l'Italia sta combattendo una guerra che non gli appartiene Nemmeno i morti fermano la follia della nostra Politica nazionale ed internazionale. Ogni anno paghiamo 700 milioni di euro per finanziare una guerra che non è nostra! F E R M I A M O L I

Autore:Fabrizio Federici - Redazione Cultura
Data: 30/09/2010
Portogallo: le politiche municipali contro le tossicodipendenzeSecondo le decisioni di Coimbra, e in continuità con la “Dichiarazione sulla prevenzione e il trattamento dell’uso e della dipendenza da droghe” firmata a Lugo ad aprile scorso, i sindaci di Coimbra, Lugo, Roseau ( Dominica ), Colón (El Salvador), la presidentessa di Lambayeque (Perù),e i vice-sindaci di Göteborg (Svezia), e Segovia ( Spagna), nell’ambito dell’iniziativa “EU-LAC Alleanza di Città nel trattamento delle droghe”, progetto promosso sempre da CICAD e OSA, con finanziamenti della Commissione UE, hanno creato una vera e propria “Alleanza di Città per la riduzione della domanda di droghe” .

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 09/09/2010
La pena di morte è uguale (quasi) per  tuttiNegli ultimi anni, alcuni casi di condanna a morte sono stati al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica internazionale. Sedie elettriche a bruciare i neuroni, a volte per un tempo troppo lungo per non parlare di bestiale orrore. Iniezioni letali che tardano ad elargire l’effetto desiderato, e che scompongono il corpo della vittima in orribili strazi di ricerca di una morte che tarda troppo ad arrivare.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/07/2010
Il mondo va a rotoli? “Calippo e ‘na bira”...Il mondo tiene il fiato sospeso e l’occhio vigile sul Golfo del Messico per la più incredibile tragedia ambientale ed energetica verificatasi sul globo. Milioni e milioni di barili di petrolio si riversano in mare ogni giorno. La fame nel mondo è attualità mai risolta o tamponata. La crisi economica internazionale fa si che le linee dei grafici vadano su e giù come impazzite.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 14/07/2010
Sistema, Politica e Persone: l’orda assassinaMentre tutto ciò si snoda incoerentemente fra le vite di ognuno, in tutto il mondo ogni giorno, ogni ora c’è chi muore. Molto prima della previsione di Vita, come si dice ora. In ampie parti di pianeta, la povertà uccide bambini, donne, vecchi e disabili senza alcuna distinzione ne rispetto per la Vita. C’è gente che muore per mancanza di rispetto nei confronti di chi lavora. Vi sono milioni di malati che muoiono aspettando un’assistenza medica che non viene concessa. E medicinali che non vengono creati, per pochi "sfigati"... Vi sono milioni di malati che muoiono aspettando un’assistenza medica che non viene concessa. E medicinali che non vengono creati, per pochi "sfigati"...

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/06/2010
H1N1: il Consiglio UE accusa l'OMS di allarme ingiustificatoDurante il toubillon della "terribile" pandemia da H1N1, "Gli sComunicati" ha tracciato uno spaccato reale sugli avvenimenti. Molti i lettori interessati alla riflesisone. Molti scettici hanno pensato ad una visione catastrofista...Al contrario. Ora: l'OMS accusato di allarme ingiustificato. Motivo? L'aver gonfiato di molto il senso di allarmismo internazionale, al solo scopo di far vendere milioni e milioni di dosi di vaccino.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

BOTTA RISPOSTA ISSOMS CIRCOLAZIONE VIRUS
Da Televideo
In breve
Data:03/04/2020 06:43:29
E Botta e risposta tra il presidente dell'Iss e l'Oms sull'uso delle mascherine che l'organismo mondiale vorrebbe estendere a più categorie di persone.

Al momento non c'è alcuna evidenza che il virus circoli nell'aria, dice Brusaferro, repplicando all'Oms che sulla base di un nuovo studio Mit asserisce che le goccioline emesse con un colpo di tosse o uno starnuto possono viaggiare nell'aria per 6metri.

La letteratura scientifica indica come principali vie di diffusione quelle per droplet ('goccioline') e per contatto, insiste Brusaferro, al di fuori degli ambienti chiusi possiamo escluderlo.E: Valuteremo uso mascherine in fase 2.


UE. NO IVA DAZI SU DISPOSITIVI SANITARI
Da Televideo
In breve
Data:03/04/2020 06:43:29
E La Commissione Ue ha approvato le richieste degli Stati membri e del Regno Unito di revocare temporaneamente (per sei mesi) i dazi doganali e l'Iva sull' importazione di ventilatori, mascherine test e altri dispositivi medici da paesi terzi.

E' essenziale che le apparecchiature e i dispositivi medici arrivino rapidamente dove sono necessari, cioè agli operatori sanitari, che possono proteggersi e continuare a salvare vite umane, ha detto il commissario agli affari economici Gentiloni.

Con la sospensione l'Italia risparmierà un terzo di quanto spende per acquisto.

VIRUS, IN SPAGNA ORA PIU'CASI CHE IN ITALIA
Da Televideo
In breve
Data:03/04/2020 06:43:29
La Spagna ha registrato altri 932 decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 10.935 morti.

Lo ha riferito oggi il ministero della Sanità, precisando che i casi a oggi sono 117.710, dopo i nuovi 7.472 casi delle ultime 24 ore.

In questo momento la Spagna supera l'Italia per contagi.

In terapia intensiva 6.416 persone e 30.513 le persone guarite.Appare sempre più probabile una proroga del lockdown di altri 15 giorni,fino al 26 aprile, riferisce El Pais.

Sono 84.794 i casi accertati in Germania e 1107 i morti,nei dati della Johns Hopkins University.

Su ieri,comunica il Koch Institut, +6mila casi e +145 morti

Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 03/04/2020

Abbiamo dovuto apprendere che, mentre per gli italiani ci sono – manco a dirlo – pochi denari, e che per chiedere un bonus si rischia di vedere i propri dati sensibilissimi alla mercé di tutti, il governo nazionale distribuisce milioni alla Tunisia e alla Bolivia: esattamente 71 milioni di euro...


Autore: Inchiesta del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 28/03/2020

Un virus può sanare tante cose, rimettere in equilibrio le interconnessioni internazionali, i mercati azionari, il rischio di rivoluzioni dovute alle troppe strategie politiche ed economiche vessatorie, al clima impazzito per mille cause diverse, alla scarsità delle risorse fondamentali, che mettono in crisi il futuro di tutti.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -