Sei nella sezione Battaglie Sociali -> categoria: Diritti Civili       
Campagna contro la parata militare del 2 Giugno: firmate la petizione

Autore:La Redazione
Data: 24/04/2013
Campagna contro la parata militare del 2 Giugno: firmate la petizioneLo scorso anno la nostra petizione CONTRO la parata del 2 Giugno e per devolvere il denaro ai terremotati ideata dal nostro Direttore Emilia Urso Anfuso ha raggiunto in pochissime ore migliaia di firmatari qui di seguito trovate il link allla petizione dello scorso anno:

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 29/09/2012
Popolo Italiano: costituiamoci parte civile contro chi ha rubato denaro pubblico

Art. 74. Legittimazione all'azione civile. 1. L'azione civile per le restituzioni e per il risarcimento del danno di cui all'articolo 185 del codice penale può essere esercitata nel processo penale dal soggetto al quale il reato ha recato danno ovvero dai suoi successori universali, nei confronti dell'imputato e del responsabile civile.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 17/04/2012
Dal dire al fare. Elezioni: ecco una strada alternativaCon l’attuale Legge elettorale, lo sappiamo, il voto non rappresenta assolutamente nulla. Il cittadino con la propria preferenza, nella realtà dei fatti non decide nulla, mentre genera un voluime economico attraverso i “rimborsi elettorali” che altro non sono se il vecchio finanziamento ai partiti travestito.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 20/03/2012
Denunciate lo Stato Italiano: l’accusa si chiama ''Ludopatia''Persone che, giorno dopo giorno, “benevolmente” accompagnata per mano verso l’orrido carrozzone di Mangiafuoco, in breve si sono trasformate in pericolosi e dissennati rovina famiglie. La lotta si consuma a suon di grattate ed estrazioni che a seguirle si perderebbe la testa in ogni caso. Prima, una volta ogni tanto. Poi ogni giorno. Poi, sempre “grazie” all’aiuto dei vari goverbi, ogni mezz’ora. E non basta: per far attecchire il virus potentissimo, ti sfornano estrazioni ogni 5 minuti. 5 minuti. Una follia.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 12/12/2008
Sicurezza sulle strade: se ne parla, ma non se ne fa.In Italia nell’ultimo anno, si è parlato molto della sicurezza sulle strade. I dati parlano chiaro: una guerra quotidiana decima la nostra popolazione, sia che si parli di pedoni sia che si parli di automobilisti. Dati alla mano, sembra che solo nel nostro Paese, circa 7.000 persone muoiano per incidenti stradali gravi. Un’ecatombe. Ed a livello europeo le cifre fanno rabbrividire: i morti salgono infatti a 50.000 Per non parlare poi di quelli che subiscono un incidente, fortunatamente rimangono vivi ma subiscono una disabilità permanente.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 20/11/2008
Diritti umani: cosa è cambiato in 60 anni?Il 10 dicembre prossimo, si festeggerà il 60° anniversario dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Stilata nel 1948 ed approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la dichiarazione ha al suo interno una lunga lista di elementi che tendono tutti alla totale livellazione degli esseri umani e dei loro diritti inalienabili quali – come si legge al punto uno – quelli fondamentali della Libertà e Dignità oltre al diritto anch’esso inalienabile, alla non discriminazione in qualsiasi ambito dell’Esistenza umana.

Autore:Alberto B. Mariantoni
Data: 04/08/2008
Il ritorno all'UmanoNel mondo nel quale viviamo, la maggior parte di noi ha spesso l’impressione di essere costantemente sballottata ed irrimediabilmente presa in trappola, all’interno di due antitetiche e destabilizzanti sponde virtuali: quella, cioè, di un’impressionante e stimolante – ma irraggiungibile e frustrante – “Scilla” sovrumana e quella di una sconcertante, deprimente ed avvilente “Cariddi” disumana.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/01/2008
Privacy: oltre le frontiere della Democrazia

Coerentemente con la visione iperfuturista di Orwell, nella nostra società si stanno abbattendo le ultime frontiere relative alla privacy personale. Si è iniziato una quindicina di anni fa, quasi in sordina, fra una normativa sulla trasparenza dei dati bancari ed un inizio di innovazione tecnologica chiamata “cellulare”. Chi avrebbe mai detto


Autore:Antonio Martines
Data: 15/11/2007
Incontrando Don SardelliDon Sardelli fondatore della scuola 725, un uomo d'altri tempi...
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

SALUTE SU SERVIZI SOSPESI
Da Televideo
In breve
Data:27/01/2021 22:48:36
MENTALE,3 4 In Europa,3 su 4 servizi di salute mentale sono stati sospesi a causa della pandemia.Lo rileva il Report di Openpolis precisando che,già prima dell'emergenza, le risorse per l'assistenza mentale in Europa fossero insufficienti.

Durante la prima ondata,si precisa,vari servizi dedicati a pazienti con problemi mentali, neurologici o di abuso di sostanze, sono rimasti paralizzati in quasi tutti i Paesi monitorati dall'Organizzazione mondiale della Sanità.

L'Oms,peraltro,lancia un allarme sull'impatto psicologico che l'emergenza potrà avere non solo su tutti gli individui, disturbi di ansia per lo stress, disturbi depressivi per la perdita di persone care,per le difficoltà economiche, per il confinamento.


MURO MEMORIA PER I MORTI DEL TRIVULZIO
Da Televideo
In breve
Data:27/01/2021 22:48:36
Un muro della memoria online dedicato alle persone morte per Covid nelle Rsa di Milano promosso dall'ass.Felicita, fondata dal Comitato Verità e Giustizia per le vittime del Trivulzio.

Migliaia di personeieganono scomparse quasi in silenzio in un tempo breve,tanto che quasi non abbiamo avuto la possibilità di rendercene conto.

Si intende dar loro voce attraverso il racconto delle persone care.

Per ogni vittima ci sarà una testimonianza su chi era in vita,che apparirà sul sito, presto online,www.murodellamemoria.org. Per Felicita occorre stabilire le responsabilità per i fatti accaduti e la sede adatta è la Procura dove è stato depositato un esposto firmato da familiari di numerose vittime della Rsa.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -