Sei nella sezione Italia -> categoria: Catastrofi Naturali       
Scuole e terremoto -  Save the Children: 4,5 milioni di studenti vivono in aree ad alto pericolo sis

Autore:Redazione Attualita'
Data: 31/10/2017 06:43:37
Scuole e terremoto -  Save the Children: 4,5 milioni di studenti vivono in aree ad alto pericolo sis

L’Organizzazione lancia una petizione per mettere in sicurezza gli istituti scolastici nelle zone più a rischio


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Attualita'
Data: 17/08/2015 11:48:28
Meteo: arriva il ciclone Troy. Temperature in ribasso

Stanchi di soppoprtare il caldo tropicale? Tranquilli: il Meteo.it assicura che è in arrivo un peggioramento delle condizioni climatiche e questo a causa di Troy, il ciclone in arrivo sull'Italia e che porrà fine alle temperature calde e afose che hanno caratterizzato l'Estate 2015.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 14/08/2015 14:46:17
Summer Storm: arriva la burrasca su tutta l'Italia. Crollano le temperature

Summer Storm porterà un crollo delle temperature massime che arriveranno a 22° su buona parte della penisola. 


Autore:Max Murro - Redazione Attualita'
Data: 16/07/2015 10:29:10
Tornado in Veneto e altri strani eventi: dietro le quinte lobby come il Bilderberg

“È palese che ci sia qualcuno che orienti le cose, sia dal punto di vista economico, che climatico, che di gestione del pianeta. È tutto molto strano: in Veneto non avevo mai visto fenomeni di questo tipo. Ai tropici o negli Usa, sì; ma qui no. Può essere il cambiamento climatico; ma può essere sicuramente che qualcuno metta qualcosa apposta nell'aria...”


Autore:Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 28/01/2015 19:13:31
Protezione Civile: allerta meteo al Centro-Sud

Il Dipartimento della Protezione Civile, in base alla previsioni meteo e d'intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. 


Autore:Gabriele Santoro
Data: 25/07/2013 16:28:35
La condanna della Commissione Grandi Rischi -  Presentato il libro di Alessandroni e Cianciotta

Il libro ricostruisce nel dettaglio, grazie all’utilizzo dell’ampia documentazione prodotta, le settimane precedenti la riunione del 31 marzo, nella quale si minimizzarono i fenomeni sismici che già si erano susseguiti con lo scopo di non creare un allarmismo in quel momento ritenuto immotivato. Ma il messaggio di fondo non si esaurisce con la trattazione della tragedia aquilana, “quello che rileva è una cultura della prevenzione e comunicativa in deficit”, spiega Alessandroni.


Autore:Susanna Invernizzi
Data: 25/07/2013 16:19:46
Terremoto nelle Marche: la prima esattamente alle 3.32 come in Abruzzo nel 2009...

Inquietante l'orario registrato all'alba dai sismografi relativamente la forte scossa di terremoto avvenuta nelle Marche e il cui epicentro è stato localizzato in Adriatico centro-settentrionale a pochi chilometri dalla costa marchigiana, tra la Provincia di Ancona e di Macerata: 3.32. Lo stesso identico orario del violento terremoto accduto il 6 Aprile del 2009 in Abruzzo.


Autore:Mariasole De Maio - Redazione Cronaca
Data: 21/06/2013 15:35:12
Toscana: scossa di terremoto di magnitudo 5.2 avvertita in quasi tutto il NordL'epicentro fra le province di Lucca, Massa e La Spezia,ad una profondità di 5 chilometri. Il capo di gabinetto della prefettura di Massa Carrara ha spiegato: «Si tratta di uno sciame sismico in evoluzione». La sala operativa integrata ha già inviato tende e brandine qualche centinaio di persone che per la paura, preferiranno trascorrere la notte fuori dalle loro abitazioni.

Autore:Mariasole De Maio - Redazione Attualità
Data: 16/05/2013 17:05:43
Terremoto in Abruzzo: è il momento delle responsabilitàI tecnici, condannati il 16 febbraio scorso a pene fra i quattro anni e i due anni e sei mesi, sono ritenuti responsabili di avere ulteriormente indebolito il palazzo che già nel 2000 presentava vizi costruttivi. "I tecnici hanno colpevolmente e reiteratamente ignorato tutte le prescrizioni", spiegano le motivazioni.

Autore:Davide
Data: 17/02/2013 07:58:24
Forte scossa di terremoto nel centro Italia. La TV tace...Forte scossa di terremoto in centro Italia alle 22 e 15. Magnitudo 4,8. L'epicentro nel Frusinate tra i comuni di Sora e Isola Liri, nella zona dei monti Ernici-Simbruini. Purtroppo una vittima indiretta. Una donna di 63 anni di Isola Liri (Frosinone) morta
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

CITTA' ITALIANA DELLA CULTURA EVENTI
Da Televideo
In breve
Data:17/10/2018 06:42:31
2018 Mostra Nature is viralradise Lost Fino al 4 novembre Palazzo Scavuzzoigona Piazza Rivoluzione, 36 660 Turismo

CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA PORTA FELICE
Da Televideo
In breve
Data:17/10/2018 06:42:31
2018 Dedicata alla moglie, Donna Felice Orsini, del vicerè Marcantonio Colonna, la sua edificazione fu iniziata nel 1582, ma i lavori, subito dopo, furono interrotti e ripresi nel 1602 sotto la direzione di Mariano Smiriglio e furono portati a termine nel 1637 da Vincenzo Tedeschi.

Differenze stilistiche caratterizzano non solo i diversi ordini, ma anche i due prospetti.Il fronte esterno che si affaccia sul mare, ha un aspetto più solenne, è rivestito in marmi chiari senza soluzione di continuità e presenta una serie di colonne,nicchie, balaustre, volute, stemmi e, ai piedi dei piloni 2 fontane collocate nel 1642.

660 Turismo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/10/2018 14:23:40
Premi in denaro ai medici che revocano le invalidità civili: una bastardata firmata INPS

Per sconfiggere il cancro dei falsi invalidi, invece di trovare soluzioni moralizzatrici dedicate a chi permette gli abusi e l’appropriazione indebita di diritti civili, come si è pensato di agire? Con uno strumento che chiamare vessatorio nei confronti di chi invalido è realmente, è dir poco. Si decide di premiare, con denaro sonante, i medici che si dedicheranno alla nuova Santa Inquisizione, attraverso la revoca dello stato di invalido civile.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/10/2018 13:39:34
Lo spread, le dichiarazioni sibilline di Salvini e i risparmi a rischio degli italiani

Sento l'urgenza di dirlo: gli italiani devono smettere di finanziare le promesse elettorali. Devono smettere di pagare, col proprio denaro, lavoro e futuro, il successo e l’immagine  dei politici che sostengono. Devono smettere, sostanzialmente, di non comprendere che tutto ciò che accade in Italia, accade a causa degli italiani, che di finanza, economia e politica continuano a non capire un fico secco. Ma continuano, incessantemente, a pagare pur di veder realizzate, poco  e male a ben vedere, quattro chiacchiere elettorali. Come bambini scemi disposti a regalare l’ultimo biscotto pur di aver in dono l’involucro.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -