Sei nella sezione Il Direttore

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 27/04/2015
Expo 2015: nutrire la corruzione
Recarsi all’Expo, significa sostenere la corruzione, il mal governo, l’ignoranza. Il caos sovrano che solo in una nazione corrotta e arruffona come l’Italia può proporre come “fiore all’occhiello” dell’economia e della cultura nazionale.

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 23/04/2015
Dio ci salvi dai farmaci e dagli ospedali

La storia dei farmaci generici è la conferma assoluta di quanto appena espresso: le case farmaceutiche, pur di continuare a distribuire i farmaci “griffati”, arrivano a pagare milioni di euro ogni anno alle case farmaceutiche che avrebbero diritto di distribuire i farmaci generici e questo per prolungare la vita commerciale di farmaci a costo più alto. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 20/04/2015
Stragi di migranti in campagna elettorale

Ancora con nel cuore lo sgomento per la morte di centinaia di persone nel Mediterraneo, fossa a cielo aperto di cui nessuno vuol prendersi la responsabilità, ecco apparire una notizia che avrebbero fatto bene a fornire in tempi meno sospetti. La notizia riguarda una banda “dedita alla tratta di esseri umani dall’Africa all’Europa” tratta in arresto a conclusione dell’operazione denominata “Glauco II” e condotta dalla Polizia di Stato.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/04/2015
La Costituzione era la nostra arma contro l' oligarchia

Dopo aver tirato i santi giù dal calendario, ecco le solite domande: “Cosa possiamo fare”? “Chi ci può salvare”? O peggio: “Chi dobbiamo votare”? Su quest’ultima domanda apro e chiudo una parentesi, ricordando a tutti che da diversi anni il diritto al voto è negato nel nostro paese dal momento che con la Legge elettorale in vigore non decidiamo proprio nulla. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/04/2015
Inail e assicurazione obbligatoria per i casalinghi: tutte le falle punto per punto

Far pagare un premio assicurativo ai giovani disoccupati o ai cassaintegrati, è sicuramente incoerente. Costoro, durante il corso dell’anno, possono ambire a trovarlo un lavoro e allora? Ecco che i soldi versati perdono qualsiasi tipo di vantaggio per il cittadino ma rimangono incollati alle casse dell’Inail.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/04/2015
Sintesi sugli scandali dell 'Expo 2015. I motivi per non andarci.

A rallentare l’inizio dei lavori entrano in gioco le lunghe trattative per l’acquisizione dei terreni. L’impresa che deve acquisirne l’uso è un’azienda formata da Regione, Comune e Provincia di Milano. L’accordo non è di facile attuazione. Si cerca in ogni modo di risparmiare denaro per controbilanciare i costanti tagli governativi ai finanziamenti. Fondamentalmente, all’origine dei pesanti ritardi nella realizzazione dell’opera, vi è questo leitmotiv.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/04/2015
Uccidere con la scusa della psiche

La mamma di Cogne, l’omicidio di Sara Scazzi, i tanti mariti divenuti omicidi con maggiore o minore premeditazione, e quella di tante altre vittime della furia assassina: in ognuno di questi casi di omicidio, si è subito mosso un mondo pronto a trovare implicazioni psicologiche utili a fornire le motivazioni del gesto. Come se non possano esistere persone lucidamente in grado di compiere un assassinio o peggio, come se si volesse abituare la gente che un omicidio può trovare scusanti tali da giungere al perdono collettivo o almeno, all’indulgenza. Ha sparato si, ma… Ha ucciso si, ma…


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 09/04/2015
Il reato di tortura ne ammette la pratica

Se venisse introdotto il reato di tortura, automaticamente si ammetterebbe l’esistenza della sua pratica. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 05/04/2015
E' piu' comodo aver fede che pensare

Chi si concede totalmente al mistero della Fede, perde il senso della vista e dell’udito. Perde il controllo della propria mente e manda il cuore in vacanza sapendo che qualcun altro si occuperà di vedere e sentire per suo conto. Si affida totalmente alla fede dell’incertezza e attraverso essa crede di aver trovato ogni risposta. E’ quantomeno bizzarra come soluzione.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 30/03/2015
Gli italiani e la sindrome di Stoccolma

Continuare a chiedere a un Renzi, a un Berlusconi, a un Letta a un Monti o chi vi pare, di cambiare registro e modificare le regole contro i cittadini � pari a chiedere a un nazista di amare gli ebrei o a un razzista di considerare fratello una persona di etnia diversa.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 26/03/2015
Se vuoi vivere in Italia devi essere disonesto

Essere onesti in Italia non paga. La conferma l’abbiamo sotto gli occhi ogni giorno. Se sei un comune cittadino, tiri la carretta, cerchi di assolvere tutti gli obblighi nei confronti dello Stato, ti sobbarchi l’enorme pressione fiscale attualmente in essere nel nostro paese e cerchi di rispettare le regole, il meglio che possa accaderti è di trovarti in mezzo a un mare di guai.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 23/03/2015
Governo Renzi: ritorno al passato, altro che 'nuovo che avanza'...

Secondo il Ministro del Lavoro Poletti, tre mesi di vacanza dalla scuola sarebbero troppi e un mese più che sufficiente. L’ha dichiarato recentemente, durante un convegno sui fondi sociali europei tenutosi a Firenze. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 17/03/2015
La politica dell 'aria fritta

Posso capire che Renzi e i suoi Ministri confidino in quella parte d’italiani che ancora vogliono sperare che esista qualcosa di vero in ciò che viene sciorinato come assoluta verità. Sono certa però, che persino i più resistenti stanno constatando che l’aria fritta non s i mangia e che a fine mese non serve a pagare le bollette. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/03/2015
Analfabetismo e agricoltura: il futuro prossimo dell 'Occidente

Istruzione dal un lato e diverse possibilità lavorative dall’altro, concessero agli italiani di poter guardare oltre, di poter immaginare un futuro diverso dai campi da coltivare e da arare, e di poter stabilire una vita diversa per la prole che, a buon diritto, avrebbe potuto avere le stesse possibilità di vita dei figli di chi in città aveva sempre vissuto. Nel “sogno comunista”, una delle caratteristiche era rappresentata proprio dalla pari possibilità di studio per i figli degli impiegati, dei professionisti e degli operai, si da renderli uguali pur provenendo da stati sociali assolutamente diversi.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 04/03/2015
Disabil: oltre 4 milioni di elettori snobbati dalla Politica

Chiediamoci ora perché nessun partito politico si riferisce a un elettorato di oltre 4 milioni di persone, i disabili appunto, che secondo recenti stime del Censis sono destinati a superare i 5 milioni di persone entro il 2020.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/02/2015
Renzi non e' il padrone dell 'Italia

Renzi ha si innovato la politica italiana, ma nel senso peggiore del termine. Ha sconvolto il centro sinistra, lasciando gli elettori basiti di fronte a misure economiche, fiscali e politiche fuori da qualsiasi logica di sostegno delle fasce deboli. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/02/2015
L'incertezza della pena che piace anche agli italiani

Non è facile diventare un paese corrotto come l’Italia eppure ci siamo riusciti, paradossalmente a suon di Leggi. A dimostrazione del fatto che, se si vuole, si può cambiare un sistema nella sua interezza. Dipende in che senso ovviamente. Da noi, si cambia sempre nel senso peggiore del termine.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 05/02/2015
L'insostenibile leggerezza delle promesse elettorali

La recente elezione di Tsipras in Grecia ha fatto gioire intere popolazioni, compresa la nostra, in virtù del fatto che n molti hanno creduto che le sue promesse elettorali avrebbero aperto il campo a un ribaltamento dell’attuale sistema politico ed economico che avrebbe interessato, con effetto domino, altre nazioni europee. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 01/02/2015
Sergio Mattarella: un Presidente per tacitare dubbi e incertezze

E’ stato solo un colpo di mano. Un modo per uscire dall’impasse politica e civile in cui il premier Renzi si era cacciato a furia di andare contro se stesso o meglio, contro ciò che appariva essere almeno fino al giorno in cui non è stato designato Presidente del Consiglio. 


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/01/2015
www.verybello.it: il sito scandalo per Expo 2015 che ci costa circa 5mln di euro

5 milioni di euro messi in campo dal Ministero dei Beni Culturali per la realizzazione di un brutto sito internet con contenuti solo in Italiano nei giorni prossimi all’apertura di un Expo internazionale con qualche spot pubblicitario, no, non si può accettare. Potrei comprendere una spesa simile se, parallelamente, lo stesso Ministero sfoderasse finanziamenti per il comparto nazionale che invece viene costantemente privato di sostegni

 

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: La redazione
Data: 30/03/2020
Coronavirus - Messaggio audio del direttore responsabile Emilia Urso Anfuso

Un messaggio audio del nostro direttore responsabile, Emilia Urso Anfuso, per riflettere insieme sul periodo storico in cui ci sta capitando di vivere.

Leggi l'articolo

Autore: Inchiesta del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 28/03/2020
Indagine su Covid-19 parte II – Il destino dell'umanità tra bufale e realtà

Un virus può sanare tante cose, rimettere in equilibrio le interconnessioni internazionali, i mercati azionari, il rischio di rivoluzioni dovute alle troppe strategie politiche ed economiche vessatorie, al clima impazzito per mille cause diverse, alla scarsità delle risorse fondamentali, che mettono in crisi il futuro di tutti.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/03/2020
Covid-19: l’Italia e l’emergenza al rallentatore. 5 domande a Conte

Il governo conferma lo stato di emergenza sanitaria con un decreto varato il 31 Gennaio,  ma da fine gennaio a oggi si è mosso a passo di lumaca per mettere in stato di sicurezza la popolazione. Nel video che trovate in questo editoriale, potrete sentire la voce del premier Conte, che consiglia ai cittadini di "Condurre una vita normale". Era il 2 Febbraio. Due giorno dopo il varo del decreto in cui viene stabilito lo stato di emergenza sanitaria.

Leggi l'articolo

Autore: Indagine del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 20/03/2020
Indagine su Covid-19 - (1): nel mondo si parla di diffusione attraverso l'acqua, in Italia no

L’OMS consiglia la massima attenzione sui servizi igienico-sanitari e sui rifiuti sanitari. Se consideriamo la condizione idrica nazionale, gli scandali che si sono succeduti nel corso degli anni, il metodo della richiesta di deroghe alla UE anche a costo di penalizzare la salute e la vita dei cittadini, possiamo dirci davvero certi che viviamo in una nazione che ci sta cautelando?

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -